Incidente 096-1-A

“Si è quindi riusciti a costruire un contenimento adeguato?”

“Sì, dottore.”

“Mi faccia controllare il resoconto della sicurezza.”

<Inizio Registrazione Video>

Viene mostrato un grande cubo d’acciaio al centro di un laboratorio di ricerca pullulante di dozzine di ricercatori. La telecamera inquadra una postazione di controllo sulla quale vengono visualizzati i valori rilevati dai numerosi sensori piazzati all’interno del cubo.

[Avanzamento rapido fino ad un minuto e trentadue secondi]

L’operatore assegnato alla postazione di controllo si china in avanti, allertato dai valori misurati dai sensori. Circa cinque secondi più tardi, su una delle pareti d’acciaio del cubo di contenimento compare una vistosa protrusione verso l’esterno. La bozza diventa ancora più grande prima di erompere. Si nota SCP-096 mentre piega e lacera l’acciaio, cercando freneticamente di fuggire. Le placche di emergenza calano sul cubo mentre risuona l’allarme di rottura del contenimento.

[Il nastro di sicurezza mostra una sfocatura in corrispondenza del volto di SCP-096, secondo le linee guida del protocollo di contenimento]

Due squadre di sorveglianza entrano nella stanza mentre SCP-096 riesce ad uscire dal contenimento. Proiettili e tranquillizzanti vengono sparati senza alcuna conseguenza visibile. Circa il 90% dei ricercatori e del personale di sicurezza ha visto direttamente il volto di SCP-096 ed è stato dichiarato il Codice Lima. La stanza e le aree circostanti sono state sigillate e saturate di un agente nervino di classe-██.

Circa due minuti più tardi, SCP-096 crea una breccia nel Sito di Ricerca ██ e viaggia a ██ km/h attraverso il deserto, correndo ████.

<Fine Registrazione Video>

“Echo Romeo-Actual è stato assegnato immediatamente alla breccia del contenimento. Quando ci siamo resi conto di quanto fosse grande, eravamo già totalmente sopraffatti. Buffo come persino le menti più brillanti e istruite al mondo possano risultare del tutto impreparate.”

“Sta dicendo che è colpa vostra?”

“Assolutamente no. Questa è stata una nuova scoperta sul comportamento di SCP-096. Non avevamo alcun modo di saperlo e siamo fortunati che non sia diventato tutto un XK.”

<Inizio Registrazione>

Resoconto mediante HelmCAM posizionata su ER-A 5

[Le immagini registrate all’interno di un UH-60 mostrano SCP-096 sul suolo desertico, mentre si muove ad una velocità considerevole]

ER-A 1: Parla Echo Romeo-Actual. Abbiamo il bersaglio in vista! -Incomprensibile- …a [DATO OMESSO] nodi e in accelerazione!

ER-A 1 è concentrato sulla radio da cui provengono gli ordini relativi a SCP-096 (dalla documentazione risulta siano stati impartiti dal Dr. Dan). Si può vedere SCP-096 che aumenta lentamente la velocità.

ER-A 1 si sposta fuori dall’obiettivo della telecamera. ER-A 3 appare nel campo visivo, imbracciando un fucile anti-materia XM500 modificato. Vengono sparati due colpi; il primo manca il bersaglio, mentre il secondo colpisce SCP-096 ad una gamba. SCP-096 barcolla ma si riprende. La velocità cambia in maniera appena significativa.

Fucile Antimateria XM500 standard.

ER-A 1: -Incomprensibile- …ipeto, nessun effetto sul bersaglio!

ER-A 1 si sposta nuovamente verso ER-A 3, il quale spara altri tre colpi. I primi due vanno a vuoto, il terzo colpisce SCP-096 alla testa. SCP-096 cade a terra, scivola e rotola alcune volte, riducendo di un minimo la velocità. SCP-096 torna in piedi e continua ad avanzare senza tregua.

La telecamera ruota verso l’alto per inquadrare otto V-22 Ospreys (appartenenti a MTF Tau-1) che sfrecciano nel cielo e superano gli elicotteri alla stessa velocità di SCP-096. La telecamera smette di riprendere.

<Fine Registrazione>

<Inizio Trascrizione>

Trascrizione dell’intervista video 096-1-A

[Dr. Oleksei sembra molto calmo, determinato e risponde a tutte le domande lentamente e spontaneamente.]

Intervistatore: Dove si trovava esattamente al momento della breccia?

Dr. Oleksei: In pausa, stavo bevendo una tazza di caffè. È stata una pura fortuna che non mi trovassi nell’area di contenimento.

Intervistatore: Descriva le sue azioni immediatamente successive alla breccia nel contenimento.

Dr. Oleksei: Ho subito inviato Echo Romeo-Actual sulle tracce di SCP-096 e allertato il Dr. Dan della situazione. Poi ci siamo dedicati alla localizzazione di SCP-096-1. Una volta determinate la direzione generale seguita da SCP-096, ho personalmente inviato la Task Force Mobile Tau-1 ad evacuare la popolazione civile dei centri abitati sul percorso di SCP-096. Il tutto secondo il protocollo di contenimento.

<Fine Trascrizione>

<Inizio Trascrizione>

Trascrizione dell’Intervista video 096-1-B

[Il Dr. Daniel █████ è seduto pazientemente. Sul tavolo di fronte a lui sono posati quelli che sembrano dei binocoli modificati per la visione notturna.]

Intervistatore: Per completare il rapporto, dove si trovava esattamente durante la breccia di contenimento causata da SCP-096?

Dr. Dan: All’interno del [DATO RIMOSSO] Mountain Range, cercando di scoprire maggiori informazioni sulle origini di SCP-096. Si trattava di una rapida spedizione di ricerca, quindi avevo affidato al Dr. Oleksei l’incarico di vigilare sul contenimento. Lo ritengo competente a sufficienza, anche se un po’…impaziente, e ha dimostrato più volte il proprio valore in passato. È tutto confermato dalle scartoffie allegate, quindi non pensate di-

Intervistatore: Era solo per completare il rapporto, dottore. Ora, sapendo che SCP-096 è immune a qualsiasi fonte nota di danno quando si trova nello stato infuriato, perchè avete ordinato l’attacco da parte dei cecchini della squadra d’emergenza?

Dr. Dan: Perchè no? Magari sarebbero riusciti a rallentare SCP-096 e fornire all’MTF-Tau-1 un po’ di tempo in più, dovevamo provarci. Non ha messo minimamente a repentaglio l’incolumità di ER-A e comunque gli elicotteri correvano già il rischio di essere superati in velocità. Onestamente, ER-A poteva fare ben poco per migliorare o compromettere la situazione.

Intervistatore: Già. Ora, sarebbe in grado di spiegare questi?

[L’intervistatore indica i visori notturni posati sul tavolo]

Un’immagine di SCP-096 elaborata attraverso il software fisiognomico SCRAMBLE.

Dr. Dan: Certo. Si tratta del Progetto SCRAMBLE, un dispositivo oculare che abbiamo assegnato ad ER-A e MTF-Tau-1, progettato dal Dr. Oleksei e me medesimo appositamente per SCP-096. Contiene un microprocessore miniaturizzato che analizza costantemente il campo visivo alla ricerca dei tratti somatici del volto di SCP-096. Un software integrato di riconoscimento fisiognomico è in grado di identificarli istantaneamente, alterando l’immagine in una chiazza confusa ed irriconoscibile, prima che la luce raggiunga l’occhio umano. Un’attrezzatura davvero ingegnosa, mi creda.

Intervistatore: E costosa.

Dr. Dan: Molto. È quindi davvero un peccato che non abbia funzionato.

<Fine Trascrizione>

<Inizio Trascrizione>

Trascrizione della registrazione audio tra MTF Tau-1 e la Sentinella EG-3 AWACS modificata, nome in codice: “Grande Fratello”

MTF-T-1: Ospreys in volo, si muovono [DATO OMESSO] a [DATO OMESSO]. In attesa del vettore.

Grande Fratello: Collegamento elettronico in funzione, altitudine di crociera raggiunta. Stiamo caricando il programma SCRAMBLE su tutte le videocamere del sistema…incluse quelle online. Il Grande Fratello sta guardando.

MTF-T-1: Lungo quale vettore sta procedendo attualmente il bersaglio?

Grande Fratello: Il bersaglio è attualmente diretto ad ovest… viaggiando su…merda. Ok, è sulla I-40. Penso abbia appena rovesciato un autotreno. Uhm, il vettore è… [DATO OMESSO] gradi da [DATO OMESSO]. La prossima cittadina lungo questo vettore è… [DATO OMESSO]. Direi a circa duecento chilomentri. Merda…MTF, suggeriamo che Echo Romeo inizi l’evacuazione della I-40. Non so quante macchine siano già state sfasciate dal bersaglio.

