È stato finalmente annunciato il calendario delle uscite Wizards of the Coast relativo ai primi mesi del 2011. Leggendolo, non possiamo fare a meno di trattenere qualche naturale perplessità, relativa a vari aspetti delle nuove pubblicazioni, come la scelta del materiale da pubblicare e formato delle suddette pubblicazioni.

Cominceremo parlandovi del materiale annunciato per la fine del 2010: la catalogazione delle uscite sembra abbia attraversato un periodo un po’ caotico, recentemente, che ha parzialmente rivisto l’ordine delle pubblicazioni, cosicchè le novità e le sorprese (che vi assicuro non mancheranno, da quanto ho letto) non si faranno attendere fino al 2011, ma arriveranno a partire dal mese di Settembre.

La già annunciata Scatola Rossa arriverà infatti all’inizio di quel mese. Essa conterrà le regole per DM e giocatori neofiti, sintetizzando le regole in due mini-manualetti, il primo di 32 pagine (per giocatori, contenente le regole per la creazione del personaggio e un’avventura da giocare in solitaria) e il secondo di 64 (per il DM, contenente le regole del gioco, consigli su come condurre quest’ultimo, e un’avventura). Ci sarà inoltre un set di 6 dadi (quello per le percentuali, non essendo usato dal gioco, non è stato incluso), due schede con i segnalini per personaggi e mostri da staccare, cinque personaggi prefatti con le relative power cards, e una mappa fronteretro con tutte le locazioni dell’avventura. Le regole presentate faranno riferimento alla nuova serie Essentials, di cui parleremo fra poco.
Immagine

Due settimane dopo farà la sua comparsa la prima uscita della serie Essentials, la quale costituisce appunto da sola circa il 90% delle perplessità che sono sorte. Questa pubblicazione, Player Essentials: Heroes of The Fallen Lands è infatti un manuale di 352 pagine in formato paperback (l’equivalente americano dell’A5), che presenta nuove build, cammini leggendari e destini epici per le classi più iconiche del gioco (abituatevi a questa parola, la vedrete spesso), vale a dire Guerriero, Mago, Ladro e Chierico. Tutte le altre classi sono completamente ignorate. Il manuale comprenderà inoltre nuovi tratti razziali (presumiamo essere talenti razziali e cammini leggendari razziali), nonchè informazioni più generali sulle razze più popolari del gioco (presumibilmente quelle del primo Manuale del Giocatore). Il perchè pubblicare un manuale in formato A5, quando gli ultimi tre anni si è scelto di pubblicare in A4, lascia spazio a molte domande. L’unico sospiro di sollievo può essere tirato alla luce del fatto che questo manuale sia una sorta di serie “a parte”, e che dunque non sfigurerà troppo se affiancata agli altri manuali grossi di D&D. Ho indagato comunque su che cosa fosse la linea Essentials. Le risposte non sono mancate, per quanto le informazioni lasciate ai giocatori da parte della WotC non siano molte. Sembra si tratterà all’atto pratico di una nuova versione del gioco (sui forum ufficiali si dà la caccia a chi la chiama 4.5, ma il concetto sembra essere quello), molto simile alla quarta, per quanto sarà ancora più semplice da imparare, giocare, e diffondere. Le classi funzioneranno in modo un po’ diverso: anzichè essere legate a un funzionamento comune (ad esempio: al terzo livello tutte le classi hanno un nuovo potere a incontro, tranne alcune psioniche) esse avranno una maggiore “autonomia”, che dà il sentore di un ritorno al passato. Ma di questo parleremo meglio e più approfonditamente in futuro, quando le informazioni su questa linea saranno state aggiornate.
Immagine

Lo stesso giorno verrà lanciato un nuovo pacchetto di Dungeon Tiles, ovvero: Dungeon Tiles Master Set: The Dungeon, un set di Dungeon Tiles contenente Tiles di natura generica, come apprendiamo dalla descrizione fornita: “A basic set of illustrated terrain tiles for use with the D&D Roleplaying Game”. Questi Tiles, i Master’s Set, saranno in pratica i Tiles della serie Essentials.
Immagine

È invece per il 19 Ottobre che troviamo il primo davvero succulento annuncio, almeno nell’ottica di scrive: parliamo di D&D Gamma World Roleplaying Game. Che cos’è? Si tratta della settima edizione di Gamma World, gioco di ruolo ad ambientazione postapocalittica, che vide la luce per la prima volta nel lontano 1978. Per le sue prime quattro edizioni ebbe un sistema a sè. A partire dal 2000, sfruttò prima il sistema del gioco di ruolo Alternity, edito da TSR, mentre per la sesta edizione, datata 2003, si affidò al d20 Modern. Questa volta si appoggerà invece sul saldo regolamento di D&D 4E, e il box base conterrà un manuale di 160 pagine, contenente le regole per la creazione dei personaggi, le regole del gioco, e un avventura. Saranno inoltre presente due schede di segnalini per personaggi e mostri, due griglie di battaglia fronte-retro, le schede di alcuni personaggi prefatti con le relative carte potere, il mazzo con tutte le Mutation Power Cards (in questo gioco i poteri si acqusiscono a causa delle alterazioni genetiche legate al conflitto atomico alla base dell’ambientazione), e un mazzo di Loot Power Cards, sul cui funzionamento non abbiamo molte informazioni.
Immagine

Contemporaneamente uscirà un nuovo set di Dungeon Tiles: Dungeon Tiles Master Set: The City, che come il nome suggerisce sfodera dei Tiles legati ad ambientazioni più urbane.
Immagine

Un terzo prodotto vedrà la luce quel 19 Ottobre: uscirà infatti, per la serie D&D Essentials, il Dungeon Master’s Kit. Essa conterrà infatti un manuale, presumibilmente un paperback, per stare in linea con il precedente, di un totale di 256 pagine. Esso conterrà regole e consigli per il Dungeon Master che si vuole impelagare in campagne legate alla serie Essentials. Ci saranno inoltre due avventure di 32 pagine l’una, due schede di segnalini staccabili, due griglie di battaglia fronteretro, e uno schermo per DM.
Immagine

16 Novembre 2010 è invece datato Wrath of Asharladon, un gioco da tavolo cooperativo giocabile da un numero di giocatori variabile tra 1 e 5, che presumibilmente seguirà le stesse (invero ignote) meccaniche del gioco da tavolo in uscita il mese prossimo, che riesumerà (per restare in tema horror) Castle Ravenloft. La scatola conterrà tutto ciò che sarà necessario per giocare, a partire dal manuale di regole, passando poi al dado da 20, al manuale dello scenario, e tutta l’oggettistica composta da carte e miniature di vario genere.
Immagine

Lo stesso giorno vedrà inoltre la luce D&D Gamma World Expansion Kit: Famine in Far-go, la prima espansione di Gamma World, che se ne uscirà con 160 pagine di avventura, 4 nuove schede di cartone con i segnalini staccabili per i mostri, e un foglio con tutte le mappe degli scontri dell’avventura. Come faranno a far stare 160 pagine di avventura di un gioco basato al 90% sugli scontri in un foglio non ne ho idea, ma queste sono le indicazioni che troviamo.
Immagine

Qui ci interrompiamo! Per motivi di lunghezza l’articolo è stato diviso in due. La seconda parte sarà pubblicata Mercoledì, ovvero dopodomani. Quali finezze la fine del 2010 ci riserva ancora? Quali novità ci accoglieranno nel 2011? Tutto questo nella prossima puntata

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.