Image
Il Regno di Halta
“…Adesso, all’alba dell’Era dei Dolori, gli alberi non possono più fornirgli rifugio. Dove si schiererà la nazione Haltan in un’era di eroi e divinità in guerra?”

Recensore: Giovanni “Merlino666” D’Addabbo
Prezzo € 21,00
Pagine: 96 b/n
Copertina: Brossurata

Ben trovati amici eccelsi che seguono ormai da un bel pò le recensioni ad opera del progetto Elysium, questa volta il manuale che andremo a recensire, è qualcosa che personalmente aspettavo poco ma che si è guadagnato un posto d’onore nella mia piccola biblioteca.

Traduzione
Ennesimo miglioramento della traduzione da parte di Wildboar che ormai pare ne stia azzeccando una dietro l’altra, in questo manuale ci sono ancora meno errori che negli altri precedenti e devo dire che ormai penso siamo arrivati ad uno standard statistico, ovvero ogni tot pagine è normale che ci sia un errore, quindi…a meno che non ci sia qualcosa di eclatante questa sezione delle recensioni scomparirà. Sembra che l’attuale squadra lavorativa della Wildboar al momento (Luca Volpino, Francesco Scartoni, Mario Catarisano e Niccolò Ricchio) sia semplicemente perfetta ed ormai rodata, che dire se non “Ragazzi continuate così che va sempre meglio!”

Il Manuale
Dopo le doverose premesse è ora di passare al manuale vero e proprio, il quale vede il suo prezzo fissato a € 21,00 ovvero un poco di più del prezzo di altri libri (in genere sui 19/20) tuttavia questo lieve sovrapprezzo fa si che lo spessore delle pagine e della copertina, ad esempio, sia superiore e che la qualità generale del prodotto sia maggiore rispetto a quelli di pari fascia.
Aprendo il libro balza subito all’occhio la migliorata qualità del tutto ad esempio per quanto riguarda le pagine del manuale, si presentano patinate e , anche se a molti non piace molto, permette di avere un manuale praticamente eterno che risentirà poco gli effetti del tempo e…delle eventuali schifezze che cadranno sul manuale mentre si gioca, badate bene che non ho detto che è indistruttibile…ultima nota di merito è che non si sente mai e dico mai uno scricchiolio mentre lo si sfoglia; in altre parole l’impressione è quella di un manuale decisamente solido ed adatto ai vari tour de force che si fanno mentre si gioca.
Ma a chi si rivolge questo manuale?
Senza dubbio ai narratori che, avendo ormai acquisito una discreta padronanza del setting vogliono approfondire tutto quello che non è specificato nel manuale base o in Figli dei reietti o semplicemente a tutti coloro i quali cercano luoghi in cui ambientare le proprie avventure per gli altri, invece sarà semplicemente una perfetta fonte di ispirazione.

Il manuale presenta appena tre capitoli:

Introduzione
Capitolo Uno: Il Regno di Halta
Capitolo Due: Gli esseri magici di Halta
Capitolo Tre: Bestie, Santuari e Parecchie Meraviglie

Sostanzialmente la struttura è sempre la stessa, ovvero si parla prima del possibile uso del manuale e di quello che grossomodo si troverà all’interno, poi viene data la descrizione dettagliata del posto e poi le statistiche e le informazioni sui luoghi accennati nei capitoli precedenti. In questo manuale troviamo anche un riferimento ad altri manuali precedenti come: Exalted: I Lunari, non disponibile in lingua italiana ed Exalted: La Stirpe del Drago , anch’esso non disponibile in italiano.
Ora la domanda che sorge spontanea è: “Ma queste mancanze influenzeranno la lettura e soprattutto l’uso del manuale?” La risposta è Ni, ovvero vi potrebbero servire se e solo se intendiate usare alcuni png che sono presentati nel manuale, altrimenti leggete pure in tranquillità.

Ma Cosa è Halta?
“Semplicemente” è una gigantesca nazione, confinante con il Wyld in alcuni punti, che comprende la maggior parte dell’enorme foresta di sequoie che si estende dal monte Metagalapa fino alle sorgenti del fiume d’Argento. Anche se la porzione di territorio è decisamente vasta, la popolazione (23.000.000 di persone c.ca) si concentra soprattutto attorno ai centri abitati, visto che Halta non è un luogo propriamente sicuro dove poter passeggiare senza problemi sulla terra ferma…
Esatto! Halta non è sulla terra ferma ma è interamente costruita sugli alberi, è una nazione che ha fatto degli alberi il suo rifugio visto che a terra ci sono i fatati ed esseri anche peggiori, ma non solo gli haltan (gli abitanti del regno di Halta) devono difendersi da esseri sovrannaturali, ma devono anche guerreggiare continuamente con i confinanti Linowan i quali effettuano attacchi con una certa regolarità.
Insomma tutto sommato non è certo un luogo privo di pericoli in quanto non esistono solo le minacce descritte poco sopra, in quanto questo regno arboreo nato dalla volontà di due lunari deve fare i conti anche con le politiche aliene dei fatati e degli spiriti che abitano queste foreste.
Quindi nel manuale troverete ben dettagliato tutto quanto e leggerete le usanze di questo popolo, le figure chiave, i personaggi importanti come ad esempio Cielo Sanguigno, Kola, L’ultimo Cacciatore di Xaal, La bambina d’argento e la tigre d’ombra (interessantissima quest’ultima) ecc ecc.
Ovviamente il tutto è sapientemente miscelato dagli autori della White Wolf che con questo manuale segnano l’ennesimo successo, ma non solo, in questo manuale troverete anche la descrizione delle tattiche usate da toro del nord per abbattere le legioni imperiali e soprattutto un’analisi favolosa con tanto di charme e stregonerie usate per fare tutto ciò.
L’impressione che ne ho avuto è che questo è il primo supplemento di exalted dove tutto e dico tutto è sapientemente miscelato e pronto per l’uso, in definitiva un acquisto davvero interessante!

In Voti:
GRAFICA: 6.5
EDITING: 8
TRADUZIONE: 8
CONTENUTO: 8
GLOBALE: 8

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata