Pergamena del monaco
“Un raduno di uomini che non litighino tra loro è qualcosa che fin’ora non è mai esistito,
dalla più grande confederazione di nazioni ad un raduno cittadino
o ad un’assemblea parrocchiale.”

Image


Recensione

Che il manuale base di exalted non fosse prodigo di arti marziali lo sapevamo quasi tutti e alla White Wolf avranno pensato, nell’ottica di far uscire i manuali in modo un attimo più organico ed organizzato, di dedicarne uno solo ed esclusivamente a questo argomento. Il risultato quello che in questo momento sto sfogliando, ovvero la Pergamena del monaco. Il manuale si presenta come un tomo da 160 pagine in brossura dal costo di 25 euro (ormai un classico formato dei prodotti wild boar) ovviamente in bianco e nero, la qualità della carta è la solita, ovvero molto resistente ed adatta ad un impiego durante le sessioni di gioco ed anche se la copia che sto recensendo presenta una piccola falla nella rilegatura lo stress test non l’hafatto cedere neanche di un millimetro…quindi direi che ci troviamo innanzi ad un prodtto abbastanza solido.

Per quanto riguarda gli errori notiamo che si sono diminuiti, ma quei pochi che ci sono sono veramente grandi, ad esempio sul piè pagina del capitolo delle arti marziali celestiali, quest’ultimo termine diventa celastiali…cose così, che non inficiano certo il libro, ma che sicuramente un pò lo rovinano.

Questo libro è esattamente quello che pensate, ovvero una visione di insieme di tutto il mondo della arti marziali in exalted condito da un enorme catalogo di arti marziali, incluse le famigerate arti marziali siderali; ma vediamo più nel dettaglio la struttura del libro per farci un’idea di quello che ci troveremo dentro.

Capitolo Uno: Il mondo delle arti marziali

Spiega come gli artisti marziali soprannaturali progrediscono nel loro continuo perfezionarsi e poichè non tutti gli artisti marziali possono apprendere tutto, questo capitolo spiega innanzi tutto i limiti a cui possono spingersi i vari artisti, poi prosegue spiegando la struttura del sotto mondo delle arti marziali il tutto condito dalla descrizione di alcune organizzazioni in cui gli artisti marziali possono praticare le arti marziali e da utili suggerimenti in cui viene spiegato come poter inserire gli eccelsi in storie incentrate sulle arti marziali (chi sta pensando a qualcosa alla Ken il guerriero?). Inoltre in questo capitolo viene data forma alla teoria del loto perfetto della comprensione secondo il quale un artista marziale debba iniziare dal concimare la terra per far sbocciare il loto e portarlo a completa fioritura, questa metafora indica quindi che un artista marziale deve partire sempre dall’abc per preparare il terreno e poi risalire il loto perfetto fin dove gli consentono le sue abilità, inutile dire che gli unici ingrado di scalare completamente tale loto sono gli eccelsi solari.

Dopo il primo interessante capitolo, seguono tre capitoli che non sono altro che un elenco di prodigi dedicati alle arti marziali ed infine un’appendice, vediamoli assieme.

Capitolo Due: Arti Marziali Terrestri

Descrive 13 arti marziali sovrannaturali della classe più bassa, ovviamente queste sono le arti marziali preferite dai sangue di drago e persino i mortali non eccelsi possono apprenderle seppur con una certa difficoltà (legata principalmente alla capacità, o meglio all’incapacità di incanalare essenza); nonostante rappresentino il gradino più basso di arte marziale, i loro praticanti sono abbastanza potenti da non poter essere ignorati.

Capitolo Tre: Arti Marziali Celestiali

In questo capitolo vengono descritti ben 9 stili di arti marziali dedicati appunto agli esseri celestiali quali ad esempio Solari, Abissali, Lunari e Siderali; ovviamente nessun mortale può aspirare a stare alla pari con uno di questi stili nè tantomeno impararli e i sangue di drago con estrema difficoltà potrebbero anche dominarli…

Anche se sembrano buone, in alcune arti marziali ci sono errori grossolani di concetto, questi errori non sono imputabli alla wild boar ma alla white wolf, la quale ha fatto l’errore di assegnare questo supplemento a gente che di exalted ci capisce poco. Le arti marziali concettualmente corrette le trovate su Exalted Italia, in due versioni differenti, quindi alla fine avete anche ampia possibilità di scelta.

Capitolo Quattro: Arti Marziali Siderali

Fin dalla prima edizione di exalted si esaltavano queste arti marziali definendole le più potenti, qualcuno addirittura osò affermare che erano decisamente più potenti di quelle solari, c’è solo un piccolo particolare che sfuggì a molti, ovvero che queste arti marziali spesso partono da essenza 4 come minimo e salgono fino ad essenza 8. Ora è facile capire che hanno una scala di potere da…prima era e non di certo da seconda era e rammento a tutti che esistono le schivate perfette e le parate perfette per i solari le quali sono accessibili fin da subito, quindi non griderei certo allo scandalo, anzi mi scandalizzerei se tali arti marziali non fossero paurosamente potenti.

Ecco quindi un buon aggettivo per descrivere il potere distruttivo di tali arti marziali: Paurose, in questo capitolo vengono descritte le arti marziali praticate dai migliori agenti delle fanciulle e vi assicuro che ogni pagina vi farà esclamare qualcosa del tipo: “no…non ci credo…è troppo potente…!” ogni pagina racchiude dei colpi sui quali si potrebbe imbastire una serie di avventure, giusto per darvi un’idea della potenza di alcuni colpi vi cito un breve stralcio di “La bellezza è nell’occhio” un simpatico prodigio dal costo di ben 20 moti e 2 punti di Forza di Volontà, oltre ad avere come requisiti minimi Arti Marziali 7 e Essenza 8(!!!) : “Attivando questo prodigio, una porzione del creato si apre attorno all’eccelso spalancandosi da una singola retta come un occhio la cui pupilla è il personaggio. E’ una spaccatura bidimensionale in uno spazio tridimensionale e sembra uguale da ogni prospettiva. Può essere vista chiaramente a più di 16 kilometri di distanza. Si chiude ed il personaggio scompare con essa. Il personaggio è sottoposto ad una trasformazione mentre si trova in nessun luogo guadagnando i seguenti benefici: Somma Valore x 2 alla forza e al carisma ecc ecc” sono circa 10 i punti soggetti a trasformazione….

Ma non è solo questo, qui si parla anche di prodigi che chiudono fisicamente le vittime in realtà alternative plasmate dagli artisti marziali…inutile dire che questo è il capitolo più interessante ed al contempo più inutile (requisiti minimi estremamente elevati…forse qualche png…) ma è troppo bello da leggere.

Appendice

Fornisce un misto di risorse tra background e nuove armi ovviamente contestualizzati al manuale oltre alle spiegazione sulle arti marziali di tipo infettivo.

Conclusioni: un manuale estremamente accessorio che parte da un sentore di poco utile e colpisce invece per quanto sia istruttivo, peccato per gli errori concettuali sulle arti marziali celestiali ma qui la colpa è solo della white wolf. Grandiose invece le arti marziali siderali le quali danno un accenno di come possa essere un mondo ad essenza 6+


Autori: Carl Bowen, Lydia Laurenson & co.
Edito da: White-Wolf
Distribuito da: Wildboar
Lingua: italiano
Pagine & Rilegatura: 160 b/n, brossura
Prezzo: € 25,00

Voto: 7

   



A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.