Arriva finalmente la nuova Locandina di Lucca Comics and Games 2010, quest’anno disegnata dal bravissimo Massimiliano Frezzato. La manifestazione aprirà i battenti il 29 Ottobre, per durare, come di consueto per tutti il fine settimana e chiudere domenica 1 Novembre.

Lo slogan della manifestazione quest’anno è un originale “Quattro giorni di Pace, Giochi e Fumetti”, vediamo se questo richiamo alla Pace nello slogan della manifestazione si tradurrà in qualche iniziativa dedicata come incontri su questo tema o altro.

Intanto la notizia che fa più discutere al momento è l’annuncio dell’aumento del biglietto di ingresso, che passa dai 12 euro degli ultimi due anni a 14 euro. Negli ultimi anni, l’offerta di attività, incontri, mostre, ospiti, di Lucca è enormemente aumentata, e, ovviamente, tutto ha un costo. Tuttavia il continuo aumento del biglietto preoccupa alcuni appassionati visitatori che già ne stanno discutendo animatamente anche sul nostro forum. Per ora da parte degli espositori non ci sono commenti riguardo a questo aumento del biglietto. I visitatori di Lucca Comics and Games, sono comunque sempre andati aumentando negli ultimi anni, e possiamo anche rilevare come il prezzo della manifestazione sia ancora inferiore ai prezzi medi delle grandi convention ludiche internazionali. Questo ulteriore aumento scoraggerà davvero gli appassionati a venire a Lucca? Lo scopriremo tra qualche mese.

Intanto per chi volesse approfondire vi segnaliamo un intervento di Emanuele Vietina responsabile di Lucca Games su Infoludiche che spiega l’aumento del costo del biglietto dando altre utili informazioni sui prezzi rimasti invariati degli abbonamenti e sulle riduzioni per i “piccoli”.

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.