Siamo a Fairbanks, la seconda città più grande dell’Alaska. Un bel giorno, in vari punti della città sono piovute lamprede artiche. Cosa sono? Niente di che, solo pesci vampiro… calma, di cosa si tratta? Un’immagine è più esplicativa di mille parole…

Diversas_lampreas.1_-_Aquarium_Finisterrae

Di cosa si tratta effettivamente? Le lamprede o petromizonti sono dei vertebrati acquatici privi di mandibole (Agnati) caratterizzati da un corpo serpentiforme, simile a un’anguilla, e da una bocca circolare munita di denti cornei posizionata all’estremità anteriore del capo. Come si alimentano? Da wikipedia

L’imbuto boccale funziona come una ventosa, grazie alla quale si possono attaccare ai sassi e, per nutrirsi, ai pesci, dei quali succhiano il sangue dopo aver raschiato la carne mediante movimenti della lingua. In questa maniera sulla pelle delle vittime rimane un’impronta circolare.
Per inghiottire più facilmente il sangue delle vittime, le lamprede secernono una saliva anticoagulante.

Come dicevo, sono pesci vampiro. Creature che non sono cambiate da 340 milioni di anni, una garanzia sull’efficienza del loro organismo, insomma. Non è bello che esistano queste creature infernali, ma possiamo anche vivere al pensiero che si trovino nelle profondità marine… ma come la prendereste se vi piovessero in testa?

Prima che ve lo chiediate e iniziate a googolare come pazzi, rispondo subito alla domanda: si, la notizia è autentica, andate a guardare direttamente i link di riferimento. Ho fatto io il lavoro di google perché non ci volevo credere, ovviamente. Ma non si tratta di una maledizione demoniaca (almeno spero). La cosa è molto più inverosimile.

lampreda_marinaIn pratica, visto lo stranissimo fenomeno (son state ritrovate lamprede lunghe fino a 40cm in parcheggi, giardini privati, strade…) l’Alaska Department of Fish and Game è intervenuto per indagare e i risultati sono stati quanto meno bizzarri. I responsabili della pioggia mostruosa sono stati i gabbiani: datisi alla caccia grossa, questi simpatici uccelli marini si sono lasciati sfuggire in volo, dal becco, alcuni esemplari di lamprede artiche ancora vivi.

Sono stati anche rinvenuti segni inequivocabili sul corpo dei pesci, per cui pare che non si tratti di una spiegazione a caso ma di una vera e propria realtà. In ogni caso, l’Alaska Department of Fish and Game ha chiesto alla popolazione di comunicare eventuali altri incidenti simili, onde poter evitare in futuro danni a cose o persone.

Spunti GDR

gli_uccelli_filmInsomma, i gabbiani. Che non possono che farmi tornare in mente il noto film di Alfred Hitchcock: Gli Uccelli.  Non è un’idea così assurda: perché gli uccelli volevano uccidere il genere umano? Perché assalivano le persone, nel film tratto dall’omonimo racconto di Daphne Du Maurier? Non c’è stata alcuna spiegazione. Quindi, sta a noi inventarne una!

Ciò non di meno, l’attacco potrebbe avvenire proprio in maniere inquietanti come questa. Uccelli che arrivano in città bombardando la fortezza degli uomini con armi biologiche: pesci vampiro e chi sa quali altre mostruosità del mare. Creature velenose e quant’altro. Abbastanza assurdo e grottesco? No.

Questo è abbastanza assurdo, tamarro e grottesco: Sharknado!

E adesso non ditemi che non sapete cosa sia Sharknado o non potrete mai più chiamarvi nerd al cospetto dello staff di GDR Italia e di Storie di Immaginaria Realtà! Si tratta di un film diretto da Anthony Ferrante, un TV Movie di serie B+ ma molto ma molto più!

Una tamarrata epocale di proporzioni spaventose che ha aperto le porte a una serie di film terrificanti ormai di moda. Al motto di “facciamo vedere le cose più assurde e improponibili al mondo”, Sharknado vi proietta a Los Angeles durante una tempesta spaventosa… e visto che proprio quel giorno gli squali avevano deciso di attaccare in branchi di migliaia di esemplari le coste della ridente città di mare, cosa fa la tempesta?

sharknadoBeh, ovviamente tira su gli squali dall’acqua e li scaglia in giro per la città. Squali? Spaventosi predatori. Tempeste, uragani, paura. Squali + tempeste? Horray! Questo credo sia stato in soldoni il pensiero dietro alla realizzazione di cotale filmone. Poteva mancare l’eroe che ammazza gli squali volanti con la motosega? Ovviamente no.

Ok, noi abbiamo le lamprede vampiro invece degli squali, ma piovono sempre dal cielo e potete inventarvi o meno una ragione valida perché tutto questo succeda, no?

Sotto con la fantasia, l’oceano e le sue mostruosità hanno dichiarato guerra al genere umano e useranno qualunque mezzo naturale, animale, vegetale, metereologico o altro per giungere sulla terra ferma e sterminare tutti! E, se non lo conosceste, a questo proposito vi consiglio assolutamente di informarvi riguardo il Quinto Giorno.

il_quinto_giorno_romanzo

Si tratta di un bel romanzo techno-thriller del 2004 dello scrittore tedesco Frank Schätzing! Tale romanzo sembra proprio il nostro spunto, infatti. In seguito all’inquinamento causato dalla nostra specie sulla Terra e in particolare negli Oceani, iniziano ad avvenire una serie di eventi inspiegabili relativi alle creature marine che sembrano impazzite, persino mutate in qualcosa di ancora più letale del normale, in grado di uccidere gli uomini con estrema facilità nonostante si trovino sulla terra ferma.

Insomma, è in atto una guerra e il nemico è più insidioso di quel che sembra… non vi spoilero altro, ma qualcosa si nasconde dietro tutto questo. Qualcosa di sinistro ed estremamente potente, di alieno e al contempo autoctono al nostro pianeta. Buona lettura, buona visione di film trash vari e buon gioco a tutti!

Riferimenti

Una pioggia di Pesci Vampiro in Alaska
100%Punteggio totale
Voti lettori: (2 Voti)
100%

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.