Di cosa parliamo? Parliamo di Aeon Wave, un modulo di avventura per Fate. Vi abbiamo già recensito Dunquora, ma mentre in quella occasione vi abbiamo parlato di un modulo introduttivo per Fate Accelerato, qui vi parliamo di uno scenario per la versione CORE del Fate.

L’avventura è in puro stile cyberpunk e il materiale che ci viene fornito si divide in tre parti:

  1. Un manualetto da 52 pagine con l’avventura vera e propria
  2. Un manualetto da 20 pagine da mettere a disposizione dei giocatori
  3. Un fascicoletto di “handout” (16) da utilizzare durante la partita

Andiamo per ordine:

  1. L’avventura

Ovviamente rappresenta la parte più appetitosa del “pacchetto” e quindi è anche la parte su cui ci soffermeremo di più.

Come già detto, l’avventura è assolutamente di genere cyberpunk! Tuttavia i dettagli non vengono delineati in modo molto definito, viene anzi consigliato al master di prendere spunto dal tipo di cyberpunk con cui ha maggiore confidenza: che si tratti dei romanzi di William Gibson o di qualche fiction orientale in stile Ghost in the Shell oppure di qualche videogioco non importa! Quello che importa è che il sapore generale sia quello tipico del cyberpunk, fatto di società oscure, in cui il bene più importante sono le informazioni, in cui uomo e macchina spesso si fondono.

1

Di cosa parla questo scenario? Parla dello Aeon Wave, un messaggio proveniente da un satellite in orbita vicino a Marte. Le informazioni in esso contenute hanno permesso alla tecnologia di fare un enorme passo avanti: per qualcuno sarà la causa della fine della Terra, per altri invece è l’unica speranza di salvezza.

Tra megacorporazioni, intelligenze artificiali e il bisogno di capire cosa fare di una porzione di messaggio Aeon Wave, si muovono i personaggi.

Lo scenario può essere giocato in modalità “one-shot/demo” oppure come “mini-campagna”: se giocherete l’avventura in modo lineare, senza introdurre eventi secondari, in circa 4 ore avrete completato la storia. Se invece deciderete di inserire sotto-trame, sotto-quest e eventi secondari, potrete arrivare a giocare anche 3-4 sessioni (ma secondo me anche di più…).

2

Gli elementi secondari sono descritti come “spunti” di avventura che complicano e rendono più articolata la trama principale, ma per loro natura si prestano bene a diventare essi stessi oggetto di partite che riempiono senza problemi una intera serata.

La trama generale dell’avventura è piuttosto “classica”. Nulla di particolarmente originale. Tuttavia gradevole e scandita molto bene. Di certo non un capolavoro, ma molto utile per il GM che ha bisogno di qualcosa di pronto e fatto bene per riempire qualche serata di buon gioco.

  1. Il materiale dei giocatori

In queste 20 pagine troverete tutte quelle informazioni che i giocatori potrebbero chiedere e RI-chiedere e RI-RI-chiedere al GM nel corso della serata. Questo pratico volumetto è fatto proprio per essere messo a tavolo, a disposizione dei giocatori e contenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno per giocare.

Vengono fornite informazioni sul background dell’ambientazione, sull’Aeon Wave, sui talenti che vengono utilizzati in uno scenario come questo.

  1. Gli Handout

Qui troviamo schede dei personaggi (semi-compilate. Ai giocatori basterà scegliere tra una serie di opzioni per avere i personaggi pronti e poter iniziare subito a giocare), degli artwork da mostrare durante la partita e “pezzi di diario” che verranno nominati nel corso dell’avventura.

3

La mia opinione:

Sono generalmente soddisfatto. Un buon acquisto, soprattutto in relazione al prezzo (15 euro). Un prodotto sicuramente utile, comodo, realizzato abbastanza bene… ma che non mi ha entusiasmato.

Capiamoci: sicuramente mi tornerà comodo! Giocherò questo scenario perché ne vale la pena! Ma… ci sono alcuni “ma”:

La trama: come ho detto funziona. E’ pienamente in stile cyberpunk. Ma è anche piuttosto banale… e senza l’introduzione delle sotto-avventure che vengono proposte, diventa un po’ troppo lineare.

Gli handout: spero che non mi odierete se li definisco “inutili”. A parte le schede dei personaggi già pronte, il resto è piuttosto superfluo.

I pezzi di diario non hanno una vera funziona nell’avventura se non quella di dare “colore” alla storia… e riprodurli in formato handout non fa che rafforzare questa cosa.

Gli artwork: sono… vecchi. Sembrano usciti da moduli ci cyberpunk 2020… graficamente poco accattivanti ed evocativi. Sarà che a Play ho visto gli handout inclusi nella “spina del diavolo” di Numenera ma questi mi hanno lasciato abbastanza male.

In conclusione è uno scenario che consiglio di prendere, di giocare come mini-campagna e da usare per prendere confidenza con il Fate. Dovessi definirlo in un termine direi “onesto”. Onesto perchè fa il suo lavoro, ha un buon prezzo, l’edizione italiana è realizzata bene… ma non lo porterei ad esempio come “modulo da giocare assolutamente!”

 

Il link al sito dell’editore italiano

Aeon Wave: la Recensione
89%Punteggio totale
Voti lettori: (7 Voti)
89%

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.