Witchcraft
“Un gioco che vi stregherà!”

Image

Autori: C.J. Carella
Edito da: WildBoar ed.
Lingua: Italiano
Pagine & Rilegatura: 302 Cartonato
Prezzo: 35.00 Euro

Introduzione
Ed ecco il vostro recensore preferito (non ditelo a PdG…) alle prese con un manuale…magico! No, non ci troverete dentro formule per evocare tizio o, ancora peggio, caio; ci trovere solo un gdr che pare abbia le carte in regola per competere con il blasonato World of Darkness, ma di questo spero ve ne farete un’idea dopo aver letto i miei deliri, ovviamente causati dalla lettura di testi arcani!

Estetica e formato
Il formato usato per questo gdr è estremamente comodo: sembra che sia stato dato un peso importante alla comodità di trasporto, in quanto il manuale non è il solito tomo A4 impossibile da trasportare comodamente, ma presenta sostanzialmente le dimensioni di 18×24 cm. Storicamente parlando è dai tempi del mitico Earthdawn che non si vedeva un formato così originale per il manuale di un gdr!
Esteticamente parlando il manuale si presenta decisamente molto bene, basta disegni creati al pc e di scarsa qualità, basta con ghirigori texturizzati degni di un sito web! Qui torniamo indietro di almeno una decina di anni ovvero quando i disegni si facevano a mano ed il layout era curato in modo da fornire informazioni al volo e non andando alla ricerca di questa o quella tabella senza risultati concreti. Il layout è curatissimo anch’esso: aprendolo sembrerà di sfogliare quasi un vecchio tomo polveroso con i bordi stracciati e anche i bordi hanno la loro parte qui in quanto sono bordati di nero!
Unico neo di questo capolavoro tipografico è il sospettoso ed inquietante scricchiolio, forse per un manuale di 314 pagine il formato usato è forse poco adatto, solo che per quanto io l’abbia sfogliato al momento non si è ancora trasformato in un’opera a fascicoli, quindi…secondo me è poco solido, ma a quanto pare resiste e solo il tempo mi darà ragione o…torto.
Una cosa che mi sarebbe personalmente piaciuto trovare in questo manuale da 35 euro sarebbe stato un segnalibro, ma non uno qualsiasi, uno rosso del modello che si trovano nelle agende, certo nulla vieta di mettercelo noi, ma quanto sarebbe stato più bello averlo di suo? Dopotutto il manuale merita e pure tanto…

Chi è CJ Carella?
Prima di proseguire con il gioco vero e proprio dobbiamo innanzi tutto spendere due parole per questa persona che, forse, la stragrande maggioranza di voi non conoscono manco di striscio. Dunque Il signor CJ Carella è un signore che può vantarsi di aver collaborato con moltissime case editrici, prima fra tutti la S.J. Games. Per ogni approfondimento su questo signore vi rimando qui:
http://www.pen-paper.net/rpgdb.php?op=showcreator&creatorid=879

Ma…chi siamo in questo gdr?
In questo gdr le possibilità messe a disposizione sono fondamentalmente quattro, ma non pensate che siano limitanti, in quanto, visto il sistema utilizzato dal gioco stesso, per ogni tipo di personaggio a disposizione avremo infinite possibilità. Per chi è già avezzo ai sistemi della White Wolf questa non sarà certo una novità, per gli altri invece, l’avere a disposione un’eccessiva libertà potrebbe risultare, all’inizio, un tantino dispersivo; un consiglio che mi sento di dare per superare questo scoglio iniziale è semplicemente quello di partire da un’idea del personaggio e non dai “numeri”. Per coloro che conosco Ars Magica, sappiano i tipi di personaggio a disposizione sono simili in quanto la nostra scelta ricadrà necessariamente su:
– Adepti
– Adepti minori
– Profani
– Bast

Bene, andiamo ora a vedere chi sono questi illustri sconosciuti.
Gli Adepti altro non sono che quelli che manipolano al meglio i flussi di essenza che permeano la creazione, modellandoli a loro piacere e manifestandoli sotto forma di poteri, sono coloro che si sono consacrati totalmente allo studio delle arti occulte e, ovviamente, hanno un potenziale magico di gran lunga superiore a tutti gli altri; tuttavia lo studio delle arti occulte porta via moltissimo tempo e quindi saranno ovviamente meno abili nelle cose “normali”.
Gli Adepti minori sono coloro i quali sono dotati del dono (per dono intendiamo la capacità di manipolare i flussi d’essenza), ma hanno scelto di non dedicarsi totalmente alla vita da studiosi delle arti occulte, quindi saranno decisamente più abili nei compiti giornalieri, avranno decisamente più hobby a cui dedicarsi ecc ecc, ma avranno un potere magico decisamente minore rispetto agli Adepti.
Infine tra gli umani troviamo i Profani, ovvero coloro che la parola magia non sanno neanche cosa significa, non hanno mai visto un mago vero, non hanno mai praticato nessun rituale ecc ecc. Insomma i normalissimi esseri umani privi del dono ma che ovviamente compensano la loro deficienza in materia con un elevato grado di specializzazione altrove (un cecchino potrebbe essere un ottimo profano ad esempio…)
Dulcin in fundo toviamo i Bast, una vera manna dal cielo per coloro che amano i gatti! Si avete letto bene, i bast non sono altro che antichi felini decisamente intelligenti, un accoppiamento di spiriti elementali e corpi di gatti, i quali dopo essere migrati in Europa strinsero amicizia con gli esseri dotati del dono e, ovviamente furono perseguitati come loro “familiari demoniaci” durante il periodo dell’inquisizione; ma non solo questo è un bast, in quanto possiede di suo diverse capacità sovrannaturali tra le quali la capacità di comunicare telepaticamente!
Quindi come potete intuire il sistema delle “classi” di questo gioco è incentrato sulla natura puramente concettuale dell’essere qualcuno che si è votato o meno al dono della magia e, ovviamente all’interno di queste “classi” abbiamo tutte le varie infinite possibilitàche si possono presentare.

