La storia di cui parleremo oggi è tratta da un video le cui fonti sono da verificare ma non per questo è meno affascinante. Il video di cui parliamo è quello sulla storia del Progetto ISIS e dei suoi misteri

La storia

L’articolo di oggi, come anticipato nell’introduzione, è tratto da un video realizzato dal KGB durante il periodo della guerra fredda. In questo video, mandato in onda nel circuito SCI – FI americano dopo la caduta dell’U.R.S.S. e grazie alla svendita di vari documenti segreti ad opera della mafia russa, vengono ripresi degli scienziati e militari russi, esplorare una misteriosa tomba egizia che gli abitanti del luogo indicavano essere quella del “visitatore”. Dall’esplorazione vennero rinvenute 15 casse di reperti, alcune iscrizione e un sarcofago contenente una mummia. La presenza di una mummia farebbe pensare ad un’ autorità del periodo, infatti il processo di mummificazione era riservato ai sovrani e alle autorità, rendendo il ritrovamento ancor più affascinante e misterioso Giza_in_Egypt_svgvisto che la mummia presentava un teschio oblungo, simile a quello che dovrebbero avere alcune razze di alieni, secondo l’ufologia più diffusa.

Questi elementi deporrebbero a favore della teoria che gli alieni abbiano guidato l’umanità in passato, teoria alla base della criptoarcheologia e cara a tutti i lettori di Graham Hancock, in effetti nel video, una ricostruzione in computer grafica, mostrerebbe che il teschio apparterrebbe ad un tipico “grigio”. Se tutto questo non bastasse, all’interno della tomba i visitatori osservarono la presenza di una strana forza repulsiva dall’origine ignota e di iscrizioni che ritraevano costellazioni in posizioni tali da poter essere osservate solo nel periodo intorno al 10500, periodo particolarmente interessante per tutti gli appassionati di criptoarcheologia, periodo in cui la costellazione di Orione era allineata con le piramidi e la costellazione del Leone si trovava di fronte al volto della sfinge.

Queste riflessioni aprono interessanti spunti: come facevano gli egizi a costruire monumenti così imponenti in un periodo così remoto? Come facevano a essere così precisi nella loro realizzazione? Questi spunti porterebbero l’articolo verso altri lidi che magari potremmo affrontare in un futuro appuntamento, per il momento ritorniamo al progetto ISIS. Secondo gli studi dei Russi, la mummia sarebbe in realtà Osiride, secondo il mito ucciso dal fratello Seth e ricomposto dalla moglie Isis, ovviamente la scoperta farebbe pensare che Osiride fosse in realtà un alieno, divinizzato dopo la sua morte. Queste notizie avrebbero un riscontro anche nella grande presenza della Russia nell’Egitto durante la guerra fredda e dal gran numero di fondi stanziati in suo favore.

Successivamente il progetto ISIS fu chiuso, ma aveva lasciato un segno fra i suoi partecipanti, alcuni infatti impazzirono, altri fondarono la setta dei “seguaci”, rifacendosi agli “Akhu-Shemsu-Hor” cioè i “Seguaci di Horus”. Il culto rimase sconosciuto fino all’aprile del 1985, anno in cui un pullman di turisti russi scomparve misteriosamente durante un viaggio in Egitto. Sempre secondo il video una delle ipotesi vorrebbe che gli alieni avessero prelevato i loro seguaci per portarli in qualche lontana galassia.
Avventure

Questo video, come tutta la criptoarcheologia in generale, offre moltissimi spunti, molti di più di quanti se ne possa trattare in un articolo solo, per cui approfondirò solo l’aspetto del progetto ISIS, ovvero la possibilità che le autorità siano a conoscenza degli alieni e ne siano venuti in contatto, e che magari alcuni di essi siano sepolti in Egitto, ed infine alla possibilità che vi siano culti legati ai “visitatori” come gli “Akhu-Shemsu-Hor”.9990-isis-4

Iniziamo dall’aspetto “fanta-spionistico”. Immaginiamo che gli alieni abbiano colonizzato la nostra terra ed abbiano lasciato reperti sepolti in vari posti, Egitto, Messico, Ammazzonia, Perù, cosa ci sarebbe di più ghiotto per un governo se non la possibilità di appropriarsi di tecnologie avanzatissime? Questo aspetto permetterebbe di creare avventure basate sulla ricerca di tecnologie sconosciute, dalla parte del governo o di ricercatori privati, magari per fermare i servizi segreti corrotti o servire qualche culto alieno segreto. Per avere un’idea su questa tematica basta vedere “Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta”, oppure “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo”, dove la tematica degli alieni è più accentuata. Ovviamente non si può non citare “Stargate: il Film” e la serie. Ogni ricerca però a bisogno di un ambiente devo aver luogo e quindi veniamo al secondo spunto e cioè l’Egitto. Misterioso, pericoloso, romantico, l’Egitto è un ottimo sfondo per qualsiasi ambientazione, dalle notti misteriose tra le vie strette del Cairo, dove incontrare loschi informatori, fino alle dorate sabbie del deserto che nascondo alla vista molto di più di quello che si può immaginare.