MTF-T-1: Attendere. Negativo, Grande Fratello. ER-A riferisce che il bersaglio ha ormai distaccato gli elicotteri, non sono in grado di superarlo.

Grande Fratello: Allora fategli bloccare il traffico all’altra estremità… Non so quante persone abbiano visto il volto di questa cosa.

<Fine Trascrizione>

“I primi tre elementi di Tau-1 sono riusciti a radunare i cittadini dei primi tre centri abitati senza alcun incidente. Si conferma che SCP-096-1 non si trovava in nessuno di essi quando SCP-096 li ha attraversati senza fermarsi. Tuttavia, una registrazione video di MTF-Tau mostra che SCP-096-1 è stato identificato nella città di [DATO OMESSO] e documenta l’incidente correlato.”

“Mostratemelo.”

<Inizio Trascrizione>

Registrazione effettuata mediante HelmCAM posizionata sull’Elemento 4 di MTF-Tau-1, nella città di [DATO OMESSO]

La maggior parte dei cittadini sono stati radunati nella piazza centrale, tutti quanti con gli occhi bendati. Gli elicotteri perlustrano la città. Si sentono indistintamente ordini diffusi tramite gli altoparlanti, sia dagli elicotteri che dal personale appiedato.

MTF-T-1 (Tramite la radio TauCOM e gli altoparlanti): Il bersaglio sta entrando nella zona di prossimità! Tutte le unità attivino l’attrezzatura SCRAMBLE e inizino le procedure di controllo della folla! Tutti i civili non devono muoversi dal posto assegnato, né rimuovere le bende dagli occhi! Se vi muovete o toccate le bende, apriremo il fuoco su di voi! Ripeto, tutti i civili sono- [Gli ordini sono sovrastati da un grido lancinante che proviene dall’esterno del campo visivo della telecamera]

A circa due chilometri di distanza, si vede SCP-096 oltrepassare la sommità delle colline. Cerca di rallentare lungo la discesa, ma inciampa e rotola a grande velocità, schiantandosi contro e oltrepassando numerose abitazioni prima di rimettersi in piedi praticamente senza alcun rallentamento.

Voce sconosciuta attraverso gli altoparlanti: [Incomprensibile]…i civili non devono muoversi! Siete sotto tiro! Ripe…[Incomprensibile]

Si sentono alcuni spari, nessuno dei quali è diretto contro SCP-096. SCP-096 si ferma per un secondo prima di attraversare di corsa la folla di cittadini, scagliandone alcuni di lato e travolgendone molti di più. Si sentono altri spari mentre la folla inizia a disperdersi, i messaggi trasmessi tramite gli altoparlanti non sono udibili a causa delle vocalizzazioni emesse da SCP-096. SCP-096 localizza SCP-096-1, un uomo di mezza età, e la camera riprende SCP-096 mentre lo afferra, prima di essere colpito da una persona scaraventata in aria mentre si separa dal suo elmetto.

<Fine Trascrizione>

<Inizio Trascrizione>

Trascrizione dell’intervista video 096-1-C

Maggiore Jack Wilford (Attuale comandante di MTF Tau-1): Stavo perquisendo l’abitazione di SCP-096-1 con la mia squadra. Il povero bastardo era uno scalatore semi-professionista e aveva partecipato ad un’escursione verso █████████. Sembra che abbia scattato una foto al paesaggio, inquadrando per puro caso SCP-096 sullo sfondo.

[Wilford mostra quattro dita per enfatizzare le sue parole]

Wilford: Quattro pixel. Quattro fottuti pixel. Dubito che il tizio si sia reso conto di ciò che ha visto. Probabilmente un giorno si è messo a guardare la foto, ha notato una chiazza di neve di colore leggermente diverso e ha continuato a vivere la sua giornata come nulla fosse.

Intervistatore: Come lo ha scoperto?

Wilford: I nostri dispositivi SCRAMBLE lo hanno rilevato all’istante. Il tenente ha afferrato la fotografia e l’ha portata verso l’elicottero prima che potessi vederla. A qual punto il dannato mostro aveva già abbattuto il Grande Fratello e fatto a pezzi l’[ex] Maggiore Stryker. Stava succedendo il finimondo.

Intervistatore: Quindi i dispositivi SCRAMBLE si sono rivelati inefficaci?

Wilford: Inefficaci? Quegli stramaledetti SCRAMBLE erano degli inutili pezzetti di merda che hanno ucciso l’intera fottuta task force. Sa che sono sopravvissute solo tre persone a parte me? Tutto perché qualche testa d’uovo ritardata ha pensato alla “contromisura definitiva alle reazioni ostili di SCP-096”. Quei maledetti imbecilli avrebbero potuto semplicemente mettere un sacchetto di plastica in testa al bersaglio e farla finita, ma no… dovevano per forza usare quel fottuto capolavoro dello SCRAMBLE.

La foto scattata da 096-1. Cerchiato in giallo e oscurato, SCP-096.

<Fine Trascrizione>

Foto acquisita da MTF-Tau. SCP-096 è stato occultato all’interno del cerchietto giallo.

<Inizio Trascrizione>

Dr. Dan: Come mi ha chiamato quell’idiota?

[Dr. Dan si allontana dal tavolo e si alza in piedi]

Dr. Dan: Farò vedere io a quel dannato figlio di puttana di cosa ci occupiamo noi teste d’uovo, dopo avergli sfasciato il- [L’Intervistato inizia ad urlare ed imprecare.]

[Due guardie entrano nella stanza e fanno sedere nuovamente il Dr. Dan]

Intervistatore: Dobbiamo somministrarle un sedativo, dottore?

[Dr. Dan fa un respiro profondo e si sistema il camice]

Dr. Dan: No, no. Vi porgo le mie scuse. [Sospira] SCRAMBLE era in realtà un’idea davvero ingegnosa. Si è tuttavia rivelata un fallimento perché non conoscevamo l’esatto funzionamento di SCP-096. Vede, mentre il chip all’interno di SCRAMBLE raccoglieva i tratti somatici del viso di SCP-096 e iniziava ad alterarli, c’è stata una frazione di secondo in cui il flusso luminoso ininterrotto ha raggiunto la retina. I computer sono veloci, ma non quanto la luce. Per quella frazione di secondo, di conseguenza, un’immagine diretta e inalterata del volto di SCP-096 ha raggiunto il cervello. Non si è trattato di una ricezione consapevole, ma in apparenza è stata sufficiente ad innescare la reazione ostile da parte di SCP-096.

Intervistatore: Quindi, in base al rapporto riguardante questa fotografia…

Dr. Dan: Questa è la parte più inquietante dell’intero incidente. Sa quando l’ormai ex SCP-096-1 è partito per il suo viaggetto in montagna? Nel 199█. Sono passati ben ██ anni prima che vedesse SCP-096 in quella foto. Poiché il cervello non deve necessariamente essere consapevole di vedere il volto di SCP-096 per innescare la reazione, potrebbero esserci delle bombe ad orologeria sparse letteralmente in tutto il mondo. Quante fotografie contenenti SCP-096 potrebbero esistere là fuori, in attesa di un occhio appena più attento ai dettagli? Come ho detto in precedenza, voglio che questo essere sia terminato. Adesso.

<Fine Trascrizione>

“Solo una domanda veloce, dottore. Cos’avevate intenzione di fare esattamente là fuori? Il Maggiore Jack Wilford era un illustre SBS quando lo abbiamo reclutato.”

“Ero anche un medico di Ricognizione, signore, e sono stato inviato nel Caucaso. I Marines battono l’SBS.”

“Assolutamente no.”

“Ora basta, dico ad entrambi. Andate avanti.”

<Inizio Trascrizione>

Trascrizione dell’Intervista video 096-1-D

Sergente Maggiore Capo ████(Artigliere assegnato all’ER-A): Ho messo io il sacco sulla testa di quella cosa.

Intervistatore: Sì, me lo ha già detto. Potrebbe dirmi esattamente cos’è accaduto?

████: Era… sembrava aver finito tutto il suo…. Se ne stava seduto lì, nel mezzo dell’autostrada. Aveva appena finito di squarciare un furgoncino. [L’Intervistato rimane in silenzio.]

Interviewer: E?

████: Io… Wes ha fatto atterrare l’elicottero; io sono sceso e l’ho insaccato. Ho messo il sacco sulla sua testa. Si è calmato e l’ho portato via.

