Terry Brooks è famoso per aver scritto la Saga di Shannara (o LE saghe di Shannara, contanto che la serie è composta da più cicli), ma i fan sanno bene che questa è l’opera più conosciuta, ma non l’unica.

Personalmente ritengo che la saga più bella e più divertente di questo autore sia la saga di Landover, un ciclo fantasy spesso molto comico ambientato tra l’omonimo regno fantastico e il nostro mondo.

Ogni volume è autoconclusivo, un vero e proprio episodio nella movimentata vita del protagonista, Ben Holiday; il quinto libro era uscito molti anni fa e non essendo stato più seguito da nessuna nuova opera del prolifico autore, era stato considerato da molti (incluso il sottoscritto) la conclusione della serie.

A smentire quest’ipotesi ecco il sesto volume della saga: La principessa di Landover, uscito da poco nelle librerie italiane.

Ecco una breve sinossi della nuova uscita, a favore di tutti gli appassionati (per chi non ha ancora letto gli altri libri o li sta leggendo: ATTENZIONE, SPOILER)

“Ben Holiday, re del magico regno di Landover, ha dovuto affrontare molte difficoltà e lottare contro numerosi e temibili avversari desiderosi di usurpare il suo trono, ma nessuna prova lo aveva preparato alla sfida più impegnativa: quella con la sua bellissima e cocciuta figlia adolescente, Mistaya. La fanciulla adesso ha quindici anni e il padre l’ha mandata a completare la sua istruzione sulla Terra, in uno dei più severi e prestigiosi college americani. Ma lei mal sopporta la disciplina e la direttrice è costretta a sospenderla. La principessa torna dunque a Landover, determinata a riprendere a ogni costo la sua vera educazione: imparare la magia da Questor Thews, il mago di corte, piaccia o no ai suoi genitori. Quando poi Laphroig di Rhyndweir, uno dei signori delle Pianure, si presenta a corte per chiedere la sua mano, Mistaya, che lo considera un individuo insopportabile, decide che l’unico modo per vivere la sua vita è andarsene da casa. Ma proprio quando per la prima volta è lontana dai suoi abituali amici, il mago di corte e lo scrivano, la nostra protagonista scopre che una grave minaccia incombe sul regno del padre, rischiando di distruggerlo per sempre. “

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.