Col gioco di oggi si torna a parlare di regolamenti generici e minimalisti che sembrano davvero essere la maggior parte dei Free To Play che ho incontrato sul suolo Italico. Sarà che è più facile redigere regolamenti senza scendere troppo nei dettagli, o perché così non ci si lega troppo a una ambientazione in particolare e si può lasciar vagare la fantasia e le avventre. Effettivamente con un insieme di regole abbastanza settate è facile spaziare e venire incontro a tutte le esigenze del gruppo: una sera si è sulla fascia di Orione a caccia di pirati spaziali, la sera dopo si è nel deserto radioattivo post nucleare del Canada a procacciarsi il cibo per la sopravvivenza giornaliera!

Il personaggio Armadio di Ginetto

Ecco il personaggio di Ginetto: Alderico “Braccio Armato”

Nine Gdr creato da Laurentij ha dalla sua la semplicità di tre valori come Forza, Agilità e Mente che sono alla base della scheda del personaggio. La cosa curiosa è che Nine sta in appena nove pagine, ma penso che il nome derivi anche dal fatto che andando a preferire una caratteristica piuttosto che un’altra si può decidere che tipo di personaggio fare: Forza, Agilità e Mente hanno ognuna tre classi che un giocatore può scegliere dopo aver distribuito 5 punti nei valori base.

Esempio: Ginetto decide di mettere 3 punti in Forza, 1 in Mente e i restanti 2 in Agilità perché vuole fare come classe l’Armadio, ovvero uno che cade difficilmente dopo una singola mazzata. Avendo messo 3 in Forza il suo archetipo è quindi quello del “Forte” e può decidere come classe le tre che sono direttamente sotto a Forza che sono Lottatore, Armadio e Avanguardia. Ovviamente Ginetto ha le idee chiare e procede con l’Armadio.

Nine è da questo punto di vista estremamente versatile e nonostante manchino le abilità, il regolamento permette di inserire gli Assi nella Manica che rappresentano punti di forza o se preferite vantaggi/talenti situazionali o di classe che un personaggio può scegliere per definire e rendere unico il suo personaggio. Ogni Classe ha 5 Assi nella Manica e così ognuna delle 3 Caratteristiche possiede una lista di 5 Assi nella Manica generici, che tra le altre cose possono essere presi salendo di livello!

Evoluzione umana e informatica

Così come l’umanita si evolve, così evolverà anche il vostro personaggio.

 

Ebbene questo gioco funziona a livelli, e ogni volta che questi aumentano il personaggio acquisisce un Asso nella Manica se è quello pari mentre ad ogni livello dispari, il personaggio ottiene un punto caratteristica da smistare in Forza, Agilità o Mente. I livelli riflettono l’avanzamento e l’esperienza acquisita dal vostro pg man mano che procede nell’avventura. La cosa che mi lascia perplesso, visto che di solito è quella più regolamentata in altri giochi, è che qui è il vostro Master che deciderà quanti px servono per passare da un livello all’altro: inoltre a parte la specifica che sarà più complicato passare dal 9° al 10° che dal 1° al 2° non vi sono minimamente altre linee… Un Master in erba potrebbe essere un po’ a disagio nel dover decidere a occhio, e questo sicuramente è un limite da non sottovalutare.

Quand’è che un’azione ha un esisto positivo e posso dire: “Ce l’ho fatta!”?

Tirate 1d10 e sommategli il valore della vostra caratteristica inerente all’azione (se dovete sfondare una porta sarà Forza) e aggiungete eventuali modificatori dati dai vostri Assi nella Manica. Questo valore va poi confrontato con una difficoltà che a priori il Master ha deciso. Se l’avete superata azione riuscita, se il risultato è inferiore è stato un bel fumble… Anche qui però c’è un buco: manca completamente una linea guida su come dare difficoltà e un Master sempre alle prime armi non avrà vita facile.

Ecco cosa si intende per sfondare porte

Sfondare una porta. Se una spallata non basta usare il mazzuolo da 5 Kg…

Esempio: Alderico “Braccio Armato” il personaggio di Ginetto vuole sfondare la porta blindata che lo separa dalla salvezza. Ha in Forza 5 (è salito un po’ di livelli nel frattempo 🙂 ) lancia il dado e ottiene un valore anche abbastanza medio di 6. Ok al netto degli Assi ha totalizzato 11. Ora poniamo questa domanda 11 è un valore medio? Basta? Voi che difficoltà mettereste 20 perché è blindata, ma se la porta in questione fosse stata precedentemente oggetto di una “bazookata”? Capite ora che non è così facile come sembra bilanciare il gioco? 

Nell’esempio sopra tenete conto che per il pg di Ginetto che è archetipo Forte ed è un Armadio dovrebbe essere più semplice, ma al tempo stesso se la porta è intonsa la difficoltà si alza così come, di contro, si dovrebbe abbassare drasticamente se è stata manomessa. Insomma non è così facile dare livelli o CD se non si ha una base.

Ok e il combattimento in Nine come funziona?

Il combattimento è molto semplice tirate il vostro d10 e sommate a questo risultato sia il vostro livello sia eventuali bonus in combattimento che vi potrebbero dare i vostri Assi nella Manica. Se il bersaglio tirando 1d10 + Agilità non fa di più del vostro valore allora l’avete colpito altrimenti il colpo è andato a segno.

Qui però vorrei segnalarvi che Nine utilizza una tabella che potrebbe in linea teorica (si sa quando entrano in gioco statistica, gdr e dadi la prima va a nascondersi) annullare completamente il vostro danno, ma al tempo stesso massimizzarlo. Cioè dopo che siete certi di aver colpito il bersaglio tirate un’altra volta il d10 e date un occhio a questo specchietto:

1 – 2 | il colpo va a vuoto per fatalità, e non per merito del difensore o colpa dell’attaccante. un posizionamento fortunato, una folata di vento, una protezione involontaria che attutisce e annulla il danno possono essere la causa di questo scherzo.
3 – 4 | colpito di striscio. il nemico è ferito leggermente, e può ancora combattere.
5 – 6 | colpito. il nemico è ferito, e può continuare lo scontro con molta fatica.
7 – 8 | menomato. il nemico è stato ferito in maniera così seria o ben localizzata da non poter proseguire il combattimento. necessita di cure pronte, ma non è in pericolo di vita.
9 | gravemente ferito. il nemico è svenuto, e ha bisogno di essere portato rapidamente in salvo per poter avere salva la vita. se non gli vengono prestati i primi soccorsi, un personaggio con 9 danni muore in un numero di turni pari al suo punteggio di Forza.
10 | morto.

Ora io non ho nulla contro questa regola, effettivamente durante un combattimento le variabili sono così tante che non si può pensare di prevederle tutte come i difetti di fabbricazione a cui potrebbe essere stata sottoposta l’arma! Durante la seconda guerra mondiale gli ebrei costretti a costruire pistole nelle fabbriche di armi naziste tendevano a sabotarle, una spada comprata di seconda mano potrebbe nasconde crepe strutturali che la indeboliscono. Potrei andare avanti fino a diventare tutti nonni, ma spero abbiate capito il concetto, che però dopo aver tirato per vedere se si colpisce, e tirato per vedere se il bersaglio para o schiva il colpo pare essere una meccanica in più.

Jessica Biel in una  scena di combattimento

Anche Jessica Biel ha avuto le sue difficoltà nel combattere!

 

Nine Gdr pare quindi un gioco destinato a Master e ovviamente a giocatori già scafati, che sanno come gestire livelli di difficoltà e il danno in modo da non creare troppi malumori per scelte apparentemente senza senso. Un consiglio che vi do è di segnarvi brevemente situazione e la CD che avete dato, le prime volte sarà dura e potrebbe apparire come una perdita di tempo, ma dopo che vi avrete preso la mano vedrete che vi farete un’idea di come settare le CD in base a chi avete davanti, a cosa deve fare e in che condizioni ambientali ci sono attorno. In definitiva un buon generico, ma che lo è troppo per coloro che vorrebbero semplicemente iniziare!

Dal vostro Buon Vecchio Zio De Mauris buon fine settimana, buon Play per chi sarà là o buon Romics o buona Fiera di Bologna del Fumetto e del giocattolo se invece sarete là!

Free To Play della Settimana: Nine Gdr
71%Punteggio totale
Voti lettori: (3 Voti)
71%

A proposito dell'autore

Presidente dell'Associazione Ludica Oltretempo di Castelnuovo Rangone (Mo). A tempo perso gli piace giocare e provare un po' tutti i giochi di ruolo, anche se preferisce quelli italiani. Nel suo passato ha praticato anche un po' di sport quali nuoto, scherma medievale, e ovviamente anche "soffi air"...

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.