Come accennavamo nell’articolo post-fiera, il Modena Play 2017 ha visto la presentazione di numerosi progetti. Di uno di questi  era stato annunciato un’imminente raccolta fondi online. Ora la data è stata resa ufficiale dagli autori indipendenti “The World Anvil“:

il 27 aprile partirà il kickstarter del Monad System e della sua ambientazione associata, Nostalgia – La Flotta Nomade.

 Il nostro inviato ha avuto modo di visionare il materiale disponibile.

Anzitutto che cos’è il Monad System? Un sistema generico che, nell’intenzione degli autori, vuole concentrarsi prevalentemente sull’interpretazione del personaggio. In soldoni: pochi calcoli e tanti strumenti per creare “storie complesse e personaggi sfaccettati”. Di primo acchito le meccaniche ricordano un po’ quelle di FATE, il che non è certo un demerito. Ma che cosa offrirà il Monad System di unico?

Tra le altre cose:

Il sistema di avanzamento sarà legato al conseguimento degli obiettivi del proprio personaggio, il che va a incentivare il gioco di ruolo.

Un mazzo di carte “REM” permette d’inserire nuovi elementi nella partita, dando ai giocatori la facoltà di modificare gli eventi, oltre alle azioni dei propri personaggi. Detto così il sistema ricorda il “mazzo Azione” facoltativo di Savage Worlds, ma le meccaniche promettono di essere diverse e maggiormente integrate nel gioco.

Licenza Creative Commons. Ovvero: chiunque potrà creare, condividere e persino vendere materiale di gioco che sfrutta il Monad System. Non male per incentivare gli aspiranti autori.

E delle illustrazioni niente male, il che non guasta.

Nostalgia: La Flotta Nomade

Insieme al manuale con il regolamento base, sarà lanciato su kickstarter anche l’ambientazione associata, dai decisi toni fantascientifici.

L’autore Enrico Pasotti non fa mistero di essersi fortemente ispirato a Battlestar Galactica per il suo scenario. Otto astronavi di proporzioni inimmaginabili, chiamate “Arche”, inviate da entità sconosciute, stanno trasportando milioni di profughi attraverso il vuoto siderale nella speranza di poter ricominciare su un nuovo pianeta abitabile. Ovviamente, milioni di umani in uno spazio confinato per un periodo di tempo misurabile in secoli non getta esattamente le premesse per un viaggio tutto rose e fiori…

…Insomma: dopo intere epoche in cui l’egoismo e la smania di potere dell’uomo hanno sigillato tra di loro i livelli delle Arche, ora le barriere sono cadute, dopo l’Evento innescato da (chi?). Così ora decine di comunità, irrimediabilmente separate da secoli d’isolamento ed evolutesi in nuove civiltà e razze, devono imparare a coesistere nelle mastodontiche astronavi…

Come il sistema di gioco, anche l’ambientazione proposta sembra avere dei buoni numeri. Sarà all’altezza delle aspettative? Noi vi terremo aggiornati!

Le immagini evocative faranno il resto.

Monad System / Nostalgia: il Kickstarter per la Fantascienza
93%Punteggio totale
Voti lettori: (6 Voti)
93%

A proposito dell'autore

Lavos-D è un illithid colmo di bontà e di dolcezza, che distilla interamente nei suoi favolosi dolci: per questo non gliene resta più quando scrive i suoi acidissimi articoli. Il suo motto è provare qualsiasi gioco esistente, sennò non lo si può criticare. Quando il suo eterno ruolo di master gli lascia tempo libero lavora a GdRITalia in veste plurima di pasticciere ufficiale, redattore, editor, (re)censore, traduttore in seconda e spalla comica a tempo perso. Da quando si è autoproclamato sommo sacerdote del Grande Cthulhu si è montato la testa e non ci si ragiona più.

Post correlati

3 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata