Una inquietante pubblicità della Kleenex, che aveva come protagonisti una donna vestita di una bianca toga ed un bambino dalla pelle rossa, un demone giapponese cornuto, ha scatenato una serie di voci e paure dopo essere andata in onda in giapponese a metà degli anni ’80. (Continuate a leggere o a guardare il video a vostro rischio e pericolo…)

La pubblicità, come potete vedere dal video in alto, ritrae una donna che, molto poeticamente, tenta (probabilmente) di rabbonire un Oni bambino decisamente imbronciato, facendogli notare quanto delicato sia il tessuto dei fazzoletti Kleenex… poco dopo l’uscita dello spot pubblicitario, tuttavia, hanno iniziato a diffondersi delle voci inquietanti riguardo alla nefasta sorte degli attori coinvolti. Venne insinuato che Keiko Matsuzaka, l’attrice nello spot, era stata ingravidata da un demone ed aspettava ora un cucciolo di Oni. Alcuni arrivarono a dire che la ragazza era stata internata in un centro di igiene mentale dopo aver subito un crollo psicologico! Il giovane attore che ha interpretato il demone rosso, si dice che sia morto improvvisamente in circostanze misteriose. E uno dopo l’altro, tutti i membri dello staff di produzione dello spot, si ammalarono di gravi malattie o morirono in seguito ad incidenti sfortunati.

Ciliegina sulla torta, anche la canzone dello spot divenne piuttosto famosa. Alcuni spettatori giapponesi decisero che le parole della canzone suonavano simili ad una maledizione tedesca, nonostante, a sentirle ora, siano parole piuttosto semplici da comprendere. La musica, va detto, è piuttosto particolare e non facilmente orecchiabile, commerciale o melodiosa: sembra, in effetti, una melodia quasi dissonante da film dell’orrore… e, dunque, in molti hanno addirittura giurato di sentir cambiare le note della canzone a seconda del momento della giornata! Di notte, addirittura, alcuni avevano giurato che la voce angelica della cantante venisse udita come la rauca canzone di una strega morente… portando sfortuna (ovviamente) a chiunque la udisse.

Kleenex_pubblicità_maledetta02

Inutile dire che nessuna delle affermazioni diffusesi in seguito al rilascio dello spot risultò effettivamente vera. L’intento dei produttori era quello di raccontare la delicatezza dei fazzoletti Kleenex tramite la rappresentazione di una sorta di fiaba giapponese, per questo scelsero la canzone “It’s A Fine Day” (registrata da Jane), per trasmettere una sorta di messaggio allegro e fanciullesco. Inutile dire che sbagliarono totalmente il target.

Dal nostro punto di vista, però, si tratta di uno spunto interessante! Da bravi giocatori di ruolo, dobbiamo vedere il complotto paranormale dietro ogni angolo e non dimentichiamo il film The Ring! In effetti, stiamo parlando di un programma registrato che diffonde una maledizione, anche molto interessante, poiché si camuffa da messaggio di serenità ed innocenza… mentre, invece, parla di una donna sacrificata ad un Oni, un temibile demone giapponese. Forse, si tratta di una donna divenuta folle dopo lo stupro di un Oni (nelle leggende giapponesi è pieno zeppo di eventi del genere) e quello nella pubblicità potrebbe essere già suo figlio… non dimentichiamo che il bambino non lo si riesce a guardare chiaro in volto neppure una volta, nello spot. E cosa dire della melodia cangiante e della voce che diviene roca e spaventosa di notte, diffondendo una potente maledizione?

A mio avviso ci sono molti presupposti per una bella avventura investigativa sui temi dell’occulto e del mistero, con un crescendo di orrore. Si parte da uno spot apparentemente innocente, i primi risultati delle indagini forniscono solo chiari segni che non ci sia nulla di pericoloso o di anormale… ma poi si prova ad ascoltare la pubblicità varie volte nella giornata. Ed i nostri investigatori giurerebbero di sentire, ogni volta, una melodia un po’ differente. Fino a quando, ascoltandola di notte, la maledizione non si abbatte sui Personaggi che, a questo punto, dovranno a tutti i costi arrivare a risolvere il caso paranormale, prima di restare uccisi dal Demone Rosso!

Avventura perfetta per: World of Darkness, Richiamo di Cthulhu, Cielo Cremisi, Hunter e chi più ne ha più ne metta. Buono sfogo creativo a tutti…

Ed ora, ecco qualche link!


La pubblicità maledetta della Kleenex
92%Punteggio totale
Voti lettori: (7 Voti)
92%

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata