Rizzoli pubblica in questi giorni un opera di G. R. R. Martin, celebre scrittore di fantasy e fantascienza americano che moltissimi di noi conoscono in Italia come l’autore del ciclo di Romanzi Fantasy “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” pubblicate da Mondadori.

L’opera che ci presenta Rizzoli è Wild Cards un romanzo composto a racconti di cui è uscita la prima parte. In questa opera Martin ci racconta di un mondo sconvolto dall’arrivo di un Virus Mutante che cambia profondamente la popolazione umana e la sua società. La cosa particolare è che questa serie di racconti che uniti compongono questo romanzo è tratta dalle sessioni di gioco di Ruolo fatta dall’autore e dai suoi amici partendo dalle premesse di questa ambientazione. Vedremo in scena eroi particolari in un mondo alternativo.

Avrete il coraggio di provare anche voi a “giocare” questa ambientazione? Che sistema di gioco pensate possa adattarsi meglio a introdurre il gioco che i racconti e il romanzo nel complesso ci esemplifica? Diteci la vostra.

Ecco una descrizione del libro tratta dal Sito Rizzoli

New York, 1946: il virus alieno Wild Cards stermina gran parte della popolazione. I sopravvissuti vengono colpiti da mutazioni genetiche: la maggioranza – i Joker – restano orribilmente sfigurati, pochissimi invece pescano l’asso e acquistano poteri da supereroi. Da questa realtà alternativa George R.R. Martin ha fatto nascere, insieme a una rete di scrittori impegnati in un gioco di ruolo, un romanzo a mosaico destinato a espandersi, nei molti volumi della serie, in un vero universo narrativo. Buoni o malvagi, i supereroi – l’ambiguo e astuto Dr. Tachyon, il misterioso Croyd Crenson, e poi Cap ‘n Trips, Bagabond, Sewer Jack, Puppetman – alternano avventure mozzafiato e scene di vita quotidiana, esibiscono poteri impensabili e umanissimi vizi e virtù, si rivelano come simboli e avatar delle nostre fantasie più sfrenate.

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.