Mummia_Osiride2Oltre a questo ovviamente la storia di questo paese è intrisa di leggende e magia, i faraoni, le piramidi, le mummie. Durante un’avventura i PG potrebbero trovare una mummia di origine sconosciuta, magari il mecenate che ha pagato gli scavi potrebbe essere un alieno sotto mentite spoglie che vuole ritrovare un suo lontano antenato oppure nascondere la verità dietro la storia dell’uomo. Analizzando ora l’ultimo aspetto, possiamo aggiungere alla nostra ipotetica trama l’aspetto mistico, immaginate ad esempio che una setta segreta sia stata creata dagli alieni per proteggere i loro segreti, promettendo magari ai loro seguaci di essere trasportati sul loro pianeta, di questa setta potrebbero far parte i PG. Gli alieni potrebbero dire il vero e allora i PG sarebbero dalla parte dei buoni, magari contro i sopracitati servizi segreti deviati, alla X-File maniera, oppure gli alieni potrebbero sfruttare i PG per i loro scopi oscuri e malvagi ed infine ucciderli, in questo caso dopo una serie di avventure i PG potrebbero scoprire la verità e tentare di fuggire dalla setta per aver salva la vita. Per concludere ecco due spunti di avventura. I PG vengono ingaggiati da un misterioso miliardario filantropo per organizzare degli scavi nella piana di Giza. Durante gli scavi misteriosi incidenti funestano il campo archeologico, dopo alcune investigazioni, i PG scoprono che gli incidenti sono dovuti ad una misteriosa setta chiamata “I guardiani di Horus”. Questa setta sembra voler difendere il la mummia di Osiride dal suo malvagio fratello Seth, che secondo i cultisti dovrebbe essere il mecenate che ha ingaggiato i PG. Cosa faranno i PG? Crederanno ai Guardiani? Oppure si fideranno del loro mecenate? Ed infine chi c’è dietro i Guardiani? Ed il loro mecenate è veramente quello che dice di essere?.

Il secondo spunto si adatta ad una campagna fantasy in cui vi sia un regno simile all’Egitto. Durante una tempesta di sabbia i PG perdono la strada e vagano nel deserto in cerca di riparo. Alla fine arrivano vicino ad un complesso roccioso, dove trovano rifugio per far riposare i loro cavalli, mentre preparano il bivacco, scoprono un’antica entrata ad un complesso sotterraneo, armi in pugno e con una lanterna in una mano scendono nell’intrico di tunnel che sembra essere scavato in modo estraneo alle odierne conoscenze, perfino per i nani.

Alla fine del tunnel i PG troveranno una porta con delle strane iscrizioni che sembrano simili all’antico idioma, ma più arcaiche, aprendo la porta verranno a contatto con un sarcofago in un metallo sconosciuto con dentro un mummia dalle fattezze aliene, proprio in quell’istante dietro di loro apparirà un essere dall’aspetto non umano che dirà nelle loro menti “che volete da mio fratello morto, umani?”. Cosa faranno i PG? Parleranno, attaccheranno o si inginocchieranno davanti alle armi tecnologicamente avanzate dell’essere? Forse scopriranno la realtà sull’antica civiltà che abitava il deserto dei morti?C1jtbk5zlu5huncx_o_i-misteri-del-progetto-isis-del-kgb-una-mummia-aliena-in

Giochi consigliati

Parlando di alieni e cospirazioni non si può non iniziare con Conspiracy X, con questo gioco è facilissimo inserire storie di ritrovamenti alieni e cospirazioni governative, ad esempio i PG potrebbero mettere le mani su un video del Black Book, in cui sono ripresi degli scavi fatti intorno al 1960 dove viene recuperata la mummia di quello che sembrerebbe essere un Sauriano o un Grigio, a questo punto i PG potrebbero mettersi al lavoro per trovare il luogo degli scavi, ostacolati dal Black Book e/o dai Sauriani/Grigi.

Subito dopo inserirei il Richiamo di Cthulhu in tutte le sue incarnazioni, Basic, Gumshoe, D20System, in questa ambientazione sarebbe possibile riproporre un’avventura in cui i PG sono i protagonisti del filmato e magari la mummia potrebbe essere di un esponente del popolo serpente, servitore di Yig. Passando ad un’ambientazione più futuristica si può ideare un’avventura in stile Cyberpunk, in cui i PG sono assoldati per proteggere una spedizione nel deserto egiziano alla ricerca di antichi reperti e raggiungere scoperte straordinarie legate agli alieni. In ultimo vorrei citare Warhmmer, in effetti il mondo di Warhammer Fantasy è ipoteticamente uno dei mondi non ancora colonizzati dall’impero umano del 40’000, ora immaginate cosa potrebbe succedere si i PG, durante un viaggio nel Khemri, scovassero una tomba in metallo, sepolta dalla sabbia da eoni e magari con qualche glifo tipo questo, vi viene in mente niente?

Link consigliati

Video da cui è tratto l’articolo
Pagina “ufopedia” sull’argomento
Articolo di approfondimento sul video

A proposito dell'autore

Giocatore e soprattutto Master con un'esperienza ormai ventennale. E' anche Narratore di Giochi di ruolo dal Vivo con ambientazione Vampire Masquerade e Requiem da ormai dieci anni con una breve parentesi di tre anni come Narratore di Larp Fantasy.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.