Città dei Dannati
NEW ORLEANS

Image

Edito da: White Wolf

Distribuito da: 25 Edition

Lingua: Italiano

Pagine e Rilegatura: 144 pagine, hard covered

Prezzo: 26.95 euro

Qui troverai tutto ciò che un Fratello potrebbe desiderare
vene consenzienti, Vitae facile, potere prezioso
e la possibilità di rivendicare un dominio tutto tuo.
D’altro canto, ci troverai anche i morti senza pace,
un Principe ormai stagionato,
e abbastanza perfidia da convincerti
a rinunciare per sempre alla dannazione.
Io la chiamo casa.

-Antoine Savoy, Signore del Quartiere Francese

…dopo aver letto l’appendice su New Orleans in fondo al manuale base di Requiem eravate rimasti con qualche dubbio? Beh… “Città dei Dannati: New Orleans” allora è quello che fa al caso vostro.

Come si presenta:
Per chi ha già avuto modo di sfogliare altri supplementi legati al Mondo di Tenebra e a Requiem in particolare non c’è molto da dire. Classico formato cartonato pesante da 144 pagine, copertina a colori e illustrazioni interne in bianco e nero. Nonostante il manuale si presenti “in assoluto” bene esteticamente, facendo un paragone con le produzioni della stessa linea, risulta decisamente inferiore. Sono poche le illustrazioni che mi hanno veramente colpito e alcune sono decisamente fuori luogo (come quella di pagina 143, di livello decisamente basso e quella di pagina 80 che è anche decisamente sgranata e pixellata, difetto che non esiste nell’edizione americana del manuale!! Tirata d’orecchi per 25edition!!!!).

Il tema:
Come ho detto qualche riga fa, l’obbiettivo che si propone questo supplemento è quello di fornire al narratore uno strumento efficace per rendere coerenti e ben saldi gli scenari che verranno presentati. “CdD: New Orleans” vuole essere un accessorio puntuale e immediatamente fruibile qualunque sia il “livello di gioco” che il narratore ha in mente… e devo dire che questo obbiettivo viene pienamente raggiunto!

I commenti generali che precedevano la pubblicazione di questo manuale erano abbastanza freddi per quello che ho potuto sentire: “a cosa serve un altro supplemento per New Orleans quando abbiamo già una appendice fatta molto bene nel manuale di base?”… e ad essere sincero i miei pensieri non erano poi tanto diversi… ho dovuto ricredermi:

Il mio giudizio personale è che questo supplemento sia in assoluto il più utile e il meglio realizzato tra tutti quelli pubblicati fino ad ora per Requiem!

Se pensate che in queste centoquarantaquattro pagine troverete solamente una serie di piantine della città, una serie interminabile di png e locali pronti all’uso, siete decisamente in errore. Prima ho parlato di “livello di gioco”… cerco di spiegarvi meglio cosa intendevo dire: chi sono i vostri personaggi? Dei giovani neonati che hanno appena cominciato a movere i primi passi tra le strade della Big Easy? Oppure si tratta di Fratelli che hanno già avuto modo di dimostrare il loro valore assicurandosi uno status più elevato? Altra possibilità è quella di trovarsi a giocarsi la propria esistenza faccia a faccia con Fratelli del calibro di Vidal, Miss Opal e il Baron Cimitiere… beh… in questo manuale troverete indcazini utilissime per creare e gestire al meglio le vostre sessioni di giooc, qualunque sia il grado della scala gerarchica occupato dai vostri personaggi.

Introduzione:
Indovinate un pò? Eh si… ad aprire questo supplemento, come sempre, c’è un bel racconto da quattro pagine! Gradevole da leggere e utile per rendere l’idea dell’atmosfera che permea la citta di New Orleans. Se non fosse stato sufficiente, lo stesso scopo è quello delle due pagine successive: la spiegazione del “tema e dello stato d’animo” e del processo logico che sta alle spalle della struttura del libro. Come sempre poi, dopo aver dato uno sguardo al breve glossario, una serie di “risorse” consigliate (musica, cinema, letteratura) completano l’ “imprinting” del narratore , ormai pronto a fare il suo ingresso nella vita cittadina.

Capitolo Uno: Rimembrando la Big Easy
Questo è uno dei capitoli che leggendoli ti fa venire in mente “ecco perchè la White Wolf è una spanna sopra agli altri!” Di cosa si tratta? Beh… semplicemente di dodici pagine di storia. Cosa c’è di tanto staordinario allora? Beh… era dai tempi di Masquerade che non mi capitava di leggere un crossover tra storia documentata e fantasia fatto tanto bene. Gli incroci tra ciò che è reale e ciò che non lo è sono talemnte naturali e mai forzati che potrebbero traquillamente sembrare trecento anni di storia documentata. La città di New Orleans di presta perfettamente a questo tipo di intrecci narrativi… dalla sua fondazione, al’arrivo del principe Vidal, passando per le oscure pratiche magiche, i misteri di Storyville, l’atmosfera e la superstizione della popolazione Creola… un setting veramente perfetto.

Capitolo due: Punti di Entrata
Forse il capitolo meno interessante. Prima parlavo dei dubbi relativi all’effettiva utilità di questo supplemento in relazione con l’appendice presente sul manuale base di Requiem… beh, è in questo capitolo che il rischio di diventare ripetitivi si sente di più. In che modo il principe mantiene l’ordine nella città a mezza-luna? Come vengono applicate le Tradizioni? Qual’è la disposizione delle Congreghe sul territorio cittadino? Come sono strutturati i singoli quertieri?
Sono queste le domandeche troveranno risposta in questo secondo capitolo… molti degli argomenti presentati erano già presenti nell’appendice del manuale base, ma d’altronde sarebbe stato impensabile creare un supplemento specifico su una città prescindendo dalla sua geografia… bene così quindi.

Capitolo tre: I Giochi degli Anziani
E qui le cose cominciano veramente a farsi interessanti! Si tratta di venticinque pagine in cui è possibile trovare molte informazioni che saranno utilissime nel caso in cui vogliate puntare l’attenzione dei vostri personaggi verso avventure che coinvolgono le sfere più alte della gerarchia vampirica cittadina.
Oltre alle semplici descrizioni e statistiche (nelle ultime pagine di questo capitolo) dei personaggi in questione, è possibile trovare interessanti box che contengono “pettegolezzi” e indiscrezioni relative agli intrecci di potere e le trame segrete dei Fratelli più in vista della città. Degli schemi a fondo pagina rappresentano in maniera estremamente chiara e intuitiva quelli che sono i rapporti che intercorrono tra gli elementi di spicco della vita vampirica di New Orleans.

Capitolo Quatto: Ruote Dentro Ruote
“oltre a volare, l’ambizione può anche strisciare” Con queste parole di Edmund Burke si apre questo quarto capitolo… parole perfettametne aderenti con quello che stiamo per leggere in seguito. Con questo capitolo andiamo ad abbassare il tiro per concentrarci su quella “fascia intermedia” di Fratelli che si colloca tra i neonati e gli anziani. L’ambizione degli ancollae, come detto prima, può sia volare che strisciare… il desiderio di potere è l’elemento predominante in questo tipo di situazioni. A volte si cerca di raggiungerlo prendendo di petto le situazioni, in altri casi sono le trame nascoste e le cospirazioni a essere più efficaci! In questo capitolo troviamo descritto il secondo gradino della girarchia vampirica in tutte le sue sfaccettature: descrizioni, statistiche… e di nuovo quegli utilissimi box che possono diventare fonte di ispirazione per le vostre sessioni di gioco.

