Ecco un nuovo appuntamento con Storie di Immaginaria Realtà!

storie_immaginaria_realtà_winchester_mystery_house_01

Questa settimana parleremo di qualcosa che è più di una casa stregata, di quelle ne è pieno il mondo, parleremo di una casa costruita appositamente per ospitare i fantasmi.


Visualizzazione ingrandita della mappa

La casa di trova a San Diego, in California. Nel lontano 1881 Sarah Winchester, divenne vedova del figlio del fondatore della nota fabbrica d’armi a causa della tubercolosi, la sua vita era già segnata dalla perdita in giovane età della figlia, questo quindi non deve aver giovato al suo equilibrio mentale.

La vedova aveva ereditato un patrimonio enorme, così, spinta dalla tragedia delle perdite venne   convinta da un medium che sulla sua famiglia gravava una maledizione, per sfuggirle doveva abbandonare la sua vecchia casa e farne costruire una nuova più ad ovest, in grado di ospitare non solo lei ma anche gli spiriti delle persone uccise dalle armi winchester, senza mai interromperne la costruzione altrimenti avrebbe perso la vita.

storie_immaginaria_realtà_winchester_mystery_house_02

I lavori di costruzione proseguirono notte e giorno, 365 giorni l’anno senza mai fermarsi per 38 anni. Il risultato fu una casa enorme, 24000 metri quadri solo la superficie occupata (ma la casa è su più piani), 160 stanze, 60 camere da letto, 2 sale da ballo, 13 bagni.

La cosa che stupisce oltre alle dimensioni è l’architettura folle con cui è stata concepita, scale che non portano da nessuna parte, porte che si aprono su accessi murati, ascensori orizzontali, stanze murate e difficilissime da trovare a causa dell’architettura della casa, finestre che si aprono sul muro, vetrate che riportano frasi senza senso ma che probabilmente per Sarah avevano significati esoterici. I simbolismi esoterici sono ben presenti nella casa, nella ripetizione del numero 13 ad esempio, le vetrate istoriate con 13 pietre, i candelabri con 13 bracci, le scale con 13 gradini, persino il suo testamento era in 13 parti e firmato 13 volte.

storie_immaginaria_realtà_winchester_mystery_house_03

La leggenda dice che la casa venne costruita in modo labirintico di proposito per poter confondere i fantasmi in modo che non potessero raggiungerla.

I lavori si fermarono solo quando l’anziana morì di morte naturale ad 82 anni, quindi potremmo dire che la casa ha saputo assolvere al suo compito.

storie_immaginaria_realtà_winchester_mystery_house_04

La storia della casa è una quest senza aggiungere nulla, potremmo pensare a il richiamo di Cthulhu, se la vecchia Sarah Winchester fosse stata una cultista, quale orribile segreto avrebbe potuto nascondere in una delle stanze murate?
In Kult la signora potrebbe aver attirato l’attenzione di qualche potente entità, che la struttura e la magia presente nella casa servissero a nasconderla agli occhi di un littore? Ora forse la magia si sta affievolendo, qualcosa di terribile potrebbe rischiare di manifestarsi.

L’uso più classico potrebbe essere quello di una ghost story da Mondo di Tenebra i personaggi potrebbero essere lì proprio per cerare di far luce sui misteri della casa, misteri che non gradiscono venir svelati. Ma in Vampiri potrebbe essere diventata il rifugio ideale di un anziano Malkavian.

Uscendo dall’horror potremmo pensare a Cielo Cremisi, una casa infestata in un mondo fantascientifico dove la magia vale quanto la tecnologia, magari da qualche parte in quella casa la barriera tra Abisso e Piano Materiale è particolarmente sottile, la casa ormai ha più di un secolo, per quanto tempo può ancora bloccane il passaggio?

Linkografia

by Thal

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.