Soffitta-dei-giochi-finitoNET

Buon pomeriggio a tutti e buona festa dell’Immacolata! Oggi vi voglio presentare un gioco che finalmente vi potrà far dire giustamente che tratto anche giochi di ruolo in lingua inglese. In che senso? Immaginate di trovarvi tra le mani un file in formato .pdf in cui però la parola ha poco spazio! Come si fa a capirlo? Ci sono dei numeri e va criptato? Si tratta di un gdr Free To Play scritto nel linguaggio per non vedenti? O si tratta di un gioco in cui il regolamento si comprende grazie al fatto che l’autore ha parlato per immagini come alcuni fumetti senza baloon?

No niente di tutto questo, Il Dungeon Silente (titolo italiano dell’opera) ha partecipato a una gara nella quale bisognava creare un gdr usando meno di 200 parole. Il gioco quindi nelle sue 13 pagine presenta all’incirca 50 parole e il resto sono icone prese dal sito “game-icons.net“. Il Dungeon Silente è quindi gioco di ruolo che appartiene alla scuola degli Old School, ma qui ne viene offerto una semplice variante che può essere compresa da chiunque! Soprattutto da me eterno nemico della lingua d’Albione 😀

copertina-del-gioco

Copertina più silenziosa poteva essere fatta?

Come si può evincere dalla copertina che mettiamo qui a lato il Free To Play del giorno è adatto a tutti, anche ai ragazzini e a coloro che iniziano a giocare da poco, insomma è scritto in un linguaggio universale.

Già dalla copertina potete capire che si possono fare il Guerriero, il Nano, il ladro e il mago, insomma 4 classi per poter iniziare ed esplorare il vostro dungeons personale.

“Che cosa comprende questo miniamale gioco Conte De Mauris?”

Il regolamento nudo e crudo, l’equipaggiamento che può essere assegnato ai vostro alter ego ludici, le quattro schede di cui vi parlavo e ovviamente i mostri spiegati sempre con le icone e i tesori che potete trovare.

Mancano l’ambientazione e un’avventura, ma signori il gioco doveva partecipare a una sfida a una challange e quindi inserire altro avrebbe comportato invevitabilmente la squalifica se fossero state superate le 200 parole!

Devo dire che per essere un giochino fatto e creato per partecipare a un concorso è anche molto divertente da leggere e da provare, giusto per giornate come questa in cui magari alcuni vostri amici sono dai parenti e prima delle 22.30 non si alzeranno dal tavolo :O

Semplice, intuitivo, immediato e sicuramente molto, ma molto poco impegnativo questi elementi rendono il free to play di oggi sicuramente da provare o da portare alle manifestazioni dove in poco tempo c’è bisogno di creare un’avventura o una demo per far provare dei neofiti!

Noi quindi ci vediamo la prossima settimana, buon fine festa e come sempre buon gioco!

Free To Play della Settimana: Il Dungeon Silente
67%Punteggio totale
Voti lettori: (10 Voti)
67%

A proposito dell'autore

Presidente dell'Associazione Ludica Oltretempo di Castelnuovo Rangone (Mo). A tempo perso gli piace giocare e provare un po' tutti i giochi di ruolo, anche se preferisce quelli italiani. Nel suo passato ha praticato anche un po' di sport quali nuoto, scherma medievale, e ovviamente anche "soffi air"...

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata