Sapete cosa sia la Parassitosi allucinatoria? Si tratta di un tipo di psicosi in cui i malati si convincono di avere il corpo pieno di insetti che ci camminano sopra, nei migliori dei casi… dentro nei peggiori. Ci sono stati anche svariati film in cui il povero malato di turno era convinto di avere parassiti che gli camminavano sotto la pelle… ecco, certe volte, se c’è un legame emotivo ad una persona che soffre di una di queste terribili e difficili da curare patologie della mente, si finisce per montare su intere situazioni assurde ma molto stimolanti per la nostra fantasia.

Morgellons-GDRItalia-01

Questa storia parte proprio da una premessa di questo tipo. Perché in USA, una signora di nome Mary Leitao, ha avuto la sfortuna di vedere la sua figliola ammalarsi di una parassitosi allucinatoria. Si è informata, ovviamente. Ma nell’epoca di internet e della disinformazione libera, la signora ha scoperto che molti altri soffrivano di sintomi simili (e non c’era forse da aspettarselo?), per cui, invece di andare da uno psichiatra come le avevano consigliato tutti i medici cui si era rivolta, la signora ha deciso di mettere su un’intera fondazione per lo studio di una fantomatica quanto inesistente per la scienza sindrome, chiamata Morgellons. Nacque così la Fondazione di Ricerche Morgellons, nel 2002.

Molti ricercatori, alla fine, vennero mossi ad investigare la presunta patologia per merito della signora, fino a che non si formò un vero e proprio fenomeno. Chiaramente, migliaia di persone si rivolsero alla Fondazione millantando di possedere la fantomatica Morgellons, la signora si beccò critiche su critiche dalla comunità scientifica. Ma niente, saltarono fuori i classici “esperti deviati” con un’enorme cultura fantascientifica alle spalle. Che iniziarono ad appoggiare la causa della Leitao con teoria fantastiche e decisamente stimolanti per la nostra fantasia.

Ma attenzione! Le prime ricerche effettuate dalla donna diedero alla luce analogie con una patologia descritta in un testo medico del 1600, una lettera scritta ad un amico da sir Thomas Browne (1605-1682), un erudito inglese che si interessò a varie branche del sapere, sentendosi influenzato dalla rivoluzione scientifica apportata da Bacone. Quindi, parliamo di una patologia di cui si conosceva l’esistenza anche nell’antichità. E qui inizia la follia pura. Ma prima di tutto, vediamo i sintomi della Morgellons:

  • Prurito talmente violento da spingere il paziente a ferirsi.
  • Sensazione di qualcosa che si muove sotto la pelle.
  • Eruzioni cutanee.
  • Crescita di capelli anche sulla schiena (peli?? Mai sentiti?).
  • Convulsioni, dolori articolari, prematura degenerazione dei dischi vertebrali (non documentata).

Pare che la Morgellons colpisca principalmente i bambini ma qui iniziano le cose interessanti. Come avviene per altri fenomeni, come le scie chimiche, sono saltati fuori personaggi in possesso di analisi scientifiche dei peli cresciuti sulla schiena della gente. Ma non solo. Gli appassionati della Morgellons garantiscono che al microscopio (ma spesso anche ad occhio nudo), è possibile vedere sulla pelle degli individui malati dei filamenti misteriosi, bianchi, blu o rossi. Le analisi hanno confermato che non sono materiale organico ma bensì qualcosa di incredibile!

MORGELLONS USA

Si tratta di fibre appartenenti alla categoria dei materiali nanotecnologici artificiali. Nessuno spiega bene da cosa siano composte, naturalmente, ma si arriva a dire che fondano a 700°C, ben di più del punto di fusione della pelle umana (solo 74°C). Gli stessi individui che dicono di aver analizzato i filamenti, li avrebbero anche confrontati con più di 90.000 composti presenti, attenzione, nel laboratorio del Centro per lo studio della Sindrome di Morgellons della Oklahoma State University Center for Health Sciences di Tulsa. Nessun risultato ovviamente.

E allora cosa sono? Da cosa è provocata la Sindrome? Beh, assicurano alcuni “ricercatori” della Fondazione, si tratta di polvere intelligente! Ma come non sapete cosa sia? Visto che la tecnologia moderna ha da anni superato quella che si vede in film come Iron Man, le polveri intelligenti sono nanomacchine più piccole di virus, che volano ovunque nell’aria che respiriamo, al fine di spiarci, analizzare qualunque cosa con cui entrino in contatto e riportarla… a chi? Forse agli Anunnaki, forse ad Obama, forse a chi sa quali alieni o semplicemente ad un Governo Ombra di qualche tipo.

