Gli appassionati del vecchio Mondo di Tenebra sicuramente ricorderanno Demon: the Fallen.demon-the-descent-quickstart

Pubblicato nel 2002, Demon: the Fallen si inserisce nel Mondo di Tenebra, utilizzandone ovviamente il sistema di gioco, permettendo ai giocatori di interpretare quegli angeli che hanno seguito l’esempio di Lucifero, ribellandosi alla volontà di divina.

Si trattava di un gioco dall’ambientazione estremamente affascinante e con una backstory veramente ben strutturata, che però non ha avuto molto successo, complice anche la pubblicazione “tarda” rispetto a quella dei titoli di punta della linea editoriale del World of Darkness.

Tuttavia White Wolf e Onyx Path stanno recuperando tutti i titoli del vecchio Mondo di Tenebra, reinterpretandoli in modo nuovo; a volte sfornando prodotti molto belli (come Forsaken), a volte meno (come Awakening). Ma ora è il turno di Demon!

Eh si, perchè i demoni tornano, e questa volta il gioco a loro dedicato si chiamerà Demon: the Descent!

Anche in questo nuovo gioco del mondo di tenebra, interpreteremo (indovinate un pò?) dei Demoni, angeli caduti. Ma le similitudini con il vecchio Demon finiscono qui! in “the Descent”, tanto per cominciare, gli Angeli esistono ancora, e danno la caccia ai traditori! Una delle priorità dei caduti è infatti quella di nascondersi dai loro cacciatori (in termini di gioco, mantenendo alto il proprio valore di “Cover”).

demon-cover-quickstartLa più grande differenza, rispetto alla precedente edizione, è tuttavia rappresentata dal mondo che circonda i demoni: non è più “il creato” tipico della tradizione ebraica; si tratta di una mega-struttura, quella che viene chiamata “The God-Machine”!
Non si tratta di una allegoria o di una metafora, ma di una vera e propria macchina, fatta di ferro e ingranaggi! Il nostro mondo è una macchina titanica, i cui ingranaggi e funzionamenti sono invisibili agli esseri umani e a tutte le creature sovrannaturali (fatta eccezione per i demoni), e di cui gli Angeli rappresentano le “parti mobili” e gli esseri umani rappresentano “le infrastrutture”.

Il mondo di gioco si sviluppa dunque tra i giochi di potere dei Demoni, il loro bisogno di nascondersi costantemente dalla furia degli Angeli e le interazioni con la God-Machine (un pò come accade per il mondo degli spiriti di Werewolf)

La pubblicazione dovrebbe ormai imminente, probabilmente il manuale dovrebbe essere disponibile già da ottobre.

Prima di lasciarvi, vi fornisco qualche link nel caso in cui vogliate approfondire:

Demon: the Descent sul forum WhiteWolf

il blog ufficiale di Demon: the Descent

Il link a DriveThruRpg, per scaricare gratuitamente il Quickstart

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.