Il responso della giuria non si è fatto attendere: il 29 ottobre, appena quattro giorni dopo la chiusura del bando, sono stati annunciati i vincitori del concorso “Un Mondo Selvaggio in 3 Pagine”, in occasione della presentazione a Lucca Comics del gioco di ruolo Savage Worlds.
Il concorso   (con questo  regolamento) consisteva nello scegliere il miglior “mondo selvaggio”:  un’ambientazione che catturasse appieno lo spirito del gioco, utilizzabile come setting per SW.  In quest’ultimo mese i concorrenti hanno inviato le loro ambientazioni inedite, che sono state studiate dalla giuria:  Mauro Longo, Giuseppe Rotundo e Umberto Pignatelli.

Dal sito di Savage Worlds, Mauro Longo dichiara che la valutazione dei lavori inviati (oltre 70) è stata effettuata in base a cinque fattori: originalità (le ambientazioni dovevano essere inedite), organicità e profondità, completezza, presentazione e l’elemento che Giuseppe Rotundo definisce “savagità”:  l’indefinibile fedeltà allo spirito pulp e avventuroso che si deve respirare nelle partite di Savage Worlds.

 

I premi sono stati così assegnati, con i relativi commenti della giuria:

1° posto: Steampulp di Andrea Tosino, con il punteggio di 95/100. E` pulp! E` selvaggio! Ci spiega benissimo chi saranno I personaggi e le storie che vivremo e da una bella pennellata di ambientazione. Non molto originale ma sicuramente molto solido!

2° posto: I Primordi di Federico Lasagni Manghi, con il punteggio di 90/100. “Ottimo: preistoria con un twist! E` interessante, appassionante e presenta idee e concetti innovativi. In certi casi addirittura mostra interesse antropologico.

3° posto: Yggdrasil di Francesco Felici, con il punteggio di 87/100. “Idea di base molto originale. Setting che offre molti spunti di gioco. Riesce a comunicare il flavor dell’ambientazione in poche pagine. Unica pecca: un po’ vago sui personaggi giocanti.

 

Altre dieci ambientazioni ricevono una quarta posizione onorifica:

Le premiazioni, consistenti in manuali di Savage Worlds Deluxe, Enascentia e Deadlands, avverranno il primo giorno di  Lucca Comics, giovedì 31 ottobre 2013, nella Sala Ingellis, alle ore 13.

Il concorso si conclude quindi con un successo. La partecipazione è stata notevole e, a quanto traspare anche solo dai titoli, sembra che lo spirito del concorso -e del gioco- sia stato compreso appieno dai concorrenti. L’uscita di Savage Worlds a Lucca è quindi già sostenuta da un buon numero di interessati e appassionati, oltre alla meritata pubblicità originata dal concorso.

savage-worlds-iii

A proposito dell'autore

Lavos-D è un illithid colmo di bontà e di dolcezza, che distilla interamente nei suoi favolosi dolci: per questo non gliene resta più quando scrive i suoi acidissimi articoli. Il suo motto è provare qualsiasi gioco esistente, sennò non lo si può criticare. Quando il suo eterno ruolo di master gli lascia tempo libero lavora a GdRITalia in veste plurima di pasticciere ufficiale, redattore, editor, (re)censore, traduttore in seconda e spalla comica a tempo perso. Da quando si è autoproclamato sommo sacerdote del Grande Cthulhu si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.