Ormai il gioco di carte Bruti è in dirittura d’arrivo per Lucca Games.

Bruti_confezioneFacciamo un riassunto delle vicende: Bruti è un gioco di carte non collezionabile, ambientato in un’Italia medioevale dove le botte sono all’ordine del giorno, realizzato interamente in Italia e illustrato dal blasonato autore e fumettista Gipi. La raccolta fondi online ha avuto un notevole successo ed è stata approntata anche un’edizione Collector’s Cut.

Ora l’editore Chiara Palmieri ci informa che il gioco sarà distribuito nei negozi e nelle librerie a partire da novembre 2015. Nel mentre il gioco è già in preordine sul sito.

Bruti sarà presentato ufficialmente il 29 ottobre a Lucca Comics & Games nello  stand Bruti A39, padiglione Carducci. In occasione del lancio, nello Spazio Mostra del Padiglione Games, inaugurerà l’esposizione “I Bruti di Gipi”, con i disegni originali del gioco e le 20 tavole a fumetti introduttive al mondo di Bruti.

Non solo: i regolamenti, sia dell’edizione base sia dell’edizione Deluxe, saranno presto disponibili sul sito e scaricabili gratuitamente.

La confezione definitiva della Collector's Cut

La confezione definitiva della Collector’s Cut

Qui a GdRITalia abbiamo avuto modo di visionarli entrambi. Le regole restano le stesse : a cambiare è la maggior quantità di materiale dell’edizione Deluxe, che comprende anche le regole speciali per i nuovi personaggi, nuove modalità di gioco e tutto il materiale aggiuntivo sbloccato dallo straordinario successo della raccolta fondi online.

A questo punto non ci rimane che complimentarsi con Gipi e con il team. Ci vedremo tutti a Lucca.

E ci sarà anche un fumetto di Gipi.

E ci sarà anche un fumetto di Gipi incluso.

 

 

Bruti : Tutto Pronto per Lucca
100%Punteggio totale
Voti lettori: (2 Voti)
100%

A proposito dell'autore

Lavos-D è un illithid colmo di bontà e di dolcezza, che distilla interamente nei suoi favolosi dolci: per questo non gliene resta più quando scrive i suoi acidissimi articoli. Il suo motto è provare qualsiasi gioco esistente, sennò non lo si può criticare. Quando il suo eterno ruolo di master gli lascia tempo libero lavora a GdRITalia in veste plurima di pasticciere ufficiale, redattore, editor, (re)censore, traduttore in seconda e spalla comica a tempo perso. Da quando si è autoproclamato sommo sacerdote del Grande Cthulhu si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.