Gentile Agente,
i rapporti dell’agente [DATO CANCELLATO] sul suo approccio alla custodia di SCP-682 sono risultati essere positivi. Il consiglio O5 la assegna quindi in via definitiva a tale mansione.
Come avrà certamente notato dal precedente dossier, a causa della natura peculiare di SCP-682 il contenimento è un’opzione solo temporanea in attesa della sua terminazione ultima. A questo scopo, vista l’inefficienza dei metodi convenzionali O5 ha autorizzato una serie di test utilizzando oggetti SCP. È necessario che lei conosca i dettagli di alcuni di tali test, e pertanto le viene ordinato lo studio di alcuni allegati in modo da ampliare la sua conoscenza di SCP-682.

Firmato
O5

We Secure. We Contain. We Protect.

Appendice 682-E: Opzioni di Terminazione
Resoconto dell’evento 682-E18: Il Dr. █████ tenta di utilizzare SCP-409 su SCP-682. Osservano l’esperimento il Generale ███, Generale ██████, e il Dr. ██████████.

0400: Inizio Esposizione. SCP-682 inizia a lacerare il punto di contatto, causando ingenti danni all’area interessata. SCP-682 chiede ripetutamente a cosa sia stato appena esposto.

0800: Inizio fase di cristallizzazione, la diffusione risulta molto più lenta del normale.

1200: SCP-682 manifesta segni di estrema sofferenza ed inizia ad avere delle convulsioni.

Un render della fase finale dell’esposizione a SCP-409 di un soggetto di classe D.

1300: La cristallizzazione s’interrompe al 62% della conversione. L’area cristallizzata esplode, causando un grave trauma fisico a SCP-682.

1400: SCP-682 si riprende dall’esposizione, nonostante la perdita di arti e organi. SCP-682 inizia la fase di rigenerazione, affermando di voler uccidere e divorare l’intero staff coinvolto nell’Evento 682-E18.

SCP-682 sembra ora essere immune a SCP-409. L’impiego di altri oggetti SCP per terminare SCP-682 deve essere prima testato su campioni prelevati da SCP-682 per ottenere il permesso di un test vero e proprio.
In accordo con le raccomandazioni espresse dal Dr. ████████ (vedere Documento 27b-6), il Dr. ███████ e il Dr. █████ hanno richiesto il permesso di tentare la terminazione di SCP-682 utilizzando SCP-689. La richiesta è attualmente in attesa di approvazione da parte di ███████.
È stato inoltre suggerito dal Dr. Gears di utilizzare SCP-182 per cercare di comunicare con SCP-682. SCP-182 si è mostrato riluttante e rifiuta in ogni modo di entrare nella cella di contenimento di SCP-682.

Una scansione a falsi colori di SCP-409.

Oggetto: SCP-409
Classe Oggetto: Keter
Procedure Speciali di Contenimento: Il contatto fisico con SCP-409 deve essere assolutamente evitato. Qualunque cosa venga a contatto con SCP-409 deve venire immediatamente posta in quarantena assieme ad eventuali strumenti usati per il trasporto del soggetto in questione. SCP-409 deve essere custodito in ogni momento in un contenitore di granito. Eventuali operazioni di trasporto di SCP-409 possono avvenire solo dopo lo spostamento di esso in un contenitore di granito a prova d’aria. Ogni traccia e residuo dell’effetto di SCP-409 devono essere sigillati in contenitori di granito, insieme agli strumenti utilizzati per operare su di esso.

Descrizione: SCP-409 assomiglia ad un grosso cristallo di quarzo, dalle dimensioni approssimative di 150 cm di altezza per 60 cm di larghezza. Qualsiasi cosa venga in contatto con SCP-409 inizia a cristallizzarsi dopo esattamente tre ore; l’effetto si presenta in qualsiasi materiale, organico o inorganico, diverso dal granito. Il fenomeno di cristallizzazione avanza di circa 2.5 cm al minuto e converte il 100% della massa organica del soggetto toccato. I soggetti colpiti descrivono l’effetto come “terribilmente doloroso” e simile alla cancrena. Una volta che la cristallizzazione giunge allo stadio finale, il soggetto cristallizzato inizia ad emettere scricchiolii e rumori secchi per circa venti minuti, prima di esplodere con notevole forza in migliaia di frammenti. Tali frammenti ereditano le stesse proprietà di SCP-409, e sono perciò estremamente pericolosi a loro volta in quanto qualsiasi cosa tocchi o venga toccata da tali frammenti (eccetto il granito) inizia immediatamente a cristallizzarsi.
L’effetto di cristallizzazione è irreversibile nella materia organica, nemmeno dopo l’amputazione dell’area toccata. La materia inorganica presenta l’effetto solo in misura circoscritta a qualche centimetro rispetto al punto di contatto.
SCP-409 fu rinvenuto a [DATO CANCELLATO], circondato in tutte le direzioni da frammenti di cristalli per uno spessore di diverse decine di centimetri. Le procedure di estrazione provocarono massicce perdite di personale, quantificabili esattamente in [DATO CANCELLATO].

Addendo 409-1: Sotto suggerimento del Dottor [500-0021D], il soggetto di classe D 409-D5 è stato esposto a SCP-409 e lasciato a sè stesso finché cristallizzato al 99%. A quel punto è stato trattato con SCP-500: la decristallizzazione è durata 9 giorni fino al recupero completo del soggetto, tuttavia ha affermato di continuare a sentire il dolore nelle parti del corpo colpite. Questa condizione è perdurata per 13 giorni dall’inizio dell’esperimento. Se la causa del dolore sia stata fisica o psicologica rimane sconosciuto.

Addendo 409-2: Test estensivi non hanno addotto nessuna informazione sulla causa scatenante della cristallizzazione. SCP-409 e i frammenti causati dall’esplosione dei soggetti esposti sono irriconoscibili da qualunque altro cristallo di quarzo rosa. L’effetto sembra essere simile nelle dinamiche a un cristallo seme: se un cristallo pre-formato viene immerso in una soluzione opportuna esso cresce acquisendo materia dalla soluzione stessa. SCP-409 estende questo concetto alla materia solida, in particolare a quella organica, e non necessita del contatto prolungato. Gli effetti causati da SCP-409 e le leggi che li governano sono ad oggi sconosciuti.

Sorgenti:

SCP-682

SCP-409

A proposito dell'autore

L'autore si diletta in risate malvagie e nella costruzione di robot a partire da giocattoli e caramelle, con lo scopo di conquistare la città e indossare un lungo mantello nero con un nome minaccioso.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.