Capitolo Cinque: Lavorando sulle Strade
Se avete iniziato a giocare da poco, probabilmente sarà questa la parte del manuale che farà di più al caso vostro. In questa sezione viene descritta la dura vita di quei neonati che ancora non si sono conquistati uno status e dunque il rispettoda parte dei fratelli più anziani. Una città come New Orleans offre molte possibilità per un neonato in grado di mettersi in mostra… e in questo capitolo ci vengono descritte molte di queste possibilità. L’assetto delle forze in campo è diverso rispetto a quello dei due capitoli precedenti: mentre prima a contare erano “gruppi” (congreghe e fazioni), ora a contare è il singolo individuo, o al massimo una piccola coterie. Anche in questo capitolo troviamo dei box che possono essere utilizzati sia come elementi narrativi utili per rendere più vivido il background dei personaggi proposti, sia come veri e propri spunti di gioco. Il capitolo termina con le descrizioni e le statistiche dei neonati della città.

Capitolo Sei: Narrazione
Dopo tre capitolo estremamente utili, in questo sesto capitolo, ritroviamo un po’ le ingenuità che già sono state commesse nel secondo, ovvero una certa ripetitività. Mentre nel secondo capitolo dobbiamo ammettere che alcune ripetizioni rispetto al manuale di base erano inevitabili, in questo capitolo mi sembra che molte pagine siano state scritte solo per aumentare il volume del manuale! Titoli come “progettare la vostra cronaca” credo che siano sufficienti a rendere l’idea di cosa stiamo per leggere in queste quattordici pagine. Sono presenti consigli su come creare campagne miste di umani e vampiri, come mettere insieme la coterie, come descrivere gli stati d’animo, come gestire i vari tipi di conflitto… tutte cose secondo me abbastanza ovvie che comunque erano già descritte in maniera esauriente nel manuale di base… abbastanza inutile.

Appendice: i Morti Viaggiano Veloci
Siamo giunti all’ultima parte di questo manuale. Dopo aver letto un numero enorme di informazioni sulla Big Easy, dopo aver letto consigli di narrazione e dopo averci dato gli elementi per creare una nostra storia, i ragazzi della White Wolf hanno pensato bene di darci un esempio pratico di quali possono essere i risultati che si ottengono utilizzando sapientemente quelle che sono le informazioni contenute in questo supplemento. In queste unidici pagine ci viene presentato uno scenario completo e pronto per essere giocato (di cui ovviamente non racconterò la trama…). Tanta politica… doppi giochi…. eventi tra loro apparentemente sconnessi che riveleranno poi una trama tutt’altro che lineare. In sintesi un ottimo esempio di quello che ci può offrire a livello narrativo una ambientazione come quella di New Orleans. Decisamente buono.

Tirando le Somme:
Eccezion fatta per l’opinabile utilità del capitolo sei, questo supplemento secondo me è il più utile tra quelli fino ad ora proposti da White Wolf relativamente alla linea editoriale di Requiem. Le informazioni contenute in questo manuale sono veramente tante… utili sia per essere usate così come sono, sia per far capire a un narratore “come si costruisce una città”. Gli spunti di gioco disseminati nel manuale sono veramente tanti e l’avventura alla fine è realizzata molto bene. In sostanza questo manuale può essere uno strumento veramente utile per il Narratore che si trova a descrivere una storia che poggia su delle fondamenta già estremamente salde e delineate a fondo. Alcune scelte grafiche non mi sono piaciute particolarmente… solo pochi dei disegni interni sono veramente belli e d’atmosfera. Cerchiamo di essere chiari: non è brutto, ma è inferiore rispetto agli altri. Volendo paragonare questo manuale ai suoi predecessori io vedo un piccolo passo indietro dal punto di vista della grafica e un grosso passo in avanti dal punto di vista dei contenuti e dell’utilità.

Voto: 7,5
Sito Ufficiale: www.25edition.it
Recensore: de4thkiss
Scrivi al recensore: de4thkiss@gmail.com

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.