Struttura del manuale
Il manuale vanta ben otto capitoli e ben due appendici le quali le elenco qui sotto:
– Capitolo Uno: Introduzione
– Capitolo Due: Ambientazione
– Capitolo Tre: Ruoli
– Capitolo Quattro: Regole
– Capitolo Cinque: Associazioni
– Capitolo Sei: Metafisica
– Capitolo Sette: Soprannaturale
– Capitolo Otto: Scrivere Cronache
– Appendice
– Appendice Due Esempio di Creazione del Personaggio
Ed ecco a voi in breve il contenuto dei capitoli:
Capitolo Uno: Introduzione
Semplicemente questo capitolo contiene dei commenti introduttivi quali simbologia del manuale, stili di testo adottati ed un riassunto del gioco di ruolo
Capitolo Due: Ambientazione
Getta le basi del GdR e del mondo di Witchcraft
Capitolo Tre: Ruoli
Fornisce tutto il necessario per la creazione del personaggio, quindi vengono spiegate le meccaniche di creazione ecc ecc
Capitolo Quattro: Regole
Viene spiegato come funziona l’unisystem, il quale può essere riassunto dalla regola generale:
Se (Attributo+Abilità+1d10) Maggiore o Uguale 9 Allora l’azione ha successo.
Il sistema grossomodo è questo e in questo capitolo vengono spiegati anche i vari livelli di dettaglio. Tuttavia qui c’è un errore concettuale che riguarda gli archi ed il loro fattore di moltiplicazione del danno. Un arco scaglia una freccia ad una forza standard e questa forza dipende dal tipo di arco e non dalla forza di chi lo impugna, quindi un arco corto potrebbe esprimere un fattore di moltiplicazione pari a 3, un arco lungo pari a 4 e una balestra pari a 5…ma non è questa la sede per discutere delle mancanze del regolamento.
Capitolo Cinque: Associazioni
Qui vengono dettagliate i gruppi che si muovono nel mondo di Witchcraft
Capitolo Sei: Metafisica
Un intero capitolo per descrivere le abilità degli adepti che spazia dalle invocazioni alla necromanzia fino ad arrivare all’Ispirazione divina
Capitolo Sette: Soprannaturale
Presenta gli elementi fantastici del mondo di Witchcraft, quindi vengono dettagliati gli spiriti, i demoni, i vampiri, gli elementali, i fantasmi ecc ecc Insomma qui trovere decisamente tanta carne da mettere alla brace.
Capitolo Otto: Scrivere Cronache
Qui potrete trovarci tanti consigli utili, suggerimenti ed indicazioni per scrivere e per narrare degnamente una storia di Witchcraft
Appendice
Il glossario dei termini, le varie tabelle di riferimento, l’indice ecc ec
Appendice Due: Creazione del Personaggio
Un esempio dettagliato di creazione di un personaggio

Il mondo di Witchcraft
Il mondo di Witchcraft è sostanzialmente popolato da profani i quali con la loro ignoranza e miscredenza nelle forze della magia costituiscono un elevato pericolo per tutti coloro che ne usufruiscono in quanto con la loro ignoranza possono addirittura ostacolare un incantesimo o invocazione che dir si voglia.
Ma non di soli profani è fatto il mondo, infatti tra gli esseri che popolano il nostro mondo, ci sono anche gli usufruitori di magia o per essere più corretti di essenza, che sarebbe l’energia che permea tutte le cose in natura (anche chi non riesce ad incanalare essenza in modo spontaneo è ingrado di lanciare incantesimi, ma deve trarre l’essenza, senza usare se stesso come catalizzatore, dalle cose che lo circondano il che non è una cosa semplicissima in effetti…).
Coloro ingrado di manipolare l’essenza sono riuniti in Alleanze, le quali sono organizzazioni mistiche che radunano in genere tutti gli elementi con idee conformi a quelle dell’organizzazione stessa. Esistono ben 6 Alleanze che sono:
– Wicca
– Rosacroce
– Sentinelle
– Ordine del crepuscolo
– Cabala della psiche
– Solitari
Wicca
I Wicca sono le vere streghe e stregoni del mito e della leggenda, nei loro ranghi militano Maghi, Veggenti e Medium. Coloro che appartengono a quest’alleanza credono fermamente nell’equilibrio di tutte le cose e quindi ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. I Wicca appartengono spesso ad una discendenza di streghe in quanto i segreti della magia vengono tramandati in genere di padre in figlio.

Rosacroce
Questo ordine è uno di quelli più altamente organizzati, iniziò ad esistere prima del medioevo muovendosi in segreto per secoli; coloro che appartengono a questa alleanza sono maghi preoccupati del benessere di tutti i loro compagni e dell’acquisizione di sempre maggiore conoscenza. Il loro tenore di vita è alto e spendono in genere gran parte del loro tempo in ricerche accademiche per occupare posizioni importanti nella società umana.

Sentinelle
Le sentinelle hanno come unico scopo combattere contro le forze occulte. Questi sacri guerrieri operano in segreto in tutto il mondo, identificando entità pericolose e facendo del loro meglio per distruggerle. Molto spesso le loro fila sono composte da fanatici schiavi della loro fede, capaci di gesta ai limiti del divino; l’appartenenza all’alleanza viene offerta solo a coloro i quali si dimostrano degni di ricoprire tale ruolo.

Ordine del crepuscolo
Questa è un’alleanza di Medium e Negromanti la quale aiuta a proteggere il nostro mondo dagli spiriti e le lande dei morti da quegli umani troppo crudeli e senza scrupoli che avrebbero voluto sfruttarli. I membri di quest’alleanza sono affascinati da quello che c’è dopo la morte e considerano quest’ultima solo una soglia da varcare.

Cabala della psiche
Questa alleanza è stata creata per proteggere i veggenti dall’ignoranza e dal pregiudizio dei profani. Per secoli la cabala della psiche ha nascosto l’esistenza dei poteri psichici ed i membri dell’alleanza preferiscono passare il loro tempo a migliorare le proprie capacità rifuggendo la possibilità di utilizzare i loro poteri per manipolare e sfruttare gli altri.

Solitari
Erroneamente classificata come alleanza, in realtà si usa un unico termine che sostanzialmente comprende tutti gli adepti che non devono fedeltà ad alcuna delle altre alleanze. Alcuni di loro sono semplicemente individui indipendenti, altri sono stati allevati e istruiti da altre alleanze indipendenti ecc ecc. In definitiva i solitari sono Adepti o Adepti Minori, sebbene i loro amici ed assistenti siano spesso Profani.

Gli errori
La domanda che sicuramente vi starete facendo, sarà, a questo punto, com’è la qualità della traduzione. Bene la traduzione si presenta scorrevole, non è chiaramente esente da errori ma almeno sono pochi, tranne nell’ultima appendice che, tuttavia, dubito che qualcuno di voi leggerà in quanto se uno ha letto bene tutto il manuale non avrà certo bisogno di leggere l’ultima appendice. Per il resto ho trovato pochi errori di traduzione, certo usare il termine Compito al posto di prova è probabile che renda meglio ma a me piaceva certamente di più il classico: prova in quanto è decisamente più usato, solo questo.
Invece i “dolori” riguardano gli esempi fatti, i quali non dipendono certo dalla traduzione effettuata; ad esempio le schede hanno alcuni valori sbagliati (errore più che tipico in praticamente tutti i gdr…purtroppo) oppure l’esempio della stregoneria di gruppo reca un malus per il Compito di Congedo del tornado di -6 quando in realtà è un bel -10 (basta guardare la tabella relativa a questo per essere sicuri…). Errori di questo tipo temo vi faranno perdere più tempo del previsto, ma basta capire quello che si legge o … chiedere sui forum (gdritalia ad esempio) se siete pigri.

Impressioni
Un gran bel manuale che vi farà venire in mente mille idee semplicemente leggicchiandolo. Certamente il prezzo è altino ma la qualità si paga; ribadisco il prezzo di 35 euro è altino ed il formato non è l’A4 classico ma qualcosa di più piccino (che tra l’altro è quello originale) quindi magari a maggior ragione un prezzo minore ci stava; in ogni caso a questo punto aspetto il prossimo supplemento che tratterà e ci permetterà di creare altri esseri come i vampiri; qualcuno dice WoD?
Per rispondere alla domanda che ho posto all’inizio, secondo me sì, può essere un degno avversario del classico World Of Darkness della White Wolf, in quanto ha un’atmosfera leggermente più cupa ma presenta una maggiore libertà di azione e non avrete mai l’impressione di essere schiacciati dal setting…ed ora scusate…ma c’è un dio folle che tenta di uscire dall’armadio ed ho il circolo che mi attende per andare a sistemarlo a dovere…

PRO:
– dimensioni
– setting
– impaginazione vecchio stampo
– disegni fatti a mano
– regolamento

CONTRO:
– prezzo
– sistema a volte complesso
– errori negli esempi che a tratti confondono al posto di aiutare

VOTI:
Impaginazione: 80
Contenuti: 80
Sistema: 70
Totale: 78

URL UTILI:
Errata Corrige ENG
WildBoar.it
Schede Editabili [ITA]
Schede non editabili [ITA]

Recensore: Merlino666
Scrivi al recensore: info |_AT_| magoscuro.com

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.