Il Modena Play 2018 si preannuncia decisamente caldo per i giochi di ruolo. Il ritorno di Dungeons&Dragons ha contribuito ad allargare il mercato dopo alcuni anni di flessione (vedi sotto) e le altre case editrici hanno pronte parecchie novità.
Non solo le case editrici, però.
La realtà dei Games è variegata e piena di piccole pubblicazioni; ora però c’è una grossa novità all’orizzonte.

Al Play – Festival del Gioco si presenterà, in uno stand importante nel padiglione A sezione giochi di ruolo, un nuovo soggetto: Alleanza Games, che racchiude 6 etichette/giochi indie italiani.

E uno stand bello grosso anche: le indiscrezioni parlano di 100 metri quadrati.

Ma insomma, chi sono questi “magnifici sei”? Noi di GdRItalia abbiamo giurato di non rivelarlo ancora: per ora sappiate che si trattano di realtà che si sono fatte notare per l’impegno e la qualità dei loro lavori.

Perché è importante?

In effetti è proprio di qualità che ha bisogno il mercato del gioco di ruolo. Specialmente nel 2018.
Il mercato GdR è piccolo e la tentazione di non considerarlo degno di un approccio professionale è forte. Ancora di più ora che il mercato si è decisamente ristretto. Il calo è cominciato dopo il 2007, con l’insuccesso della quarta edizione di Dungeons&Dragons (sì, vendeva molto più di qualsiasi altra pubblicazione; sì, finché è stata pubblicata vendeva comunque più di Pathfinder; e per i numeri Dungeons&Dragons, era comunque un insuccesso).  Il mercato ha visto da allora un aumento dei titoli, ma un generale calo della qualità. Non solo per i giochi indipendenti, che fin troppo spesso hanno usato l’etichetta “indie” per giustificare uno scarso impegno nel loro lavoro: a volte anche case editrici riconosciute hanno abbassato la professionalità. Il ritiro agli scaffali della quarta edizione nel 2011 ha solo ristretto ulteriormente il bacino di utenza e il mercato.

Per cui, se alcuni autori indie hanno l’intraprendenza e la competenza per entrare nel settore GdR in maniera professionale, non potrà che giovare a tutti: specie ai giocatori.

Restate sintonizzati, GdRisti.

Chi sono questi figuri? Vedrete…

Si ringrazia Casa Kilamdil per l’immagine Alleanza Games
Giochi Indipendenti: Alleanza Italiana al Modena Play
70%Punteggio totale
Voti lettori: (9 Voti)
70%

A proposito dell'autore

Lavos-D è un illithid colmo di bontà e di dolcezza, che distilla interamente nei suoi favolosi dolci: per questo non gliene resta più quando scrive i suoi acidissimi articoli. Il suo motto è provare qualsiasi gioco esistente, sennò non lo si può criticare. Quando il suo eterno ruolo di master gli lascia tempo libero lavora a GdRITalia in veste plurima di pasticciere ufficiale, redattore, editor, (re)censore, traduttore in seconda e spalla comica a tempo perso. Da quando si è autoproclamato sommo sacerdote del Grande Cthulhu si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Post correlati

2 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata