“non devi chiederti se sei paranoico, ma se lo sei abbastanza” – Agente dell’Aegis

“La realtà che conosciamo è una menzogna. Apri gli occhi” – Reclutatore Aegis

La pioggia picchiava ritmicamente sulla finestra dell’ufficio del Dottor Freyus, il Dottor era intento a raccogliere i documenti che erano sulla sua scrivania, il telefono squillò improvvisamente distraendo lo scienziato dai suoi pensieri, Freyus non rispose e il telefono continuò a squillare, l’uomo sapeva bene che aveva poco tempo, loro sarebbero stati li tra poco e non doveva farsi trovare. Il telefono squillava mentre il dottore metteva gli ultimi documenti nella borsa, un sorriso Copertinadi sollievo si dipinse sul suo volto. – Dottor Freyus? – chiese una voce dietro di lui, lo scienziato si girò di scatto terrorizzato – Non ho detto nulla… vi prego ! – implorò lo scienziato – e non lo farà – rispose la figura ammantata in un impermeabile nero fradicio di pioggia – ed è inutile pregare, il black book non ama i traditori – la faccia di Freyus si contrasse in una maschera di terrore, ftup ftup, lo scienziato si accasciò mentre l’oscura figura rinfoderò la pistola e si allontanò con la borsa dello scienziato. La pioggia picchiettava ritmicamente sulla finestre dell’ufficio e un telefono squillò ma nessuno rispose. Tutti quanti credo conoscano e abbiano amato telefilm come X-Files, Fringe, Nikita la serie, e via discorrendo, se avete avuto sempre il desiderio di interpretare Fox Mulder o Olivia Dunham oppure il geniale Walter Bishop allora questo è il gioco che fa per voi, infatti oggi parleremo di Conspiracy X conosciuto da molti come il gioco non ufficiale di X-Files, appellativo che fu utilizzato più per sfruttare il fascino che esercitava nel periodo di uscita il famoso serial televisivo che per una relativa attinenza, infatti mentre in X-Files i protagonisti sono all’oscuro di molte delle trame che si muovono dietro ai fatti su cui loro investigano in Conspiracy X si è addentro a queste, per usare un parallelismo in Conspiracy X potrete giocare il ruolo di “Smoking Man” più che quello di Fox Mulder e Dana Scully. Ma andiamo per ordine e partiamo dall’inizio, il gioco fu pubblicato originariamente dalla New Millenium Edition nel 1996 e poi venduto alla Eden che, dopo alcune ristampe e revisioni, ne pubblica una versione revised nel 1996. Nel 2002 viene pubblicata una versione che sfrutta il sistema di GURPS ed infine nel 2006 viene edita una seconda edizione che utilizza un nuovo sistema di regole dal nome Unisystem. In Italia il gioco viene pubblicato dalla 3D6 Editoria sulla base della versione revised della Eden Studios Inc., purtroppo la traduzione non è adeguata e presenta frequenti refusi ed errori.

AMBIENTAZIONE

Il mondo di Cospiracy X si muove parallelamente e presuppone che sulla terra siano presenti in modo attivo gli alieni e che le attività soprannaturali non siano semplici leggende ma fatti reali. Il primo ad interessarsi di eventi sovrannaturali in modo attivo e cambiando per sempre le sorti della terra fu Walter Stein, agente segreto britannico e studioso di occultismo che nel 1933 si interesso delle pratiche occulte nel nascente regime nazista. Stein scoprì l’importanza e la potenza delle pratiche che Hitler stava utilizzando e riuscì a sensibilizzare i governi alleati tanto da far creare il Ricercacorpo dei Guardiani (The Watch), una organizzazione segreta gestita dal governo americano che aveva il compito di monitorare le attività sovrannaturali e gli oggetti mistici ad esse legate. Dopo la fine della guerra il corpo fu mantenuto attivo grazie ai suoi successi nel conflitto e le sue competenze furono ampliate a seguito dei numerosi avvistamenti di UFO, infatti il ruolo dei Guardiani fu quello di monitorare e controllare non solo gli eventi sovrannaturali ma anche quelli di origine extraterrestre. L’organizzazione dei Guardiani subì una scossa in occasione dell’incidente di Roswell, alienoinfatti a causa di una diversa visione all’interno dei vertici, i Guardiani si sciolsero in due nuove organizzazioni, una di nome Aegis, legata ai membri del Senato degli US e ad alcuni esponenti dell’intelligence e dell’esercito, che cerca un approccio più morbido nel contatto con gli alieni e le forze sovrannaturali mettendo al primo posto la sicurezza della terra, l’altra di nome Black Book, legata quasi esclusivamente all’esercito degli stati uniti e rientrante nella sezione fondi neri e operazioni segrete dello stesso, che ha un approccio più utilitaristico e di controllo, infatti a il Black Book da subito ha stretto accordi con le razze aliene presenti sulla terra, Sauriani e Grigi, per poter sfruttare la loro tecnologia e il loro aiuto, gli stessi Sauriani travestiti da umani fungono da Man In Black per il Black Book. Dopo la divisione le due agenzie si sono mosse parallelamente per ottenere più informazioni e influenza possibile, l’Aegis per mantenere la segretezza al massimo si è data un’organizzazione in cellule che lavorano in modo autonomo e che si mantengono in contatto solo con la loro cellula madre cioè quella da cui sono state fondate, a capo di questa piramide vi è la cellula principale, ovvero Aegis Prime, formata dai membri originali dei Guardiani che guidarono la divisione. I comuni interessi fra le due società segrete portarono subito ad una guerra fredda fra i due, guerra che continua tutt’ora e che ha portato ad avvenimenti traumatici anche per il governo degli Stati Uniti, un esempio ne è l’assassinio di Kennedy ad opera dell’Aegis che si vide costretta ad intervenire in modo così drastico dopo che il Presidente venne a scoprire alcuni infiltrati dell’organizzazione all’interno del suo staff e decise di accettare l’offerta del Black Book di eliminare ogni tipo di controllo su di loro in cambio di protezione dall’Aegis. Attualmente l’Aegis arruola i propri membri fra gli agenti governativi, i militari o i civili particolarmente dotati sia nell’ambito occulto sia in quello psichico, infatti grazie al controllo su alcuni progetti come il MKULTRA o il progetto Rasputin, si è riusciti ad avere la possibilità di risvegliare e controllare i poteri Psichici degli uomini, ovviamente i risultati raggiunti non permettono di avere effetti simili alla classica Fantascienza ma comunque permettano di avere Psiker in grado di avere un buon livello di chiaroveggenza o telecinesi. I PG interpreteranno uno degli agenti dell’Aegis e potranno formare una loro cellula con tanto di attrezzature ed equipaggiamenti che vanno dalla scorta di fucili agli elicotteri da combattimento, ovviamente in base alle loro risorse nelle varie agenzie di provenienza.

