Articolo di Aselios

Domenica 6 Aprile ho avuto la fortuna di partecipare alla fiera del gioco svoltasi, come ogni anno, a Modena nell’area fieristica della città.

Play è una rassegna e un momento in cui si incontrano giochi, giocatori e momenti direi epici, per chi di questi giochi ne fa una passione o un lavoro.

modena1

Vorrei brevemente raccontare la mia giornata: dopo circa 3 ore di macchina per arrivare a Modena mi trovo già immerso in una folla di giovanissimi amatori del gioco a 360 gradi: cosplayer, giocatori di ogni tipo e di ogni gioco da tavolo, società, GDR, gdrv, ecc ecc. Buon segno!

Ero alla ricerca di informazioni su D&D Next, di prossima pubblicazione, e ho scoperto che alcune fasi sono ancora in lavorazione. Allo stato attuale c’è un sostanziale ritorno ad un gioco di ruolo più tradizionale e più semplice (più vicino alla prima versione), nel tentativo di restituire importanza all’interpretazione e alla fantasia produttiva di master e giocatori, venuta meno nella 4* edizione.

Mentre nell’ultima versione la dinamica di gioco troppo schematizzata vincolava l’interpretazione a favore solo del gioco di squadra per risolvere gli incontri, la nuova struttura di gioco di D&D Next invece riporta ad un sistema più libero, più dinamico e aperto alle interpretazioni di gioco.

Altra importante novità è l’abolizione dei punti abilità: dalla 3* alla 3,5* e 4* versione, i punti abilità hanno caratterizzato gran parte dei personaggi, limitando in alcuni momenti di pura interpretazione i giocatori. Adesso con le abilità semplificate e con le caratteristiche principali che tornano a farla da padrone, assistiamo ad una semplificazione notevole della scheda e ad un maggiore sfogo della fantasia interpretativa.

Per il resto il gioco rimane il mitico ed entusiasmante Dungeons&Dragons, ma vi ricordo che alcune variazioni sono ancora possibili. Spero di portarvi altre Novità..

dnd-next

 

Nella seconda parte della giornata mi sono dedicato a conoscere nuovi gdr di produzione italiana (già recensiti qui in GDRItalia) e dopo aver conosciuto con sommo piacere i ragazzi dell’associazione Fantasika, la gentilissima Federica e il simpaticissimo Corrado, ho con piacere partecipato al torneo di Anime e Sangue! Ho giocato con 3 perfetti sconosciuti che si sono rivelati simpaticissimi fiorentini, e diretti magistralmente da Corrado, abbiamo passato 3 ore intense a creare situazioni coinvolgenti, esaltanti e esilaranti, culminate in un meritatissimo 3 posto della competizione gestita magistralmente dell’associazione Fantasika.

Ringrazio particolarmente i ragazzi di Fantasika, e concludo dicendo che la manifestazione Play2014 di Modena è stata un successo, anche se a ancora molte potenzialità da sviluppare.

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.