Il grande successo della quinta edizione di Dungeons&Dragons era prevedibile. Sfruttarne la scia per lanciare un progetto benefico è stato invece inaspettato e gradito.

Anche se molti tendono a dimenticarsene, il gioco di ruolo nasce prima di tutto come gioco di società, ovvero di scambio di rapporti tra persone. Per questo non suona così inverosimile la possibilità di unire le sesioni di gioco a un progetto rilevante in ambito sociale, come un ideale ponte tra il mondo di gioco e alcuni aspetti meno piacevoli del mondo reale.

L’idea di coniugare il gioco di ruolo con una raccolta fondi è venuta ad Andrea Cominacini, un nome non sconosciuto in ambito GdR, specie nel Milanese. GdRItalia è lieta di lasciargli la parola nella descrizione del progetto.

All You Can Play For Charity è la nostra grande passione ludica legata al Sociale e all’attività di Charity. E’ una pagina che da voce a chi vuole aderire ad iniziative a scopo benefico legate al settore ludico. Il progetto é nato da un’idea di Andrea Cominacini e lo ha creato insieme agli organizzatori della Adventurers LeagueTM di Milano.

Il progetto è stato lanciato a dicembre 2017 durante l’AdventurersCon Milano organizzata da Andrea Lucca ed Enrico Romeo. E’ stata e lo è tuttora la prima convention italiana della Adventurers LeagueTM totalmente dedicata al gioco di ruolo di Dungeons & DragonsTM, con una raccolta fondi a scopo benefico aprendo il progetto All You Can Play for Charity.

All You Can Play For Charity e l’AdventurersCon Milano sono al fianco della Lega Italiana Lotta ai Tumori di Milano.

Bambini e tumore sono due parole che non dovrebbero incontrarsi mai!

Invece accade: il tumore è la principale causa di morte, dopo gli incidenti, per i bambini tra 1 e 15 anni.

In Italia si ammalano, ogni anno, circa 1500 bambini e 900 adolescenti e giovani adulti. Si può affermare che grazie al progresso medico, oggi, più del 70% di questi pazienti siano guaribili.

Questa malattia può essere combattuta anche grazie a una semplice donazione sulla Rete del Dono di almeno 10 € per il progetto sull’Attività Ludico Didattica del reparto di pediatria dell’Istituto dei Tumori di Milano. Ci siamo posti l’ambizioso obiettivo di raccogliere 3.000 €. L’obiettivo è stato ampliamente raggiunto e supearto durante l’asta di beneficenza alla NeedCon 2018 organizzata da NeeD Games. Abbiamo raggiunto i 3655 €!

Nell’area giochi e scuola, i bambini sono accompagnati e seguiti nei momenti di gioco, svago e studio: giochi di società, laboratori di informatica, grafica, pittura, cucina e decoupage sono solo alcune delle attività .

Le insegnanti assicurano ai pazienti la continuità didattica che favorirà il reinserimento scolastico al rientro della malattia.

A questa importante iniziativa di gioco e donazione ne seguiranno altre, perché:

ANCHE GIOCANDO SI PUO’ GUARIRE!

Questa grande Community di Players ha dimostrato un gran Cuore! Gli Eroi esistono e…SIETE VOI!

Mettete tanti LIKE alla pagina di All You Can Play For Charity, condividetela con i vostri amici e non smettete mai di donare! Forza! Sotto, il link per la donazione:

https://www.retedeldono.it/it/iniziative/lilt-milano/all-you-can-play-.for-charity/adventurerscon-milano

 

Giocare di ruolo fa bene… non solo a chi gioca.

All You Can Play For Charity : Giocare di Ruolo per il Sociale
%Punteggio totale
Voti lettori: (0 Voti)
0%

A proposito dell'autore

Lavos-D è un illithid colmo di bontà e di dolcezza, che distilla interamente nei suoi favolosi dolci: per questo non gliene resta più quando scrive i suoi acidissimi articoli. Il suo motto è provare qualsiasi gioco esistente, sennò non lo si può criticare. Quando il suo eterno ruolo di master gli lascia tempo libero lavora a GdRITalia in veste plurima di pasticciere ufficiale, redattore, editor, (re)censore, traduttore in seconda e spalla comica a tempo perso. Da quando si è autoproclamato sommo sacerdote del Grande Cthulhu si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata