Da qualche giorno ha visto la luce anche in Italia il Kindle Store di Amazon che, per chi non lo sapesse, è in breve il più grande negozio on line di libri digitali al mondo. Il famoso ebook reader di Amazon, il Kindle è finalmente in vendita nello store di Amazon.it e si è portato dietro, ovviamente, il suo negozio on line ricchissimo di titoli. Al momento al suo interno potrete trovarci più di 16.000 ebook in italiano dei principali editori. Ci sono sia i bestseller del momento sia i grandi classici, questi ultimi quasi tutti scaricabili gratuitamente.

Una delle cose particolarmente “belle” del Kindle Store è la possibilità di fruire della propria “libreria” virtuale di titoli acquistati anche su altri device oltre che sul Kindle stesso, grazie alle apposite applicazioni è infatti possibile accedere alla nostra libreria virtuale anche tramite tablet o smartphone android o apple che siano.

Ok, a questo punto vi starete chiedendo certamente, in fine dei conti, come mai questo articolo non si trova nella nostra rubrica del sabato dedicata al mondo della letteratura di genere… non temete non mi sono sbagliato, penso che il nostro buon Gareth tornerà sull’argomento raccontandovi meglio le mille potenzialità di questo mondo… ma quello che mi premeva evidenziarvi oggi è sopratutto la possibilità che Amazon fornisce in tutti i paesi in cui porta il suo Kindle Store, e dunque ora anche in Italia, di pubblicare su Amazon e distribuire direttamente attraverso il più grande negozio on line del settore.

Se è vero che oggi il mondo del GdR non è certamente in espansione e che sviluppare e produrre un GdR spesso ha dei costi difficilmente sostenibili, il programma Kindle Direct Publishing che permette a qualunque editore o singolo autore con pochi semplici passaggi di portare il suo lavoro nello store di Amazon potrebbe essere una risorsa oltremodo interessante per autori, ma anche editori di GdR.

Di GdR in formato elettronico, in realtà, sopratutto all’estero, se ne vendono molti e di siti specializzati che li distribuiscono ce ne sono diversi ovviamente, ed è pur vero che un manuale di GdR si compone non solo di testo, ma, molto spesso, anche l’immagine e la grafica la fanno da padroni. Tuttavia considerando l’imminente arrivo di un device di lettura come il Kindle Fire che porta il “colore” nella esperienza di lettura e ancora di più il fatto che la libreria Kindle è comunque fruibile su device come Tablet e Smartphone, l’idea di proporsi attraverso uno strumento di così larga diffusione come lo store di Amazon si fa più appetibile e, sicuramente, qualcosa su cui riflettere per il futuro.

Per chi volesse approfondire ecco il link per il Kindle Store QUI e per il Kindle Direct Publishing QUI.

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.