Da quest’anno ho deciso che avrei smesso di comprare roba che non avrei mai giocato a puro scopo collezionistico. In realtà lo avevo detto anche la passata edizione del Play di Modena… ma poi purtroppo lo stand di Jolly Troll era proprio davanti all’ingresso, ho fatto un check su willpower e ho fallito alla grande! Morale della favola: il mio portafogli era vuoto e il mio zaino ricordava l’armatura di Pegasus dopo i primi 5 minuti di fiera.

mmmhhh ma è comodissimo andare in giro con sta roba sulle spalle!

mmmhhh ma è comodissimo andare in giro con sta roba sulle spalle!

Ma quest’anno ce l’ho fatta! Ho preso poche cose… ma tutte molto molto interessanti. E nei prossimi giorni (datemi il tempo di leggerle), ve ne parlerò.

Il primo acquisto modenese sul quale mi sono concentrato è stato Dunquora: un manualetto di circa 60 pagine per il Fate Accelerato!

Di cosa si tratta?

È un mini-setting, è un’ avventura, è un tutorial a Fate Accelerato.

mockup_dunqora

Dunquora ci propone una avventura introduttiva al Fate: in un mondo fantasy volutamente non molto definito si muovono i personaggi pregenerati che saranno protagonisti dell’avventura. Si muoveranno nella città di Carcossa cercando di scoprire come mai una bambina apparentemente normale ha attirato l’attenzione dell’impero, che ha sguinzagliato alcuni dei suoi più pericolosi emissari per catturarla.

L’avventura si divide in due parti:

una prima parte fortemente “guidata” dal GM, in cui i giocatori avranno uno spazio di manovra estremamente ridotto. Viene detto esplicitamente al GM di far finire i personaggi in situazioni molto specifiche con lo scopo di spiegare il sistema di gioco ai giocatori. Un vero e proprio tutorial che permette anche ai giocatori che non hanno mai provato FATE di fare pratica con le manovre della sua versione Accelerata.

La seconda parte dell’avventura è molto più libera: ogni paragrafo si chiude con una serie di opzioni che prevedono i possibili comportamenti dei personaggi (se si recano lungo la via del pellegrino vai a pagina X, se fuggono vai alla pagina Y, se decino di aiutare il png vai a pagina Z) nello stile di un librogame. E la cosa funziona piuttosto bene.

Esteticamente il manuale è molto carino. Copertina leggera che mostra una bella illustrazioni a colori su fondo bianco. Rilegatura spillata (le pagine sono poche, quindi va benissimo). Un artwork interno di livello altissimo (e dopo Evolution Pulse, i ragazzi di Black Box Games ci stanno abituando fin troppo bene in questo senso). Il manuale comprende come “handout” anche le schede dei personaggi e una mappa della città di Carcossa (anche questa molto bella visivamente).

Prezzo: 10euro

In conclusione io sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo modulo, dalle preview non mi aspettavo un prodotto di questo tipo: utilissimo nella sua semplicità! Ai giocatori alle prime armi fornisce esempi utilissimi relativi alla scelta degli Approcci, la creazione di png minori e la creazione di Talenti e Aspetti (argomento che, almeno io, nel manuale base di Fate Accelerato, ho trovato poco chiaro).

E per i giocatori che già conoscono il Fate? si tratta comunque di un ottimo manuale: una avventura piacevole e divertente che vi terrà compagnia per almeno un paio di sessioni.

Di nuovo complimenti a Black Box per non aver tradito le aspettative create con Evolution Pulse… ora aspettiamo gli zombie di Sanctuary 😉

P.S. “ma che immagine di testata hai messo per questo articolo????” risposta: una immagine fantasy a caso con colori che richiamano quelli della copertina di Dunquora, visto che del magnifico artwork di Dunquora, sul web, non vi è traccia! -.- Un punto in meno per BBG!

Dunquora: 60 pagine di gioiellino per Fate
94%Punteggio totale
Voti lettori: (18 Voti)
94%

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.