Che la rete sia piena di risorse per Sine Requie anno XII lo sappiamo.

E sappiamo anche che il “gioco brutto e nero” di Leonardo Moretti e Matteo Cortini può contare su una grande quantità di appassionati che sfornano materiale di altissima qualità che, a volte, finisce anche dentro ai manuali ufficiali del Sine!

Tra tutto quello che c’è in rete, però una risorsa ha attirato la mia attenzione (anche perchè leggendo i nomi degli autori, alcuni li ho riconosciuti come alcuni frequentatori del forum di gdritalia 😉 )

di cosa sto parlando? di Messico Anno XIII

Vi dico la verità: la prima immagine che si è formata nella mia mente malata è stata quella di uno zombie con un poncho e i baffoni che insegue i malcapitati avventurieri mentre una colonna sonora tipo Speedy Gonzales si propaga in sottofondo. Devo smetterla con il peyote!

Passato questo momento di demenza mi metto a leggere il lavoro fatto da Davide “Coockhob” Alberici, Rosso Fiotentino, Cecco, Orochi, Pigk, XIII, DrLambrate666, Metal Slug Panzer e goblin13 e… WOW! niente male!

mayanmummyIl lavoro fatto da questi ragazzi ricorda molto quello che hanno fatto gli autori Leo e Curte nel supplemento dedicato all’Egitto: hanno reinterpretato la cultura del luogo fondendo il mito dello zombie nella versione “sinerequiana” e l’hanno adattata alla tradizione pre-colombiana. In sostanza: non c’erano solo le mummie dei faraoni da far svegliare, ma anche quelle dei sacerdoti Maya e Toltechi!

Vi lascio con il link al sito ufficiale, da cui potrete leggere tutte le informazioni su questo bellissimo lavoro!

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.