Formato: Brossurato
Prezzo: 30.00 €
Pagine: 254 b/n A4
Casa Editrice: AR Edizioni
Home page: http://www.lanotteeterna.com/
Recensore: Giovanni D’Addabbo
Acquistalo su: AMAZON

“Da quel lontano giorno i mortali si riferiscono al sole come alla grande stella. Uno stato di perenne buio è dunque calato sul mondo”

Amici di GdrItalia, il manuale che teniamo tra le mani oggi è un setting per il sistema True20 ma, da quanto ne dicono gli autori, facilmente adattabile a qualsiasi tipo di sistema.

Il setting sfrutta come sistema di riferimento proprio il True20 system, che nonostante il successo riscosso fuori dall’Italia, è stato proposto nella lingua cara a Dante, solo nella sua versione mozzata facendone quindi un prodotto di difficile utilizzo. Fatta questa piccola premessa immergiamoci quindi nell’universo de “La notte eterna”.

Il manuale si presenta alla vista come un bel tomo formato A4, toccandolo sembra essere abbastanza robusto, la carta utilizzata non è patinata o di qualità particolarmente elevata ma all’atto pratico se la cava egregiamente, l’impressione generale è quella di essere tornati indietro nel tempo alle care vecchie edizioni di giochi tipo CoC o Stormbringer. Le pagine scorrono bene e sono facilmente leggibili in quanto non sono stati utilizzati font che diano fastidio alla vista e lo stile di scrittura è abbastanza buono. Ma un manuale non è solo da leggere e la qualità delle immagini spesso influenza la godibilità del manuale stesso; a livello visivo la qualità media delle immagini presenti all’interno del manuale si mantiene su un buon livello, con qualche alto e basso, ma questo accade in qualsasi prodotto.
La copertina del gioco ricorda moltissimo un altro setting di natura gotica: sua maestà Ravenloft, di conseguenza l’idea che un giocatore non proprio di primo pelo, potrebbe farsi è quella di avere a che fare con un clone di Ravenloft, ma non è questo il caso, in quanto l’autore J.R. Forbus è stato capace di tirar fuori dal cilindro un setting originale con qualche ispirazione relativa ai classici del gdr.
Il manuale consta di un totale di 14 capitoli nei quali viene spiegato tutto, ma proprio tutto riguarda questo interessante setting; quindi partiamo dal motivo per cui son calate le tenebre su Neir, ovvero il mondo su cui è ambientata “La notte eterna”, per andare a finire ai poemi e racconti di Neir.

Giusto per non svelarvi troppo, gli eventi narrano che la caduta del sole è dovuta ad una guerra tra divinità la quale, nonostante siano trascorsi oltre 150 anni, ancora impera nell’universo de “La notte eterna” ed il dio del sole Laon, divinità tra le più potenti, abbia sacrificato parte del suo potere per poter permettere alla luna di splendere nonostante l’assenza del sole.
Ma cosa sarebbe un mondo fantasy senza il sole? Cosa potrebbe succedere alla flora e alla fauna? Ebbene Forbus ha tentato di rispondere a questa domanda, quello che ne è venuto fuori è molto interessante, in quanto ha reso perfettamente cosa potrebbe accadere in un universo fantasy qualora la luce del giorno dovesse scomparire e prendesse il suo posto solo una interminabile notte. Pensiamo ad esempio agli esseri che popolano le notti quali ad esempio i Vampiri, vedrebbero aumentata la loro autonomia; cosa ne sarebbe dell’agricoltura in un mondo senza sole? Ed il clima farebbe cambiare le abitudini? Ebbene l’autore di questo manuale di abientazione ha preso in considerazione tutto questo, quindi all’interno potrete trovarci sia reami in cui i veri signori sono i vampiri, sia informazioni sugli usi e costumi attualmente comuni nelle terre di Neir, sia informazioni che vanno dall’agricoltura alle leggende agli spunti per le avventure!

Una cosa che è stata particolarmente apprezzata infatti è stata l’organizzazione del comparto geografico in quanto per ogni regione troviamo i seguenti paragrafi:
– storia leggendaria
– storia vera
– cronologia
– geografia
– personalità della regione con tanto di statistiche pronte per essere usate in qualche modo
– governo
– economia
– società della regione
– background di luoghi rilevanti
– spunti per avventure

Essendo un manuale prettamente di setting la parte geografica costituisce una parte molto importante dell’intero manuale, ad esempio trovano posto reami popolati interamente da vampiri ed umani così come reami in cui i signori incontrastati sono i draghi.
All’interno del manuale trovano posto anche nuove razze le quali, vista e considerata l’originalità del manuale avrebbero potuto avere nomi ad hoc anzichè i classici nomi quali ad esempio: “nani” o “elfi” ecc ecc, questo certamente non inficia la giocabilità ma sicuramente non sarebbe stato male leggere qualcosa di totalmente originale anche nei nomi. Il manuale presenta infine:
– nuovi talenti generali e razziali
– nuovi poteri
– armi leggendarie
– bestiario, il quale dovrebbe essere un complemento a quello normalmente utilizzato per il true20 system, che tuttavia vi ricordiamo non è disponibile in italiano
– Poemi e racconti di Neir, ovvero il capitolo che rende vivo l’universo concepito da J.R. Forbus e che contribuisce, nonostante tutto, a farne un prodotto meritevole di considerazione anche se magari non sapete molto sul True20 system
– Appendici varie in cui vengono descritte diverse cose tra cui gli usi della cenere di Lanie o la storia degli ordini cavallereschi.

In breve: un setting di origini italiche davvero interessante che rischia di passare inosservato a causa di un sistema poco conosciuto nella nostra penisola per cause non dovute alla qualità del sistema stesso, ma all’editore italiano che ha trattato davvero male questo prodotto!

Voto finale: 7/10

COMPRALO SU

Acquistalo su AMAZON

Vuoi un link ESCLUSIVO al tuo store? CONTATTACI

Commenta tramite Facebook

A proposito dell'autore

Merlino666

Presidente dell'associazione culturale "GdrItalia" scopre il gioco di ruolo nel 1989 e da quel momento è scattato un colpo di fulmine che si rinnova ad ogni nuova sessione. Il suo gdr preferito è certamente il caro vecchio Martelli da Guerra, ma ama anche Exalted ed ogni tipo di gioco con cui poter creare una bella storia.

Post correlati

3 Risposte

  1. Hedroes

    Ciao a tutti, sono Jason. 🙂

    Innanzitutto ringrazio lo staff di GDR Italia per la recensione onesta e ben fatta!

    Ci tenevo poi a sottolineare che per quanto basata sul sistema True20, LNE è facilmente adattabile a qualsiasi sistema d20 quindi non lasciatevi scoraggiare se volete provare un’ambientazione decisamente diversa e mettere alla prova la vostra memoria (non si dice “buongiorno”, ma “buona luna”, quante volte dovrò ripetervelo?! XD ).

    Infine, vi comunico che siamo già al lavoro al manuale di supplemento che sarà ancora più bello sia in veste grafica che a livello di maturità stilistica, e siamo anche al lavoro al fumetto che speriamo di presentare durante il Play-Modena 2011. Vi aspettiamo tutti lì, e se intanto volete cominciare a far rotolare il dado, questo è il link: http://www.lulu.com/content/paperback-book/la-notte-eterna/11090235

    Grazie, madame e messeri!

    JRF

    Rispondi
  2. Merlino666
    Merlino666

    Ciao!
    Ma avete intenzione anche di rilasciare una specie di kit per le conversioni verso altri sistemi?

    Rispondi
  3. Hedroes

    Sì, il prossimo manuale comprenderà un kit di facile utilizzo per la conversione del True20 al d20 (esempio, Dungeons&Dragons & Pathfinder).

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata