Soffitta-dei-giochi-finitoNET

Questa settimana parliamo di un gioco gratuito ideato da Leonardo Tomberli noto nel giro dei forum e nelle maggiori comunity dove si parla di giochi di ruolo, anche per essere uno degli amministratori del bellissimo e sempre aggiornato  “GdR Blog“. Parliamo di “Wanted” un gioco ambientato nel Far West, lungo la frontiera ma dove magia, spiriti e Dei esistono e vivono assieme ai pistoleri!

Ci troviamo davanti a un gioco che ci propone un’ucronia , ovvero un mondo che si discosta da quello che è stata la nostra storia a causa di un rituale degli Indiani che ha liberato gli Spiriti dei loro antenati e squarciato l’involucro protettivo che separava il mondo dei vivi da quello dei morti.

Il popolo Lakota radunato per eseguire la cerimonia di pace e prosperità passata alla storia nota come la “Ghost Dance”, decide invece di trasformarla in una cerimonia di purificazione che avrebbe fatto tornare il Bisonte (per gli Indiani considerato un simbolo fonte di vita).

In realtà questo rituale ha un effetto del tutto opposto quanto inaspettato: si ridestano gli spiriti degli Antenati i quali dopo aver ucciso i presenti si riversano sul territorio massacrando e devastando tutto quello che si trova sul loro cammino. Solo l’esercito degli Stati Uniti d’America riesce a suon di cannoni a fermare l’avanzata di queste entità, ma a costo di grossi sacrifici in termini di vite umane.

Il mondo è quindi ora conscio dell’esistenza di questi esseri il cui unico scopo sembra essere quello di portare solamente distruzione e morte. In aiuto delle popolazioni americane giunge però un’aiuto inaspettato: dall’Italia giungono preti ed esorcisti per cercare di arginare questa scia di distruzione. Qui devo ammettere che l’ambientazione offre veramente molti spunti per avventure e missioni anche di svariate tipologie assai differenti tra loro.

Il sistema di gioco è molto semplice, si avvale del dado a 10 facce per la maggior parte delle azioni che vengono poi influenzate da un fattore di difficoltà gestito dal Master. Il regolamento, un pdf impaginato con una grafica piacevole e molto in tema, si presenta agevole e molto lineare, una volta letto si può già iniziare a giocare senza molti problemi. A mio giudizio la parte che risulta essere la migliore del manuale è quella in cui viene spiegato come i preti con le preghiere rivolte al loro Dio riescano a compiere veri e propri miracoli. Il gioco riesce a calare i giocatori proprio in quelle atmosfere tipiche dei fumetti di Tex Willer, o dei cosidetti film alla Spaghetti Western del noto regista Sergio Leone.

Se il gioco vi ha incuriosito lo potete trovare e scaricare a questo link. Arrivederci alla prossima settimana!

A proposito dell'autore

Presidente dell'Associazione Ludica Oltretempo di Castelnuovo Rangone (Mo). A tempo perso gli piace giocare e provare un po' tutti i giochi di ruolo, anche se preferisce quelli italiani. Nel suo passato ha praticato anche un po' di sport quali nuoto, scherma medievale, e ovviamente anche "soffi air"...

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.