Storia dei Tre Spettri – L’Attacco del Samurai Fantasma
Avventura per Vento dell’Est/Manga Fantasy

Image

Autore: Claudio Verri
Edito da: Wild Boar Edizioni
Lingua: Italiano
Pubblicato nel: marzo 2008
Pagine & Rilegatura: 50 pagine spillato
Prezzo: € 10,00

Storia dei Tre Spettri è il primo supplemento per Vento dell’Est/Manga Fantasy, si tratta di un’avventura per quattro/cinque personaggi col chiaro scopo di introdurre al gioco ai neofiti.

Il manuale si presenta come uno spillato di una cinquantina di pagine, le illustrazioni ad opera di Biagio D’Alessandro e Andrea Longhi segnano sicuramente un chiaro miglioramento rispetto a quelle presenti nel manuale base, mentre il layout è identico. Tra l’altro tra le ultime pagine si trovano alcune illustrazioni da mostrare ai giocatori per aiutare a creare l’atmosfera adatta, è un’idea che ho sempre trovato molto buona e che considero decisamente sottosfruttata (era dai tempi di Dark Sun che non vedevo niente del genere). Anche il testo sembra aver giovato di una maggiore cura in fase di revisione dei testi, presentando davvero pochi refusi.
Una cosa che mi ha lasciato leggermente interdetto è che le ultimissime pagine del manuale sono completamente bianche, è comprensibile l’obbligo dei moduli di foliazione, ma credo che le si sarebbe potute utilizzare tranquillamente ad esempio per includere le errata del manuale base, errata che al momento non mi risulta siano ancora state raccolte.

L’avventura (ATTENZIONE contiene spoiler): la trama è piuttosto semplice e lineare, il classico villaggio di contadini viene attaccato da dei fantasmi di samurai ad ogni luna nuova, e quindi i pg verranno ingaggiati per risolvere i problemi, in una sorta di remake con elementi soprannaturali de I Sette Samurai di Kurosawa (o alla stregua di uno qualsiasi delle centinaia di capitoli dell’interminabile saga di Inuyasha). Il fatto è che questi fantasmi sembrano curiosamente interessati ai beni materiali custoditi nei magazzini del villaggio; in realtà dei banditi travestiti si mescolano ai veri fantasmi per compiere indisturbati le loro razzie. Dopo aver difeso il villaggio i personaggi indagheranno sulle cause dei continui attacchi da parte degli spettri, scoprendo che il fantasma del Daimyo locale è adirato per essere stato tradito durante l’assedio del suo castello, perdendo così la vita e l’oggetto ad egli più caro: una preziosissima katana che pare essere stata trafugata da uno dei contadini del villaggio… La causa di tutto è in realtà un tengu che ha dapprima aiutato gli assedianti a conquistare il castello eleggendone le rovine dimora sua e dei suoi compagni e – travestito da contadino – trafugato la preziosa arma del Daimyo. Solo sconfiggendo il tengu e restituendo la katana lo spettro può ritrovare la pace.

Lo sviluppo dell’avventura è piuttosto lineare e guidato, soprattutto nella prima parte ci saranno frotte di png pronte ad indirizzare i personaggi verso le mosse successive da fare – senza tralasciare le quasi due pagine di consigli su come gestire gli avvenimenti presente all’apertura dell’appendice – il che la rende sicuramente ideale per dei giocatori novizi.

Il manuale comprende inoltre una corposa appendice di circa venti pagine (sulle cinquanta complessive) che descrive tutti i png dell’avventura (molti generici e quindi facilmente riutilizzabili come banditi, contadini e guardie) e introduce un po’ di nuovo materiale: i tengu, i famosi uomini corvo della mitologia nipponica, alcune nuove armi (due tipi di fucile e il bokken, la replica in legno di ciliegio della katana) e un nuovo incantesimo per gli sciamani.

Commento: per quanto non offra spunti particolarmente originali, il background decisamente alla Inuyasha (il che conferma ulteriormente la vocazione di Manga Fantasy) non è male e l’avventura svolge degnamente il suo compito di introdurre il gioco ai neofiti presentando un buon mix di fasi interpretative e di combattimento. Alcuni vincoli potrebbero essere considerati fastidiosi, da una parte l’obbligo di avere uno sciamano nel gruppo (sia che si tratti di un PG o di un PNG) e i chiari vantaggi che si ottengono avendo anche un samurai potrebbero essere considerati fastidiosi. Consigliata prevalentemente a chi inizia a giocare a Manga Fantasy/Vento dell’Est, un master smaliziato probabilmente non ne ha bisogno.

Voto: 6,5/10
Sito ufficiale: www.wildboar.it
Recensore: Il necro
Scrivi al recensore : lucabrl@libero.it

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.