Sharn: Citta delle Torri (supplemento per l’ambientazione Eberron di D&D)


Editore: 25 Edition
Pagine: 192
Prezzo: 29,95 Euro

Il primo supplemento per Eberron (se non contiamo le “mini-avventure”) parla sicuramente di uno dei luoghi che ha destato più curiosità leggendo l’ambientazione: Sharn la città delle Torri.
Una delle locazioni chiave del Breland e una delle più importanti città del Khorvaire, Sharn si innalza fino al cielo grazie a una zona di manifestazione collegata a Syrania che potenzia le magie di volo e levitazione.

Aspetto
Il manuale si presenta nel classico formato dei manuali di D&D ovvero il brossurato con copertina che ricorda lo stile di quella di Eberron. Le illustrazioni all’interno del manuale sono di buona qualità come oramai ci hanno abituato gli standard della 3a edizione sebbene non ci siano illustrazioni che lasciano a bocca aperta a mio parere.

Capitolo 1: Guida del Visitatore
Nel primo capitolo viene presentato tutto ciò che un avventuriero può trovare a Sharn. Si va dai servizi bancari fino agli oggetti magici, passando per ristoranti, scuole e alloggi con tanto di tariffario. Ad esempio un motivo per venire in città è sicuramente la porta di accesso al misterioso mondo di Xen’drik. Con 300mo potete prendere un battello oppure se volete arrivare in fretta basta noleggiare un galeone a propulsione elementare alla modica cifra di 3000 mo.
In questo capitolo inoltre viene presentata la storia della città sin dalla sua fondazione, le festività, gli eventi sportivi.
Per dirla in breve è una panoramica generale di com’è e come funziona la città.

Capitolo 2: Vita a Sharn
Potremmo definirlo il capitolo della topografia di Sharn.
Dopo un’introduzione generale della struttura di Sharn vengono presentate in dettaglio tutte le aree di Sharn. La costruzione della città è stata fatta seguendo le regole (seppure leggermente modificate) del WE della Guida del DM: Costruire una città, scaricabile sul sito della 25Edition.
Ogni rione della città viene presentata secondo un preciso schema ovvero una breve descrizione e le forze di guardia presenti in zona e poi la descrizione dei distretti che ne fanno parte.
Ogni distretto a sua volta è riassunto in tipo di distretto, gli edifici utili che si possono trovare, la prima impressione che si ha del luogo, la classe sociale che la frequenta e gli edifici o i posti più importanti che si possono trovare.
Alcuni riquadri in pagina forniscono eventualmente descrizioni di png importanti o di racconti che possono servire per spiegare meglio la zona.
Immancabile per un tipo di Capitolo come questo sono ovviamente le mappe relative alle zone grazie alle quali ci si può districare e capire meglio com’è formata effettivamente la città

Capitolo 3: Potere e Politica
Una città grande come Sharn (dimenticavo la popolazione si attesta a più di 200000 persone) ovviamente deve avere un governo solido. Esiste un Lord Sindaco che viene eletto dal Consiglio cittadino che è composta da 17 consiglieri, uno per rione.
Vengono spiegati i metodi di elezione e gli attuali consiglieri per poi passare alle organizzazioni presenti in città. I casati più influenti sono il Casato Cannith, il Casato Deneith, il Casato Kundarak e il Casato Sivis. Inoltre sono presenti delle “ambasciate” di altre regioni che hanno interessi in città.

Capitolo 4: Legge e Ordine
Il crimine non paga…o forse sì…
Come viene esercitata la legge? Da chi viene esercitata? Qui saranno soddisfatte tutte le vostre domande. Avete compiuto un omicidio e siete stati beccati? Peggio per voi…rischiate la pena capitale. Ma magari con fortuna potete riuscire a scappare dalla legge.
Tutti principali reati e le pene annesse vengono spiegate passo a passo e anche il “modus operandi” della giustizia in caso di scoperta del crimine. Infine ovviamente vengono presentate le compagnie che amministrano la legge con descrizione, personaggi di spicco e png base da cui sono formate.

Capitolo 5: Gilde e Organizzazioni
Questa parte presenta le maggiori organizzazioni e Gilde presenti in Sharn che siano esse legali (non di allineamento) o no. Ogni organizzazione viene descritta in modo abbastanza esaustivo riportando anche i vantaggi (e magari gli svantaggi se è un’organizzazione criminale) che si possono ottenere a farne parte. Una parte interessante è quella sui Servizi Mercenari a cura del Casato Deneith con prezzi e modi per usufruirne.

Capitolo 6: Eroi e Magia
Ed eccoci arrivati infine alla parte regolistica. Alcuni nuovi talenti, nuovi equipaggiamenti (fra cui le immancabili droghe…che ci abbiano preso gusto a inventarle in questa edizione?) e tre nuove classi di prestigio: l’Adepto delle Bacchette Cannith, l’Agente Speciale della Cittadella e il Mago Volante di Sharn. A concludere tre nuovi incantesimi, oggetti meravigliosi e un nuovo artefatto.

Capitolo 7: Mostri e Incontri
Alcuni nuovi mostri di medio GS e alcune vecchie conoscenze che si possono incontrare in Sharn.
Infatti anche se vengono presentate nel capitolo 5 le più importanti organizzazioni che operano a Sharn ciò non significa che organizzazioni presenti in generale nel Khorvaire, come ad es. l’Ordine dell’artiglio di smeraldo, non siano presenti in città con i propri obiettivi.
Inoltre è presente una breve panoramica di quali mostri presentati in altri manuali è possibile trovare in città.

Capitolo 8: Una Campagna a Sharn
Concludono il manuale alcune pagine su come impostare un’avventura oppure (perché no? Vista la grandezza…) una campagna a Sharn. Lo stile riprende quello del capitolo già presente nel manuale di ambientazione di Eberron ed è comunque utile per far capire al lettore come giocare in un nuovo mondo e non rendere l’avventura banale.
Menzione d’onore per la nuova tabella di incontri in città “Cadaveri”.

Conclusioni
Le aspettative sulla prima espansione di Eberron erano alte e devo dire che sono state rispettate.
Il prodotto è sicuramente ottimo e ben curato forse in alcuni punti forse in modo maniacale. La parte regolistica (come lo era per Eberron) è striminzita per lasciare giustamente spazio alla parte descrittiva che è assolutamente d’obbligo per un’ambientazione che almeno per ora non ha altre fonti di informazioni se non questo.
Caldamente consigliato a chi piace (come me) Eberron ma consiglio anche ad altri di farci un pensierino. La parte descrittiva infatti è praticamente slegata dalla parte regolistica e ciò fa in modo che questo manuale sia appetibile sia a giocatori di D&D che utilizzano altre ambientazioni sia a giocatori di altri gdr. Insomma la città è molto affascinante come concezione e un livello di dettaglio così buono fa sempre comodo a qualsiasi Master o Arbitro che dir si voglia

Voto: 7.5

Recensore: Roberto “Play di Gemini” Gragnato
E-Mail: playdigeminiATgmail.com

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.