Ammettetelo: chi non ha mai cercato una copia del Necronomicon in rete?
A voler riflettere sull’ingenua pigrizia delle nostre ricerche informatiche, tutti i nostri poveri PG investigatori dell’occulto si rivolterebbero nella tomba, pensando a quanti viaggi assurdi e pericolosi che gli avremo fatto vivere nelle infinite campagne del “Richiamo di Cthulhu”!

[singlepic id=601 w=750 h=296 float=]

<<<PRECEDENTE SUCCESSIVA>>>

.

L'innominabile cripta (della sventura): "L'evocazione"
92%Punteggio totale
Voti lettori: (2 Voti)
92%

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.