Robot Commander

Robot Commander

Autori: Giovanni Micolucci;

Edito da: Vas Quas;

Pagine: 87;

Tipologia: A4, Full Color, Brossura;

Robot Commander è uno di quei manuali di cui ho letto sui Social Network (Google+ per inciso) e del quale alcune immagini hanno attirato la mia curiosità, così eccomi qui a descrivervi un futuro non troppo lontano sia teatro di guerre ecologiche ed economiche, o meglio a raccontarvi cosa penso di questo manuale.

Contenuto

In sole 80 pagine (poco più, poco meno), Vas Quas ha messo praticamente tutto ciò di cui avrete bisogno per intavolare una partita a Robot Commander. Il manuale descrive per bene la storia alla base delle vicende che hanno portato alla guerra Ecologico-Economica in cui verserà la terra in un futuro non troppo lontano, i termini usati, la metodologia di esposizione e tutto il comparto di regole si legge tutto molto bene, senza affaticare o rallentare nella comprensione. Il formato è il classico due colonne inframezzato da immagini, tabelle e quant’altro e si presta molto bene all’impaginazione e alle illustrazioni scelte.

Grafica

Come dicevo, mi sono interessato a questo manuale dopo aver visto qualche artwork e senza problemi posso dirvi che è davvero superlativo. Robot Commander parla di mecha in dotazione alle diverse forze in gioco (tre in tutto), dei veicoli che si possono usare e delle armi con cui si possono equipaggiare. E’ davvero un piacere poter vedere un prodotto di questa qualità, immagini profonde, evocative, realizzate con lo scopo di aumentare la fantasia del lettore, posizionate bene e mai fuori luogo. L’impaginazione è semplice, evocativa ed in linea con l’obbiettivo del manuale. Raramente per manuali autoprodotti si vede una cura di questo tipo e ciò è solo che un bene. Inoltre, il fatto che sia tutto completamente a colori, aumenta la godibilità di questo prodotto.

Regolamento

RC si presenta subito al lettore con la frase “…è una via di mezzo fra un gico di ruolo tattico e un gioco di strategia con miniature o quadretti…” e questo vi da idea subito del target. Le opzioni di creazione di un Mecha sono di rilievo, non sono numericamente elevate ma offrono comunque una grande personalizzazione, tutte le unità ed i tipi sono ben definiti e la diversità è assicurata. Forse il sistema in “dollari” di acquisizione dei vari componenti, per quanto più immersivo, è un pò più ostico dell’avere un tot di punti da utilizzare. Creare un Mecha impiega circa 30 minuti tra lo scegliere fazioni, componenti e quant’altro. E’ praticamente obbligatorio avere delle miniature, sia che lo si giochi di ruolo che da tavolo, difficilmente riuscirete a sapere con precisione la posizione, la distanza e quant’altro senza questa componente. Il manuale fornisce alcuni strumenti utili come i righelli di gittata e l’uso di un dado comune come il D6 è un altro punto a favore per la componentistica necessaria (tutti hanno dadi a sei facce dentro casa). Ad ogni buon conto, il regolamento risulta semplice e che ha un grado di simulazione discreto.

Conclusioni

RC è davvero una sorpresa, quest’anno ho avuto modo di leggere e provare molti gdr, alcuni con risultati disastrosi  (di cui non ho nemmeno pensato alla recensione) ed altri, come questo, che hanno saputo darmi qualcosa in più. RC non è esente da difetti, non esiste il gdr perfetto, ma tutti quelli che potrei elencare sono facilmente trascurabili dal prodotto nel suo complesso. Nonostante sia un gioco autoprodotto questo non lo pone sicuramente in difficoltà, anzi. Ciò che veramente non mi ha lasciato particolarmente colpito è forse la profondità del manuale;  87 pagine per un prodotto di questo tipo, sembrano davvero poche. Avrei preferito che la storia fosse più descritta, con maggiore attenzione ai dettagli, più cose da poter sfruttare come base di ruolo che come wargame. Anche la necessità di avere delle miniature è un limite che mi stona, ma in fondo, l’autore, l’ha premesso a pagina 3. In buona sostanza, è un manuale che fa il suo, che mantiene ciò che promette e che diverte.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.