Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Alephtar Games annuncia che sarà presente a PLAY con due titoli che già conosciamo bene Aegis e Nameless Street, ma, per l’occasione, presenterà anche un altro suo storico titolo per il sistema di gioco di RuneQuest: Stupor Mundi.

Una ottima notizia per tutti gli appassionati di RuneQuest che, dopo le uscite targate Asterion Press, che sembra aver deciso di abbandonare definitivamente la linea editoriale, possono ora veder arricchito il materiale per questo ottimo sistema di gioco grazie a questa nuova uscita targata Alephtar Games.

 

Ecco il comunicato stampa ufficiale:

Alephtar Games ha raggiunto un accordo con Issaries Inc., detentrice dei marchi RuneQuest e HeroQuest, per poter pubblicare supplementi in lingua italiana per il blasonato sistema di gioco RuneQuest. Questo non significa che Alephtar acquisisce i diritti sull’edizione italiana, che rimangono alla Asterion Press, ma solo che ci occuperemo di produrre supplementi per RuneQuest in italiano fintantoché l’edizione Asterion resterà disponibile nei negozi. Cosa che non ci viene difficile fare, data l’ampiezza del nostro parco di prodotti in lingua inglese per D100.

Il nostro primo supplemento per RuneQuest in italiano sarà anche la traduzione del primo storico prodotto di Alephtar, Stupor Mundi, il gioco di ruolo di Federico II di Svevia. Era una scelta abbastanza naturale, dato che il gioco è ambientato soprattutto in Italia. Ma lo scopo di questo supplemento non è solo quello di presentare un “RuneQuest ambientato nell’Italia medievale”, quanto piuttosto quello di fornire un esempio di come il sistema di gioco vada adattato all’ambientazione prima di essere impiegato con profitto, cosa che era un po’ mancata con i supplementi e le ambientazioni in italiano presentati finora. Il libro, è opportuno menzionarlo, contiene anche due avventure di esempio, una ambientata in Sicilia e una nel Veneto, complete di tutti i dettagli che servono per giocare.

Il lancio dell’edizione italiana di Stupor Mundi avverrà il 24 e 25 Marzo prossimi al Play! di Modena. Accorrete numerosi, perché vi sarà anche la possibilità di partecipare a una demo del gioco – forse anche più di una se il tempo e lo spazio lo consentono.

Naturalmente, dato che Alephtar Games non si occupa solo di sistemi di gioco “blasonati”, ci sarà la possibilità di visionare e giocare anche i nostri sistemi di gioco “innovativi”, ossia “Aegis” e “Nameless Streets – White Rabbit System”. In entrambi i casi la dimostrazione sarà curata da uno degli autori del gioco. Aegis sarà disponibile, al Play, anche in versione cartacea.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.