Saga: THE WAR OF THE SPIDER QUEEN

(La guerra della regina-ragno)

Autore: Richard Lee Byers

Ed.Italiano: Armenia (www.armenia.it)

2002, L’ANNO DEI DROW

Nell’autunno del 2001 la Wizards of the Coast (WOTC) realizza che il suo popolo fantasy vuole “Più Drow!!!”: Drizzt e Liriel non bastano più. Per ciò si decide ad inviare un messaggero alla residenza di colui che ci ha fatto conoscere (pur senza esserne il creatore) questi esseri tanto meschini quanto letali: R.A. “Bob” Salvatore.

Nasce così l’idea di una saga ideata nelle sue linee generali da Bob Salvatore (e di cui scriverà tutti i prologhi oltre a supervisionare/censurare il tutto) ma scritta da sei diversi autori pescati tra il meglio disponibile nel giro della WOTC:

1) DISSOLUTION Richard Lee Byers

2) INSURRECTION Thomas M. Reed

3) CONDEMNATION Richard Baker

4) EXTINCTION Lisa Smedman

5) ANNIHILATION Philip Athans

6) RESURRECTION Paul Kemp

Anche le sei copertine di BROM sono il meglio quando si parla di drow, legate tra loro da un viaggio cromatico che parte da un profondo Blue e si arricchisce sempre più di Rosso generando una scala di Viola sempre più caldi come se la temperatura della storia salisse di libro in libro. Peccato che nell’edizione economica italiana quest’idea di BROM sia stata un poco azzoppata in nome del Dio-Costo; purtroppo le case editrici non vivono di sola arte, …sigh!

DISSOLUTION?

L’intero libro può essere considerato come un’introduzione alla saga vera e propria. Vengono presentati alcuni degli attori principali che si ritroveranno poi a condividere insieme il loro destino per tutto il resto della storia. PHARAUN MIZZYM è un anti-eroe dotato di potente magia e grande ironia che nel plumbeo mondo Drow risplende come un sole. La sua magia lo rende sicuramente un essere temibile ma sua vera “arma letale” è la sua intelligenza. Uno dei migliori personaggi drow (e non solo) in assoluto, a mio parere.

Come tutti i grandi personaggi anche Pharaun ha una sua spalla: RYLD ARGITH, maestro d’armi di non poco valore e forse la cosa più vicino ad un amico cha Pharaun abbia mai avuto.

DISSOLUTION non ha un’unica grande storia da raccontare, ma fa da contenitore per tante piccole “avventure”, di cui la maggior parte si svilupperà nei libri a venire.

Solo un piccolo assaggio quindi…

Pharaun e Ryld vengono inviati in missione nei bassifondi di Menzoberranzan per indagare sulla scomparsa di parecchi drow maschi, ma troveranno solo risposte parziali. Scopriranno però qualcosa di veramente sensazionale: Lolth ha abbandonato i drow!!!

Scomparsa?

Nessuno sa il perchè o il per come ma la Teo-matriarchia trema perchè le sue preghiere non sono più ascoltate… e niente più magie, quindi! Bisogna scoprire cosa è successo alla “dea aracnide” al più presto, prima che i loro nemici giurati, dentro e fuori Menzoberranzan, si accorgano di questa improvvisa debolezza. Questo sarà il filo conduttore di tutta la narrazione successiva.

Il potente arcimago Gromph Baenre cerca di far fuori la sua rediviva (vedi Luci e Ombre della Cunningham per i dettagli) sorellina Quenthel ma questo non fa notizia nell’underground. Quest’ultima essendo la massima autorità religiosa deve capire cosa sta succedendo ai piani…alti ma per far ciò deve prima sopravvivere a svariati demoni che qualche stramaledetto mago gli sta lanciando contro. …Se solo avesse ancora la sua magia…

Di nuovo Pharaun, anche lui con qualche piccolo “problemino familiare” ce l’ha, ma chi non ne ha uno simile lì a Menzoberranzan?

Lui e Ryld scoprono quindi casualmente che dietro la scomparsa dei maschi c’è un agitatore rivoluzionario che regala anche bombe altamente incendiarie al popolino incazzato, il che, effettivamente, non promette nulla di buono….

FAERYL ZAUVIRR, ambasciatrice di Ched Nasad, non riceve più notizie dalla sua città e non si vedono più carovane di commercianti in arrivo da Ched; il commercio langue, qualcuno deve andare a vedere cosa sta succedendo….

ED IN FINE…

DISSOLUTION non è solo un recipiente contenente tutti gli ingredienti base che daranno vita ad una delle più belle saghe ambientate nei forgotten realms, ma è anche un documentario-reality show sulla vita di tutti i giorni dei Menzoberranzanyr come mai s’era visto fino ad ora.

Su tutto regna però una certezza: i drow non hanno amici, solo il loro Ego, e di questo Richard Lee Byers da un fulgido esempio scrivendo uno dei momenti più “drow” che mi sia mai capitato di leggere (e che non vi voglio certo bruciare raccontandolo).

Per chi ama i FR, DISSOLUTION è assolutamente imperdibile, così come il resto della serie.

Una dettagliata panoramica, come mai ce ne sono state, della società drow è già di per se motivo sufficiente per leggere questo libro. Se poi ci mettiamo personaggi come Pharaun, beh…correte in libreria!!!!

Si capisce al volo anche che Richard Lee Byers ha l’hobby della scherma, che non manca di evidenziare nelle descrizioni cruente dei combattimenti, in particolare di quelli che vedono Ryld come protagonista. I suoi nuovi lavori (The Rage, The Rite e Forsaken) sono senz’altro di ottimo livello, ma credo che DISSOLUTION rimanga il migliore.

Voto: 9
Recensore: Lexxan

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.