Quindi, queste polveri intelligenti, senza dubbio studiate per non dare nell’occhio ma anche per non provocare allergie o altre malattie sospette, di tanto in tanto trovano un individuo particolarmente sensibile su cui non funzionano bene, si raggrumano, dunque, formando filamenti schifosi e sintetici che si accumulano sotto la pelle. Ed ecco qua che la gente si ammala di Morgellons, sempre a causa dei cattivi esperimenti dei governi mondiali corrotti.

Sempre per merito delle ricerche della nostra amata Leitao, però, vien da fare una considerazione… non è bizzarro che già nel 1600 avessero le nanomacchine? 😀

Morgellons-GDRItalia-03

C’è anche chi parla di baccelli alieni, naturalmente, che stanno infestando la gente. E chi dice che la malattia provenga dal futuro: una sorta di morbo arrivato da noi tramite un misterioso salto temporale. Il che spiegherebbe come mai ve ne fosse traccia già nel 1600, non pensate?

Filmografia

Bene, detto questo, a voi cosa torna in mente? Nella mia piccola esperienza, posso parlare ad esempio, in relazione alla polvere intelligente che tutto vede e tutto ascolta, de “Il Cavaliere Oscuro“, in cui Batman metteva insieme proprio un sistema di monitoraggio globale simile, non basato sulle nanomacchine ma sullo sfruttamento delle onde sonore dei cellulari per spiare chiunque nella città. Un bel Grande Fratello elettronico, insomma.

Morgellons-GDRItalia-04

Ma ci stiamo solo scaldando e non abbiamo parlato per niente dell’invasione del corpo da parte dei filamenti sintetici. Invasion, film del 2007, parla di un misterioso virus alieno che colpisce gli umani durante la fase REM del sonno, rendendoli creature insensibili. Una storia anche vagamente simile all’Invasione degli Ultracorpi, altro film memorabile.

Morgellons-GDRItalia-05

Uno spunto simile ma senza le nanomacchine, ce lo abbiamo in Cell di Stephen King, celebre romanzo in cui le persone, ascoltando un misterioso messaggio al telefono cellulare, venivano riprogrammate in zombie senza cervello che, però, si scoprivano poi in grado di comunicare tutti telepaticamente gli uni con gli altri, come fossero una grande mente alveare. Un sistema di controllo della massa finito male, o un attacco terroristico futuristico, ci si chiede nel libro?

Morgellons-GDRItalia-06

Spunti GDR

E voi conoscete altre fonti di ispirazione da citare? Ditecelo in un commento. Per le nostre avventure, ragazzi, c’è di tutto. Ci possono essere gli alieni, i complotti, i virus alieni ed i filamenti sintetici. E se questi ultimi, ad esempio, attecchendo in un individuo finissero per moltiplicarsi smisuratamente in tutto il corpo? Immaginate le nanomacchine che invadono il corpo del povero sventurato che, lentamente, inizia a trasformarsi in una sorta di cyborg, un essere mezzo umano e mezzo macchina. Lentamente, l’individuo potrebbe essere interamente sostituito nelle sue funzioni biologiche da un intero sistema sintetico a base di nanomacchine!

Morgellons-GDRItalia-07

Parliamo di una creatura finale simile ad un Borg di Star Trek, una creatura ibrida sintetica-organica controllata da una mente centrale di tipo alveare. Che, naturalmente, svolge le proprie funzioni attraverso le nanomacchine che si tengono in costante contatto le une con le altre. La trasformazione avviene con una scena grottesca alla Superman III, in cui un gigantesco computer senziente poteva impossessarsi delle persone ed infiltrare le proprie nanomacchine all’interno del loro corpo, assieme a filamenti elettrici e circuiti vari, trasformando le persone in veri e propri cyborg da lui controllati.

Morgellons-GDRItalia-08

Ci raccomandiamo dunque di utilizzare GDR fantascientifici con spunti possibili Horror, come T-Revolution, Cielo Cremisi, Cthulhu Tech o anche Conspiracy X. Perché le nanomacchine senzienti, magari, potrebbero essere state create da qualche cultista del futuro, no? Perché non menzionare anche Kult. Le nanomacchine della polvere intelligente potrebbero essere un altro artificio del Demiurgo per tenerci imprigionati nella nostra prigione illusoria, no? Poi un giorno qualcosa va storto e qualche individuo particolare manifesta sintomi non proprio voluti dal complotto globale. La Morgellons! Buon divertimenti a tutti.

Fonti

A proposito dell'autore

Lettori, aiutatemi. La redazione che dovrei coordinare, da oltre 10 anni mi tiene in ostaggio! Mi fa scherzi cattivi, sono vittima di bullismo e vengo preso a pizze quotidianamente! Non so a chi altro rivolgermi! Aiutatemi!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.