SISTEMA

Il sistema di gioco di Conspiracy X cambia sensibilmente tra la prima edizione e la seconda, descriverò diffusamente il sistema della prima perchè lo trovo molto dinamico e adatto al gioco, è quello usato nell’edizione italiana ed infine perchè parliamo di retrogaming, farò comunque un accenno all’unisystem alla fine del paragrafo per completezza. Il sistema della prima edizione si basa sul confronto tra il livello di una caratteristica, attributo o abilità che sia, che vanno da un minimo di uno, zero per le abilità, a un massimo di cinque, contro una difficoltà che va da uno a sei, se la caratteristica è superiore alla difficoltà l’azione riesci automaticamente, se è pari si devono tirare Criostasidue dadi da sei e realizzare un valore inferiore al Target Number (TN) pari a sette più eventuali modifiche del caso dovute ad attributi particolarmente alti o a situazioni ambientali, in caso sia inferiore di uno il TN sarà cinque più eventuali modifiche, infine se inferiore di due o più l’azione è impossibile. La creazione del personaggio si basa su un sistema a punti da distribuire fra attributi, abilità e vantaggi, inoltre è possibile prendere degli svantaggi per ottenere ulteriori punti da distribuire. Ogni PG ha nove attributi: Forza, Taglia, Agilità, Riflessi, Intelligenza, Volontà, Percezione, Influenza, Fortuna a questi si aggiunge un attributo speciale che è quello delle Risorse che definisce la capacità di procurarsi qualcosa dai canali a cui ha accesso il PG, ad esempio esplosivi o armi se si fa parte dell’esercito, un fattore importante della creazione è la scelta dell’organismo da cui si proviene, da questa scelta dipendono le abilità e gli addestramenti che si possono apprendere in creazione e le risorse di cui si dispone, si va dai satelliti per l’NSA al “Frugone Magico” della CIA. Terminata la creazione del PG è possibile ora passare alla creazione della cellula di cui si fa parte, questa fase viene fatta insieme da tutti i PG del gruppo, infatti ogni PG da alla cellula un numero di Punti Risorse (PS) derivato dal suo attributo di Risorse che viene utilizzato per acquistare equipaggiamenti, mezzi ed edifici dove insediare la propria cellula operativa, altro fattore importante in base alla propria organizzazione di provenienza si hanno anche degli ambiti di influenza, ad esempio militare, criminale, scientifica, che permettono di acquistare particolari risorse ad esse legate, ad esempio per avere un laboratorio bio-hazard sarà necessario avere un’influenza scientifica. Per gli amanti di giochi come X-com o gestionali questa parte risulterà divertentissima soprattutto perchè nel scegliere le varie attrezzature si deve tener Ricercaconto anche del della struttura in cui risiede che ha degli spazi limitati in base a ciò che si sceglie, è evidente infatti che un maniero signorile alla Bruce Wayne sicuramente potrà contenere meno di una base militare abbandonata. Questo aspetto del gioco è tra l’altro molto importante perchè permette di introdurre tutta una serie di dinamiche legate al ritrovamento di artefatti alieni o sovrannaturali e al loro studio, aspetto regolamentato in modo puntuale nel manuale, questo rende il gioco ancora più profondo e rende determinante la scelta del luogo dove risiedere anche in vista di future espansioni che sono sempre possibili in base alle risorse dei PG. La parte sulla creazione della cellula occupa un intero capitolo insieme agli equipaggiamenti acquisibili, sia alieni che umani, tramite le Risorse dei PG. Come accennato in precedenza è anche possibile aver a che fare con potenti esper o essere potenti esper, prendendo i giusti vantaggi. Per introdurre questo aspetto nel gioco, è stata introdotta una meccanica molto intrigante che richiama i Test fatti, nella realtà, per sperimentare presunte capacità paranormali e cioè l’introduzione delle carte Zener, ogni potere necessita di punti PSI, che si hanno in numero commisurata alla propria potenza Psichica, per essere attivato una volta speso l’ammontare di punti necessario si effettua un test, chiamato Rhine in omaggio all’omonimo parapsicologo, e il Master pesca un numero di carte Zener legato alla difficoltà del test, se il giocatore indovina uno dei simboli in mano al Master allora il potere ha effetto, altrimenti no. Questo sistema è molto divertente e veloce e risulta un metagioco in tema con l’ambientazione. L’altro aspetto importante del gioco è la parte sovrannaturale, nel mondo di Conspiracy X viene introdotto il concetto di Infiltrazione, una sorta di energia psichico/sovrannaturale che sembrerebbe derivare dal potere inconscio di tutti gli uomini, una sorta di coscienza di massa che da potere agli eventi sovrannaturali e alle creature del mito, creature, tra l’altro che non sono altro che uomini con poteri mentali o fisici che simulano i poteri degli esseri leggendari come vampiri, licantropi, e via discorrendo. L’unico modo per poter controllare questa energia è attraverso rituali, per officiare un rituale un mago deve però trovare un luogo adatto che abbia un livello di Infiltrazione adeguato e riuscire in un test contro la difficoltà delCorpoMorto rituale. Purtroppo il potere sovrannaturale corrompe e alla lunga essere in contatto con tali poteri può portare ad una corruzione sia fisica che mentale, divenendo una delle aberrazioni a cui si dava la caccia. Il sistema di combattimento copre tutti gli aspetti classici dei film d’azione, dalle armi da fuoco alle arti marziali, sono presenti vari stili di arti marziali, tra cui il Gun-fu che permette l’utilizzo di armi da fuoco in corpo a corpo, introducendo anche le combo per ricreare le classiche scene alla Steven Seagal o Van Damme. I danni sono divisi in sei categorie secondo la gravità, da Ferita superficiale fino ad arrivare a Ferita Splatter, ogni arma ha un codice che indica la categoria di danno che infligge, per cui ad esempio una catena causa una Ferita Leggera mentre un lanciamissili una Ferita Splatter.
Il sistema Unisystem si differenzia totalmente nelle meccaniche, gli attributi vengono diminuiti e sono forza, Destrezza, Costituzione, Intelligenza, Percezione e Forza di Volontà ed il range va da uno a sei, le abilità sono state ridotte e vi sono altri cambiamenti nei vantaggi e svantaggi, ma la differenza più significativa sta nel sistema dei Test, infatti nell’unisystem per effettuare un test si somma l’attributo relativo all’azione che si vuole compiere più l’abilità adatta e il risultato di un dado da dieci, se la somma è superiore a nove il test è riuscito. Il sistema ricorderà a chi ha dimestichezza con i Giochi Live ed in particolare con il nuovo Mind’s Eye Theater (MET), ovvero il sistema in uso per il gioco di ruolo dal vivo di Vampiri: il Requiem.