Intervistatore: Quindi, le vittime nel furgoncino sono state le ultime ad aver visto il volto di SCP-096?

[L’Intervistato tace]

Intervistatore: ████?

[L’Intervistato rimane in silenzio per il resto dell’intervista e viene congedato. In seguito venne rinvenuto morto nei suoi alloggi, si era tolto la vita impiccandosi con una corda. Nel suo pugno stringeva un ciuccio per bimbi mezzo distrutto.]

<Fine Registrazione>

<Inizio Trascrizione>

 

Registrazione video 096-1-D, nastro confiscato all’emittente televisiva “CNN”

Immagine dello schianto dell’Osprey “Grande Fratello” dopo l’attacco di SCP-096.

[L’immagine mostra i primi soccorritori radunati attorno ai resti di un aeroplano schiantatosi al suolo, la scena avviene alle spalle di un reporter.]

Reporter: Il velivolo, che pare di origini militari, non mostra alcuna sigla appartenente all’esercito degli Stati Uniti. Mentre i soccorritori cercano di recuperare la scatola nera, la polizia ritiene che l’aereo sia precipitato a causa di un’ampia breccia che ha coinvolto sia la fusoliera che la cabina di pilotaggio.

[Il reporter mostra un ampio buco sulla fiancata dell’aereo, all’interno del quale stanno entrando alcuni vigili del fuoco.]

Reporter: I paramedici hanno rinvenuto soltanto tre cadaveri, il che è alquanto strano per un velivolo che in apparenza richiede un equipaggio di circa venti persone. La polizia ha ipotizzato che-

[Il reporter viene interrotto mentre tre Super Stallions sorvolano la scena, due dei quali atterrano e iniziano a far sbarcare truppe dell’MTF-Epsilon.]

MTF-E-1: Spegni la videocamera. Spegni subito quella fottuta-

<Fine Registrazione>

<Inizio Trascrizione>

Dr. Oleksei: Allora, abbiamo finito?

Intervistatore: Un’ultima domanda, dottore. O meglio, un’ultima affermazione, date le circostanze. Riteniamo interessante che non esista alcuna stanza ricreativa all’interno del Sito di Ricerca ██. Né alcuna macchinetta per il caffè.

[L’Intervistato rimane in silenzio.]

Intervistatore: Riteniamo sia meglio che lei inizi a dirci tutto.

[IL RESTO DELL’INTERVISTA VIDEO 096-1-A RISULTA OMESSO]

<Fine Trascrizione>

“Non vedo in che modo tutto ciò riguardi anche me.”

“Non faccia il finto tonto, dottore. Ci ha raccontato ogni dettaglio.”

“…Molto bene. Allora credo non serva a nulla tralasciare alcunché, non è così?”

Registrazione Audio, Interrogatorio O5

O5-1: Rivedendo la sua testimonianza e le trascrizioni a nostra disposizione, oltre alla confessione rilasciata in ultima istanza dal Dr. Oleksei, è parere unanime dell’O5 che lei debba essere terminato per il suo ruolo nella fuga di SCP-096.

Dr. Dan: Pensavo conosceste il significato della frase “Per il bene superiore”.

O5-1: Non metta alla prova la mia pazienza, dottore. Data la portata distruttiva e la gravità dell’incidente, l’O5 ha approvato la sua richiesta di terminare SCP-096. A causa della carenza di personale dotato di una sufficiente conoscenza di SCP-096, la suddetta terminazione è stata assegnata a lei, sotto stretta e personale sorveglianza da parte mia. La sua terminazione verrà invece programmata ed eseguita successivamente.

<Fine Trascrizione>

“È orribile, dottore. Come ha potuto intenzionalmente-”

“Ha funzionato. Era solo una questione di tempo, prima o poi sarebbe accaduto in una grande città e il suo volto sarebbe stato trasmesso nei notiziari di tutto il mondo. Posso uccidere 096, ma per farlo ho dovuto uccidere anche me stesso.”

 

 

Sorgente: 

http://www.scp-wiki.net/incident-096-1-a

http://www.scp-wiki.net/document-096-1

 

A proposito dell'autore

L'autore si diletta in risate malvagie e nella costruzione di robot a partire da giocattoli e caramelle, con lo scopo di conquistare la città e indossare un lungo mantello nero con un nome minaccioso.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.