ASPETTO GRAFICO

Purtroppo l’aspetto grafico non è all’altezza del gioco, il livello medio delle immagini è basso ed anche se sono tutte in tema con l’ambientazione, molto spesso la scarsa qualità non le da il necessario impatto, questo aspetto è stato parzialmente migliorato nella seconda edizione, anche se sono state riprese molte immagini della precedente versione. Al contrario il design è molto accattivante con sfondi che richiamano cianografie di piantine ed i Font hanno quel classico stile X-Files che ben s’addice al prodotto.

CONCLUSIONE

Questo gioco è un must per chiunque abbia amato serial televisivi o libri sulle cospirazioni, il sistema permette di vivere appassionanti avventure action ed investigative intervallate da intersessioni fatte di ricerca scientifica e pianificazione strategica per migliorare la propria cellula, insomma un gioco che sviluppa a tutto tondo tematiche come l’investigazione, i combattimenti cinematografici, la Sparatoriacospirazione, le strategie a lungo periodo dietro le misisoni e la scoperta dell’ignoto, tutti gli ingredienti che si possono ritrovare in un buon film e serial di spionaggio. Prima di lasciarvi vi darò una piccola notizia che tutti i fan di Cospiracy X attendevano da molto tempo e cioè l’inizio dello sviluppo di Extinction e cioè un ipotetico futuro in cui gli alieni hanno conquistato la terra i gli ultimi esseri umani liberi si sono organizzati per resistere, insomma un’ambientazione apocalittica stile Terminator che farà felici molti giocatori me compreso.

AMBIENTAZIONE

Profondità
La realtà come noi la conosciamo totalmente riscritta seguendo le tendenze cospirative più in voga, aggiungendo il tema sovrannaturale in un ottica diversa dal solito. Ottima ambientazione ricca di spunti per qualunque master

Voto  4/5

Innovazione
Dopo X-Files le cospirazioni sono state all’ordine del giorno, ed anche prima il tema era molto usato da alcuni scrittori, un concetto del sovrannaturale intrigante ed innovativo, in conclusione un ottimo prodotto che sfrutta tematiche già consciute e alcuni nuovi spunti.

Voto  3/5

SISTEMA

Realismo
Sistema che permette di simulare le più svariate situazioni con un discreto livello di realismo, molto accurato e verosimile il sistema della ricerca scientifica mentre il combattimento risulta molto più cinematografico che realistico, soprattutto alcune tecniche di arti marziali.

Voto  4/5

Giocabilità
Sistema dinamico e completo nelle aspetti che riguardano l’azione, il sistema delle combo rende il combattimento molto variegato e il test di Rhine con l’utilizzo delle carte Zener rende ancor più godibile il gioco, il sistema dei punti ferita può risultare un po’ ostico e rallentare il gioco

Voto  4/5

ASPETTO GRAFICO

Qualità
Immagini di scarsa qualità seppur in tema con l’ambientazione

Voto  3/5

Design
Design accattivante ed in tema.

Voto 4/5

A proposito dell'autore

Giocatore e soprattutto Master con un'esperienza ormai ventennale. E' anche Narratore di Giochi di ruolo dal Vivo con ambientazione Vampire Masquerade e Requiem da ormai dieci anni con una breve parentesi di tre anni come Narratore di Larp Fantasy.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.